Concerti brandeburghesi n.1, n.2, n.3 - Suite per orchestra BWV1067 - CD Audio di Maurice André,Johann Sebastian Bach,Musici,Heinz Holliger,Severino Gazzelloni,Felix Ayo

Concerti brandeburghesi n.1, n.2, n.3 - Suite per orchestra BWV1067

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Johann Sebastian Bach
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Philips
Data di pubblicazione: 2 febbraio 2001
  • EAN: 0028946810927

€ 9,50

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Konzert Nr. 1 F-Dur BWV 1046 Allegro
2
Konzert Nr. 1 F-Dur BWV 1046 Adagio
3
Konzert Nr. 1 F-Dur BWV 1046 Allegro (2)
4
Konzert Nr. 1 F-Dur BWV 1046 Menuetto-Polacca
5
Konzert Nr. 2 F-Dur BWV 1047 Allegro
6
Konzert Nr. 2 F-Dur BWV 1047 Andante
7
Konzert Nr. 2 F-Dur BWV 1047 Allegro (2)
8
Konzert Nr. 3 G-Dur BWV 1048 Allegro
9
Konzert Nr. 3 G-Dur BWV 1048 Andante
10
Konzert Nr. 3 G-Dur BWV 1048 Allegro (2)
11
Re
12
Orchestersuite Nr. 2 h-Moll BWV 1067 Rondeau
13
Orchestersuite Nr. 2 h-Moll BWV 1067 Sarabande
14
Orchestersuite Nr. 2 h-Moll BWV 1067 Bourrie I-II
15
Orchestersuite Nr. 2 h-Moll BWV 1067 Polonaise
16
Orchestersuite Nr. 2 h-Moll BWV 1067 Menuet
17
Orchestersuite Nr. 2 h-Moll BWV 1067 Badinerie
  • Johann Sebastian Bach Cover

    Compositore tedesco.La vita: da Weimar, a Cöthen, a Lipsia. Figlio di un violinista, ricevette la prima istruzione musicale dal padre e, dopo la sua morte (1695), dal fratello maggiore. Nel 1700 entrò a far parte, come soprano, del coro di S. Michele a Lüneburg, rimanendo al servizio di quella chiesa anche dopo la muta della voce, avvenuta l'anno seguente. Nel 1703 ebbe un breve incarico a Weimar come violinista nell'orchestra ducale; pochi mesi dopo divenne organista di chiesa ad Arnstadt. Nel 1707, colpito da dure critiche perché si era assentato senza permesso e perché sottoponeva a eccessive elaborazioni l'accompagnamento dei corali, si trasferì a Mühlhausen, presso la chiesa di S. Biagio. Nello stesso anno sposò sua cugina. Nel 1708 tornò a Weimar come organista di corte. Deluso nella... Approfondisci
  • Musici Cover

    Complesso strumentale da camera italiano fondato nel 1952 da dodici strumentisti dell'Accademia di Santa Cecilia di Roma (6 violini, 2 viole, 2 violoncelli, 1 contrabbasso, clavicembalo), per eseguire musiche del barocco italiano (in particolare Vivaldi). Affermatosi rapidamente in Italia e poi internazionalmente con frequenti tournées e registrazioni, ha in seguito esteso il suo repertorio sino a includere Bach, Händel e Mozart, nonché autori del primo '900 (Hindemith, Bartók, Britten, Respighi). Gli strumentisti suonano senza direttore, coordinati dal primo violino, ruolo svolto da Feliz Ayo (1952-67), Roberto Michelucci (1967-72), Salvatore Accardo (1972-77), Pina Carmirelli e altri. Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali