Concerti da Camera vol.1

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Georg Philipp Telemann
Orchestra: Camerata Köln
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: CPO
Data di pubblicazione: 1 luglio 2018
  • EAN: 0761203513123

€ 13,50

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Georg Philipp Telemann (1681-1767): Concerto in la minore per flauto dolce, oboe, violino e basso continuo TWV 43:a3; Concerto in si minore per flauto, viola da gamba, fagotto e basso continuo TWV 43:h3; Concerto in sol minore per oboe, violino, viola da gamba e basso continuo TWV 43:g2; Quartetto in sol maggiore per flauto, due viole da gamba e basso continuo TWV 43:G12; Quartetto in sol minore per flauto dolce, violino, viola e basso continuo TWV 43:g4; Quartetto in re minore per flauto traversiere, violino, violoncello e basso continuo TWV 43:d3; Quartetto in sol maggiore per flauto traversiere, violino, fagotto e basso continuo TWV 43:G11
Il primo volume dell’integrale dei concerti da camera di Georg Philipp Telemann
Il primo volume dell’integrale dei quartetti concertanti o “sonate da concerto” di Georg Philipp Telemann presenta sette opere, ognuna concepita per un diverso organico cameristico, che può comprendere una particolare combinazione di flauto dolce, flauto traversiere, oboe, violino, viola, viola da gamba, violoncello e fagotto con il basso continuo. Dal momento che il principio base della sonata da concerto vede protagonisti una serie di strumenti che di volta in volta si propongono in veste solistica sul resto dell’ensemble, per eseguire questo genere di opere è opportuno scegliere una formazione composta da una serie di strumenti che per le loro caratteristiche tecniche ed espressive sono in grado di fornire un suono molto peculiare e si differenziano dagli altri. Date queste premesse, nessuno può stupirsi del fatto che in opere di questo genere l’utilizzo di un’ampia varietà di strumenti sia la norma. Nessun compositore del XVIII secolo ci ha tramandato opere migliori di queste di Telemann per studiare i diversi stili esecutivi della sonata da concerto. Del grande compositore di Magdeburgo ci sono pervenute oltre trenta triosonate e quartetti basati sulla struttura della sonata da concerto e su organici estremamente variegati.
  • Georg Philipp Telemann Cover

    Compositore tedesco. Figlio di un pastore evangelico, in campo musicale fu prevalentemente un autodidatta, ma ebbe modo di verificare le proprie cognizioni musicali e di prendere diretta cognizione di tutti gli stili (in particolare di quello italiano) a Hildesheim (dove trovò un protettore nel rettore del ginnasio), a Braunschweig e ad Hannover. Trasferitosi a Lipsia nel 1701 come studente in giurisprudenza, l'anno seguente fondò un Collegium musicum che contribuì notevolmente allo sviluppo culturale della città, collaborando attivamente con Johann Kuhnau, Cantor della Thomaskirche. Organista della Neue Kirche nel 1704, l'anno dopo si stabilì a Sorau, maestro di cappella in quella corte, poi (1708) ad Eisenach, patria di Johann Sebastian Bach col quale fu in rapporti di amicizia (gli tenne... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali