Concerto per pianoforte n.23 - Sonata per pianoforte K333

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Carlo Maria Giulini
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Deutsche Grammophon
Data di pubblicazione: 25 novembre 1987
  • EAN: 0028942328723
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 20,90

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
1. Allegro
2
2. Adagio
3
3. Allegro assai
4
1. Allegro
5
2. Andante cantabile
6
3. Allegretto grazioso
  • Vladimir Horowitz Cover

    Pianista statunitense di origine ucraina. Dopo essersi affermato in Russia, si trasferì negli Stati Uniti nel 1928, imponendosi come uno dei maggiori pianisti del tempo. Nel 1933 sposò Wanda Toscanini. Nel 1953 sospese l'attività concertistica, divenuta troppo logorante, e la riprese solo nel 1965, per proseguirla – con interruzioni – sino a tarda età. Capace di grande vigoria e agilità e dotato di uno straordinario controllo del tocco, mise le sue qualità al servizio di scelte interpretative molto personali, talora discutibili ma, specie nei suoi autori prediletti (Schumann, Chopin, Skrjabin), capaci di gettare nuova luce sulla pagina musicale. Approfondisci
  • Wolfgang Amadeus Mozart Cover

    Compositore austriaco. Il «bambino prodigio». i primi viaggi a monaco, parigi e londra. Il padre Leopold era maestro di cappella presso il principe arcivescovo di Salisburgo quando Wolfgang nacque, il 27 gennaio. Prima ancora di imparare a leggere e a scrivere, il piccolo M. rivelò prodigiose doti musicali, tanto che a quattro anni già suonava il clavicordo e a cinque componeva minuetti che il padre trascriveva. Anche la sorella Marianna, detta Nannerl, di cinque anni maggiore, suonava il clavicembalo con grande abilità; cosicché Leopold, perseguendo tenacemente l'educazione musicale dei figli, pensò di metterne subito a frutto le qualità precoci. Nel gennaio 1762 Leopold si recò con la famiglia alla corte dell'elettore di Monaco di Baviera, dove i due piccoli musicisti tennero concerto, suscitando... Approfondisci
  • Carlo Maria Giulini Cover

    Direttore d'orchestra. Allievo di B. Molinari, si è dedicato al repertorio operistico e sinfonico classico e romantico, affermandosi in campo internazionale per il rigore, il gusto raffinato e il dinamismo lirico delle sue interpretazioni, spesso paragonate a quelle di Toscanini. Dal 1973 al '76 ha diretto stabilmente l'Orchestra sinfonica di Vienna, dal 1978 all'85 la Filarmonica di Los Angeles. Fra le sue incisioni si segnalano un Don Giovanni e altre opere di Mozart e Verdi (Trovatore, Don Carlos), sinfonie di Schubert e Bruckner. Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali