Confidenza

Domenico Starnone

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Collana: Supercoralli
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 19 novembre 2019
Pagine: 152 p., Rilegato
  • EAN: 9788806243562

11° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa italiana - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

Salvato in 163 liste dei desideri

€ 14,88

€ 17,50
(-15%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Confidenza

Domenico Starnone

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Confidenza

Domenico Starnone

€ 17,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Confidenza

Domenico Starnone

€ 17,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (10 offerte da 17,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Lo sguardo degli altri è la nostra ossessione, la nostra gratificazione, la misura della nostra inadeguatezza. Siamo disposti a perderci, curvando la vita intera, pur di somigliare al nostro profilo migliore. È allora che diventiamo pericolosi: quando diamo il meglio, ben sapendo che il peggio si nasconde poco lontano.

«Non tolleravo niente che mi mettesse di fronte al fatto di non essere perfetto»

Pietro vive con Teresa un amore tempestoso. Dopo l'ennesimo litigio, a lei viene un'idea: raccontami qualcosa che non hai mai detto a nessuno – gli propone –, raccontami la cosa di cui ti vergogni di piú, e io farò altrettanto. Cosí rimarremo uniti per sempre. Si lasceranno, naturalmente, poco dopo. Ma una relazione finita è spesso la miccia per quella successiva, soprattutto per chi ha bisogno di conferme. Cosí, quando Pietro incontra Nadia, s'innamora all'istante della sua ritrosia, della sua morbidezza dopo tanti spigoli. Pochi giorni prima delle nozze, però, Teresa magicamente ricompare. E con lei l'ombra di quello che si sono confessati a vicenda, quasi un avvertimento: «Attento a te». Da quel momento in poi la confidenza che si sono scambiati lo seguirà minacciosa: la buona volontà poggia sulla cattiva coscienza, e Pietro non potrà mai piú dimenticarlo. Anche perché Teresa si riaffaccia sempre, puntualmente, davanti a ogni bivio esistenziale. O è lui che continua a cercarla? Dopo il successo internazionale di Lacci e Scherzetto , Domenico Starnone aggiunge una pagina potente al suo lavoro di scavo sull'ambivalenza delle persone e delle relazioni. Con uno sguardo insieme complice e distaccato, e la leggerezza lancinante che possiedono soltanto le grandi narrazioni, ci racconta di un uomo inadeguato a se stesso e alle proprie ambizioni. Ma in realtà ci racconta di noi, di quanto sismico sia il terreno su cui si regge la costruzione della nostra identità.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Starnone, di nuovo, finalmente!

    21/11/2019 10:49:38

    E' tornato. Finalmente abbiamo di nuovo a che fare con le relazioni: a due, ma anche di famiglia, di lavoro ecc. E districandosi come solo lui sa fare, Starnone ci porta nel bel mezzo di queste vite, tenendoci sul filo del rasoio, dall'inizio alla fine, e forse anche oltre. I punti di vista sono tre, ma non accenna mai a diminuire quel senso di "minaccia" , di scarso equilibrio che può avere una vita, se qualcosa di così segreto viene rivelato. Consiglio questo libro a chi conosce già Domenico Starnone, ma non meno a chi lo incontra per la prima volta. Fatevi coinvolgere, perché del groviglio relazionale lui è un maestro.

C’è una frase che mi viene in mente leggendo Confidenza, ma attendete un poco. A me è venuta in mente a lettura ultimata, prima ci sono altre cose di cui parlare.

C’è un professore. Si chiama Pietro e non si è mai piaciuto. È un insegnante meticoloso, che prepara le lezioni e che corregge i compiti prima di andare a scuola. Pietro, dopotutto, potrebbe sembrare un uomo comune tra tanti.
Poi c’è una alunna. Teresa è estrosa, schietta, diretta e intelligente. Così intelligente che il suo sguardo acuto si rivela un binocolo preziosissimo per il lettore. È lei che sprofonderà nel cuore dei personaggi che si incontrano nel romanzo.
Lui il professore e lei una sua studentessa. Poi la scuola finisce e Teresa esige che Pietro diventi suo. Ma non ci vuole tanto perché lei si accorga che Pietro è una calamita. Una calamita pericolosa che risucchia stima e affetto. E quando lo capisce decide che è arrivato il momento di lasciarlo. Non prima di aver fatto un’ultima cosa.

Facciamo che io ti racconto un mio segreto così orribile che nemmeno tra me e me ho mai provato a raccontarmelo, e tu però me ne devi confidare uno equivalente, qualcosa che se si sapesse ti distruggerebbe per sempre.

Come la trappola nella quale Pietro rimane invischiato, le parole di Starnone scavano pericolosamente dentro di noi, risvegliando mostri che dovrebbero rimanere assopiti. E mentre i nostri mostri si risvegliano, quelli di Pietro si chetano, nascosti dietro una spirale di perfezionismo che cresce sempre più.

Con Nadia, pensai, chissà quanto tempo sarò costretto a perdere per nascondermi […] così il nostro rapporto, la famiglia che abbiamo creato; con Teresa non c’è da perder tempo, sappiamo di noi già molto più di quanto in genere è lecito sapere.

Pietro non è il solo che si nasconde. Lui lo fa nell’abbaglio della fortuna e della stima, il lettore lo fa dietro l’inchiostro delle pagine. Starnone sa esattamente quali parole usare per turbarci senza farci sentire chiamati in causa; più la fortuna di Pietro risplende, più il lettore avverte l’abbaglio di una luce fredda dietro la quale è lecito nascondersi.
Eppure, anche distanti, non se ne può fare a meno. Di girare un’altra pagina. Di sapere a che bassezza può arrivare un uomo che agli occhi degli altri è semplicemente perfetto.

Starnone si muove con destrezza negli angoli bui di Pietro, provando a dar loro una forma, studiandoli, esaminandoli, agghiacciando il lettore per la sua precisione. Chi non si rivede nel sentimento di inadeguatezza di Pietro? Chi non è scalfito da quel senso di vergogna che Pietro si trascina dietro a fatica? Chi non anela al successo?

Abbiamo parlato a sufficienza. Emerge ora, prepotente, la frase che ho pensato a fine lettura. Un libro deve essere un’ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi, ha detto Kafka. Ecco, credo che quest’immagine rispecchi perfettamente quest’ultimo, riuscitissimo, romanzo di Domenico Starnone.

Recensione di Federica Martina Iarrera

 

  • Domenico Starnone Cover

    Domenico Starnone ha insegnato a lungo nella scuola media superiore e si è occupato di didattica dell'italiano e della storia (Fonti orali e didattica, 1983). L'esperienza dell'insegnamento lo ha portato a scrivere Ex cattedra e altre storie di scuola, pubblicato originariamente alla fine degli anni ottanta, e Solo se interrogato. Appunti sulla maleducazione di un insegnante volenteroso.Per "I Classici Feltrinelli" ha introdotto, tra gli altri, Cuore di De Amicis (1993), Ultime lettere di Jacopo Ortis di Foscolo (1994) e Lord Jim di Conrad (2002). È stato redattore delle pagine culturali del “Manifesto”. Dai suoi libri sono stati tratti i film La Scuola di Daniele Luchetti, Auguri, Professore di Riccardo Milani e Denti di Gabriele Salvatores. Nel 2001 ha... Approfondisci
Note legali