Il conflitto arabo-israeliano

Thomas G. Fraser

Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 22 ottobre 2009
Pagine: 238 p., Brossura
  • EAN: 9788815122148
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Usato su Libraccio.it - € 7,56
Descrizione
Da oltre mezzo secolo, da quando nel 1948 in Palestina fu creato lo stato di Israele, il Medio Oriente è una delle zone di tensione permanente nello scacchiere internazionale; una condizione che sfocia in conflitto aperto a intervalli quasi regolari. Nel 1993, la stretta di mano fra Rabin e Arafat pareva aver aperto una nuova epoca avviando infine un processo di pace: quell'evento oggi è lontanissimo e soprattutto dimenticato. Questa seconda edizione, aggiornata agli eventi degli ultimi due anni, percorre le tappe di questa storia accidentata e dolorosa, tratteggiando il complesso di ragioni che portarono alla decisione di dar vita a Israele e la serie di eventi che hanno disegnato il grafico delle relazioni arabo-israeliane dal 1948 a oggi.

€ 7,56

€ 14,00

8 punti Premium

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Luigi Murtas

    06/02/2013 17:06:01

    Un prezioso "bignami" del conflitto arabo-israeliano, una carrellata documentatissima, se pur sintetica, di 130 anni di conflitto dalle origini del movimento sionista alla dichiarazione del presidente americano Bush del 2007 a sostegno della soluzione a due stati, con postilla fino all'elezione di Barack Obama negli USA e di Benjamin Netanyahu in Israele. Utilissimo per una prima infarinatura della questione, per gli amanti della pace in Israele.

Scrivi una recensione