Conserva Me Domine. Opere sacre

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Benedetto Marcello
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: CPO
Data di pubblicazione: 1 aprile 2017
  • EAN: 0761203503322
Benedetto Marcello (1686-1739): Salmo VIII Domine Dominus noster (Venezia 1724); Sonata op. 2 n. 3 (Venezia 1712-1717); Salmo XV Conserva me, Domine (Venezia 1724)>
Melchiorre Chiesa (1740-1799): Sonata à due / Saltero e Basso / Obligato
Giambattista Martini (1707-1784): Ex tractatu Sancti Augustini Episcopi super Psalmos. Protexisti me Deus
Antonio Sacchini (1730-1786): Lamentazione Seconda Del Giovedì Santo
Opere sacre italiane nell'interpretazione di Terry Wey
Un tempo cantante conosciuto solo da una ristretta cerchia di intenditori, il giovane ma ormai pienamente affermato controtenore Terry Wey presenta in questo attraente disco dal titolo Conserva me Domine una suggestiva antologia di opere sacre scritte da compositori italiani nel corso del XVIII secolo. Il programma ruota intorno alla fascinosa figura di Benedetto Marcello, un nobile veneziano che studiò composizione con Antonio Lotti e Francesco Gasparini e che in seguito si mise in grande evidenza sia come compositore sia come poeta. I compositori di Marcello furono prodighi di lodi nel descrivere l'affascinante e originale linea melodica dei suoi salmi, esaltando in particolare il talento con cui sapeva arricchire l'espressione musicale con modulazioni armoniche sorprendenti e del tutto imprevedibili. Va anche sottolineato il fatto che Marcello fu il primo compositore cristiano a inserire nelle sue opere melodie tradizionali ebraiche. Fondato da Margit Übellacker e da Jürgen Banholzer, l'ensemble di strumenti originali La Gioia Armonica si è distinto soprattutto nell'esecuzione del repertorio barocco per salterio. Questo strumento ormai del tutto desueto, della famiglia della cetra, godette di una notevole popolarità nell'Italia del XVIII secolo e compare in molte delle opere presentate in questo disco.
  • Benedetto Marcello Cover

    (Venezia 1686 - Brescia 1739) musicista e letterato italiano. Di nobile famiglia, è celebre soprattutto come compositore. Vasta anche la sua produzione letteraria, comprendente libretti d’opera, versi d’ispirazione religiosa (Sonetti, 1718; A Dio, 1732) e una gustosa prosa satirica (Il teatro alla moda, 1720) sul mondo del melodramma, con vivaci scenette che mettono in ridicolo i vezzi e gli intrighi delle cantanti, degli impresari e persino delle comparse e dei suggeritori. Nel 1970 è stata pubblicata l’inedita Fantasia ditirambica eroicomica (1738) che rievoca, in chiave giocoso-parodistica, aspetti e figure della vita veneziana. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali