Categorie

Alexandre Dumas

Traduttore: M. Botto
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
Pagine: VIII-1238 p. , Brossura
  • EAN: 9788806225186

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    angelo poggio

    25/03/2015 21.35.46

    Dopo il grande successo de "I misteri di Parigi" di Sue, pare che l'editore di Dumas gli abbia chiesto esplicitamente di tralasciare moschettieri e favorite e di cimentarsi con un romanzo che lasciasse i lettori esterefatti dalla storia, dal mistero, dagli intrighi, e non più dallo sferragliare delle spade. Nacque così il capolavoro che solo dal genio di Dumas poteva uscire. Non esiste una sola pagina del romanzo che non metta la fretta di voltarla per leggere il proseguio della storia. Nulla è dato per scontato. Con una narrazione chirurgica, nessun particolare della storia è lasciata al caso. Difficile trocare in tutto l'ottocento un romanzo più completo de il Conte di Montecristo. Forse, per ricchezza di particolari, e precisione storica è secondo solo a I Miserabili. Dare un giudizio al romanzo è quasi impossibile. Resta comunque uno dei pochi che va riletto e ancora riletto per scoprirne dei particolari e delle sfumature, penso all'omosessualità della figlia di Danglar, che ad una prima lettura possono passare inosservati. Per chi ama il romanzo dell'800 non può prescindere dalla lettura di questo capolavoro.

Scrivi una recensione