Un conto ancora aperto. Quanto valgono duecentocinquant'anni di schiavitù?

Ta-Nehisi Coates

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: D. Restani
Editore: Codice
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 27 ottobre 2016
Pagine: 112 p., Brossura
  • EAN: 9788875786410

€ 9,90

Venduto e spedito da Soluzione Libro

Solo una copia disponibile

+ 5,49 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Dalle spietate pratiche discriminatorie del mercato immobiliare alle strane incongruenze del New Deal, Ta-Nehisi Coates presenta il conto all’America. E non è un conto da poco.

«Più che a livellare le disparità, secondo Coates, una discussione sui risarcimenti servirebbe a "vedere l’America per ciò che è: l’opera di esseri umani fallibili".»Chiara Maffioletti, La Lettura del Corriere della Sera

Dopo l’acclamato Tra me e il mondo, Ta-Nehisi Coates, con Un conto ancora aperto, mette in discussione un altro grande conto che l’America ha in sospeso con la storia: il risarcimento ai neri americani per gli oltre duecento anni di schiavitù, la segregazione e la negazione dei diritti più elementari.
| Vedi di più >
Note legali