Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Contro 4 bandiere (DVD) di Umberto Lenzi - DVD

Contro 4 bandiere (DVD)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Umberto Lenzi
Paese: Spagna; Francia; Italia
Anno: 1979
Supporto: DVD
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 4,99

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 4,99 €)

Ambientato a Parigi durante pochi giorni prima della guerra, quando sei amici soci dello stesso club di canottaggio , si ritrovano il 24 agosto 1939 in un ristorante a lato della Senna. Sono la francese Fabienne, unica donna, Brett e lo scrittore Ray, due statunitensi, Maurice, canadese ex legionario, l'inglese Dick e il tedesco Jürgen. Sanno che la guerra sta per scoppiare e si promettono di rivedersi esattamente un anno dopo. L'unico che si presenterà, in divisa nazista, è Jürgen (segretamente innamorato di Fabienne). Dick e Maurice sono fuggiti in Inghilterra, uno è a Londra, l'altro combatte nella zona occupata. Fabienne è alla macchia, e combatte per la Resistenza, Brett è in USA. Durante lo sbarco in Normandia, Dick viene ucciso. Ogni amico ha insomma preso la propria parte e quando riescono a vedersi nuovamente lo stesso giorno del 1944 si presentano solo Brett, Maurice, la figlia di Ray (che è malato di cancro ed è rimasto in Inghilterra) e Fabienne, miracolosamente salvatasi dopo l'arresto della Gestapo. Jürgen è morto in combattimento e Dick viene ricordato come eroe.
  • Produzione: Quinto Piano, 2014
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 103 min
  • Lingua audio: Italiano
  • Area2
  • Capucine Cover

    Nome d'arte di Germaine Lefebvre, attrice francese. Esordisce nel cinema statunitense tra gli anni '50 e '60 dopo aver raggiunto un notevole successo come indossatrice. La sua bellezza altera e sofisticata la rende adatta a interpretare donne fatali e ricche aristocratiche in commedie brillanti come La pantera rosa (1963) di B. Edwards, Ciao Pussycat (1965) di C. Donner e Masquerade (1967) di J.L. Mankiewicz. Occasionalmente si cimenta con il genere drammatico, come nel caso dell'ambiguo personaggio di Saforet in Fräulein Doktor (1969) di A. Lattuada. Sul finire degli anni '60 la sua popolarità inizia a declinare, appare sempre più raramente sul grande schermo, per lo più in pellicole commerciali italiane e francesi di scarso interesse. Approfondisci
  • Jean Pierre Cassel Cover

    Nome d'arte di J.-P. Crochon, attore francese. Terminato il liceo, rinuncia agli studi universitari per seguire corsi d’arte drammatica e di danza. Nel 1957 lo scopre G. Kelly, che lo fa debuttare sul grande schermo in Destinazione Parigi, cui seguono diversi altri ruoli di supporto fino all’incontro con P. de Broca per il quale interpreta da protagonista diverse pellicole di genere brillante fra cui I giochi dell’amore (1960) e L’amante di cinque giorni (1961). Classico attore francese, ricco di charme ma lontano dai cliché mascolini hollywoodiani, si raffina sempre più interpretando personaggi sfaccettati e non convenzionali come il soldato in fuga dal campo di prigionia nazista di Le strane licenze del caporale Dupont (1962), ultimo film di J. Renoir. Dà poi il suo contributo al ricco cast... Approfondisci
  • George Hamilton Cover

    Attore statunitense. Esordisce in La febbre del delitto (1959) di D. Sanders, cui seguono numerosi film che sottolineano il suo fascino: tra questi A casa dopo l'uragano (1960) di V. Minnelli, Ossessione amorosa (1961) di P. Sturges e La tua voce e il tuo cuore (1964) di G. Nelson. Alla fine degli anni '70 imprime una svolta parodistica alla sua carriera interpretando Amore al primo morso (1979) di S. Dragoti e Zorro mezzo e mezzo (1981) di P. Medak. Nell'ultimo ventennio si segnala per molte apparizioni televisive e in film minori, ma anche per una notevole interpretazione in Il Padrino - Parte III (1990) di F.F. Coppola. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali