Cooperazione e democrazia dei cristiani. Vita e opere di monsignor Carlo Mazzotti (1880-1980) - Alberto Fuschini - ebook

Cooperazione e democrazia dei cristiani. Vita e opere di monsignor Carlo Mazzotti (1880-1980)

Alberto Fuschini

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Homeless Book
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,66 MB
  • EAN: 9788898969685
Omaggio
EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il giovane studioso faentino Alberto Fuschini è parte attiva del gruppo di ricerca che ormai da oltre un anno (in collaborazione con la Fondazione Giovanni Dalle Fabbriche, l'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea in Ravenna e Provincia e la Biblioteca Comunale Manfrediana di Faenza) lavora per riportare interesse e attenzione su di un protagonista del cattolicesimo non solo locale, don Carlo Mazzotti (1880-1980), ricostruendone la biografia e i tanti interventi nei vari ambiti in cui operò: dal religioso al culturale, dal politico al sociale ecc. Il Canonico Mazzotti ha attraversato il secolo scorso animato da viva e originale passione civile e religiosa ("fervente murriano" lo definisce l'amico e discepolo, storico di vaglia, don Lorenzo Bedeschi in un suo libro "romagnolo"), redigendo anche una notevole mole di pregevoli studi di storia locale, ma, soprattutto nei primi decenni del '900, nel pieno dell'entusiasmo provocato dall'enciclica "Rerum Novarum" di Leone XIII, e animato dalla feconda seminagione, pure in terra di Romagna, del sacerdote marchigiano don Romolo Murri, andò concretamente "al popolo", come si diceva allora, partecipando con grande attivismo (ma ricavandone anche delusioni e incomprensioni) alle vicende che agitavano il movimento cattolico.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali