Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Recensioni Le correzioni

  • User Icon
    27/02/2021 14:07:43

    Grande libro! Di poco inferiore ai due suoi successivi romanzi, Libertà e Purity, a mio avviso due capolavori. In questo romanzo però c'è già tutto del Grande scrittore Franzen: analisi psicologica dei personaggi, bello stile, acute riflessioni, trama strutturata in maniera fantastica... forse l'unico autore capace di sfiorare le vette narrative dell'immenso Philip Roth. 4 stelle e 1/2

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    09/02/2021 15:55:35

    Letto e apprezzato. .È uno scrittore contemporaneo,descrive rapporti familiari attuali. Mi è rimasta l'umana comprensione con cui alla fine risolve i conflitti. Una analisi di rapporti familiari e dinamiche per me molto interessante e reale.Una vita che va avanti" per correzioni ed errori " come se ci fosse un modello da seguire e un ruolo da interpretare, ma siamo degli incorreggibili dilettanti in realtà.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    25/01/2021 11:03:50

    Si sente tutta la lezione (amara) di Philip Roth nella narrazione cinica, comica e a tratti avvilente dei personaggi che compongono questo mosaico post moderno dell'America di oggi e della società occidentale. Le piccole nevrosi della famiglia Lambert, dove di ciascun componente si auto-analizza e solo con fatica riesce ad apportare qualche temporanea "correzione" ai propri comportamenti, potrebbero essere quelle ci ciascuno di noi. Siamo tutti preda di comiche volontà di rivalsa su quelli che ci hanno insegnato essere i nostri "difetti" e "devianze" fin da piccoli. Capire che siamo parte di un tutto disorganico e che siamo in movimento forse ci porterà ad essere più indulgenti con noi stessi ma paradossalmente (come per Alfred) anche più integerrimi nel perseguire quello che riteniamo essere assolutamente giusto per noi e per gli altri. Le conseguenze rovinose di queste scelte sono comprese nel prezzo.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    23/06/2020 08:28:46

    Romanzo Fantastico . A volte anche comico . La descrizione di un Paese , gli USA , in bilico continuo tra trasgressione e conservatorismo , la descrizione dettagliata di personaggi , luoghi , situazioni e caratteri umani . Ma su tutto aleggia il motore principale della società americana , cioè la libertà .

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/06/2020 12:20:11

    Letto in quarantena: divertente, brutale, scritto benissimo!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    16/05/2020 17:22:57

    “Le correzioni” sono un libro imperdibile. Franzen viviseziona una famiglia del midwest americano, nel racconto di un Natale (l’ultimo Natale in famiglia) e dei pochi mesi ad esso precedenti. Attraverso le vicende intrecciate dei vari personaggi, il narratore entra letteralmente nella psiche dei suoi attori, sondandone le dinamiche interiori e i comportamenti, in un canovaccio narrativo comunque dinamico e frizzante, che non perde smalto nonostante la predilezione per l’analisi psicologia. Il tema dominante è, come si desume dal titolo, la correzione, cioè quel principio di cambiamento che ognuno (sembra suggerire l’autore) applica sul prossimo: così Enid e suo marito Lambert tentano disperatamente di correggersi vicendevolmente, innescando una specie di guerra familiare fatta di micro-conflitti, da cui ognuno dei loro tre figli attinge materia per i propri piccoli drammi (da Gary, che a sua volta è in guerra con la moglie, a Denise, chef di successo dalla sessualità incerta e dal carattere borderline, a Chip, intellettuale sbandato che vive un’avventura ai limiti del paradossale). Ne emerge un quadro a tinte chiaro-scure della società americana, in cui dietro all’accumulo materiale si cela un’insoddisfazione e un’incapacità relazionale profonde.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    16/05/2020 09:33:02

    Quando si afferma che «il romanzo è morto» -- a mio avviso un'affermazione per giustificare la diffusione della "non-fiction" (termine che odio) -- non si considera per nulla i pochi buoni romanzi italiani, ma soprattutto i grandi romanzi americani come quelli di Franzen. "Le correzioni" è un capolavoro in cui la storia di una famiglia della provincia americana "bene" è narrata nei minimi dettagli con improvvisi salti temporali tra presente e passato, con uno stile ricco, complesso ma incredibilmente godibile e fluido, capace di inchiodare il lettore alla pagina dall'inizio alla fine di questo tomo -- una storia che tra le righe racconta della provincia americana tra sogno di ricchezza e problemi esistenziali, ipocrisie e menzogne. Franzen è un autore di cui non si parla a sufficienza, e di certo è un ottimo modello da cui prendere spunto per creare finalmente un grande romanzo italiano del duemila. COPERTINA: 5 STILE: 5 STORIA: 5

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    LR
    14/05/2020 18:11:51

    Il miglior libro letto in quarantena ( e ho avuto modo di leggerne parecchi). Non vedo l'ora di leggere altro di Franzen!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    14/05/2020 07:27:32

    Franzen è come quell'amico logorroico che il sabato sera al pub, alla domanda "come va?", ti risponde partendo dalla rivoluzione russa, descrivendoti poi le propaggini della guerra fredda, passando per le ultime elezioni e, infine, ti spiega minuziosamente perché e per come è lì con te quella sera. A differenza del tuo amico, però, Franzen è molto, molto, molto bravo nello scrivere digressioni che poi si incastreranno perfettamente con tutto quello che sta succedendo.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    13/05/2020 13:49:01

    Durante la lettura di questo libro ho provato sensazioni molto contrastanti: in alcuni passi facevo molta fatica a leggerlo, in altri scorreva senza problemi. Il fatto che ci siano pochi capitoli ha contribuito a renderlo un po' noioso soprattutto nelle parti descrittive. A parte questo l'ho trovato un bel libro. Alla fine parla un po' di tutti noi... una famiglia tenuta in piedi dal solo fatto di essere consanguinei è qualcosa di molto comune nella nostra società purtroppo. Si tratta sicuramente di un libro molto introspettivo, conoscere il punto di vista di tutti i membri della famiglia è stato molto importante per tracciare un disegno più o meno preciso della realtà vissuta dai Lambert. Il mio personaggio preferito è in assoluto Enid, seguita subito dopo dalla figlia Denise. Impossibile comunque non affezionarsi anche agli uomini di famiglia, anche solo per poco (vedi Alfred), grazie al racconto dettagliato delle loro vite e del loro carattere, cosa che Franzen riesce a fare magistralmente. Il mio consiglio è di leggerlo e continuare a farlo anche se in alcuni punti può sembrare noioso, ne varrà la pena.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    13/05/2020 09:04:53

    Questo bel librone, seppur poco scorrevole per quanto riguarda la trama, mi ha fatta rimanere incollata al libro fino all'ultima pagina. Le vite di tutti i personaggi della famiglia sono travolgenti e intense, ma la mia preferita è sicuramente la vita di Alfred, il padre di famiglia affetto dal morbo di Parkinson, che si rivela essere il vero perno su cui si incentra tutto il racconto. Delusioni, amori, rinunce e dedizione sono i grandi temi di questo splendido romanzo

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    12/05/2020 16:49:22

    Franzen è come quell'amico logorroico che il sabato sera al pub, alla domanda "come va?", ti risponde partendo dalla rivoluzione russa, descrivendoti poi le propaggini della guerra fredda, passando per le ultime elezioni e, infine, ti spiega minuziosamente perché e per come è lì con te quella sera. A differenza del tuo amico, però, Franzen è molto, molto, molto bravo nello scrivere digressioni che poi si incastreranno perfettamente con tutto quello che sta succedendo.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    09/05/2020 16:21:56

    Mi sono avvicinato a questo libro con grande curiosità e ammirazione. Conoscevo l’autore e questo romanzo per fama. Purtroppo ci ho trovato solo una storia inutilmente lunga, sconnessa e abbastanza noiosa. Bello il tema, anche se difficile e non proprio leggero...anzi! Ma in generale è sviluppato male, non si riesce ad appassionarsi a nessuno dei protagonisti. Bocciato

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    08/05/2020 16:18:41

    La storia di Ninni è l'epopea di un ragazzo italiano che, negli anni del boom economico, fra la rassicurante campagna emiliana e l'industrializzata Lombardia, scopre l'amore, la cultura, il mondo, la vita. La storia, nella sua comune semplicità, diventa vibrante perché raccontata da una voce delicata e duttile, capace di dar vita alla leggerezza dell'infanzia e all'inquietudine dell'adolescenza. Elemento imprescindibile e filo rosso della storia di Ninni in tutte e tre le fasi narrate è la scuola, il luogo in cui, grazie all'opera di maestri molto bravi e meno bravi, Ninni si eleva, acquisendo preziosi strumenti in grado di guidarlo alla scoperta del mondo. Meravigliosamente evocative le descrizioni di contesti, elementi, superstizioni e riti rurali. Copertina 5 Storia 5 Stile 5

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    05/05/2020 20:20:28

    Letto in poche settimane, nonostante la mole. Che dire di questo romanzo? Pesante in più di un punto, molto complesso, in oltre seicento pagine non viene fuori un personaggio che sia completamente positivo. Solo uomini e donne, una famiglia, descritta senza filtri, come se fosse allo specchio. Nelle loro azioni si legge l'ipocrisia, nei loro gesti l'egoismo, nelle loro parole l'importanza dell'etichetta. Franzen deve conoscere bene le famiglie tipiche del Midwest americano, perché ha saputo descriverne una con la nitidezza di una macchina fotografica. Da leggere!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    22/04/2020 18:10:14

    bellissimo romanzo in cui sentimenti contrastanti affiorano nelle pagine di questo magnifico libro e le gelosie, invide e insicurezze prevalgono a volte sugli affetti la malattia è il tema dominante.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    22/04/2020 12:18:03

    National Book Award, 'Le Correzioni' di Jonathan Franzen è sicuramente un bel romanzo. La famiglia Lambert è la protagonista, Alfred, Enid ed i tre figli Gary, Chip e Denise gli attori principali di questo dramma in cui ad essere rappresentati sono i 'dietro le quinte' più oscuri, quelli più difficili da accettare. Ottimo spunto di riflessione e sicuramente un ottimo esempio di letteratura.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/04/2020 16:31:37

    Libro incredibile e profetico, indispensabile

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    05/04/2020 22:17:50

    Personaggi che si odiano ma nello stesso tempo inteneriscono, meschini, infantili, illusi, ingenui, dinamiche familiari conosciute ai più gettate in faccia in modo così netto e preciso che chiunque legga questo libro ci si rispecchierà almeno un po'. Letto d'un fiato, bellissimo, il finale strepitoso.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    me
    02/04/2020 21:48:35

    Che noia!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    21/03/2020 11:35:34

    Franzen al solito si dilunga,si dilunga...come per altri suoi libri le fondamenta sono favolose ma le divagazioni rovinano tutto.affascinante Denise e affascinante Chip,per il resto una pastorale americana che manca della mano di Roth...un po'deluso...

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    G
    25/01/2020 17:08:14

    Il libro di Franzen non oppone alcuna resistenza, si lascia vivere con naturalezza e piacere, caratteristiche difficili da trovare nei romanzi italiani contemporanei. Le scelte dell'autore non sono mai banali, la storia familiare che ci viene proposta è rappresentativa di una condizione unica eppure, contemporaneamente, assai comune. i personaggi sono costruiti magistralmente: ognuno assume il giusto spessore e contribuisce alla svolgere della narrazione. Le correzioni sono quelle inseguite durante tutto l'arco narrativo dai personaggi, metafora di una società inesatta che riesce comunque a reggersi su se stessa e andare avanti, magari potendo migliorare. La forza espressiva è tanta, insieme alla carica vitale, sempre accompagnata da un senso di abbandono e di morte (quest'ultima viene evocata specialmente nelle ultime pagine). Franzen ci immerge nel passaggio dal vecchio al nuovo con ironia e serietà, illustrandoci una possibile via per il nostro millennio.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    13/01/2020 14:14:15

    Ingredienti: una coppia di genitori statunitensi sul viale del tramonto, tre figli adulti diversi e lontani, tante vite in bilico tra fallimenti e successi, un ultimo Natale da passare tutti insieme tra imprevisti e incidenti. Consigliato: a chi è abituato a fare bilanci della propria vita lavorativa e familiare, a chi corregge di continuo la propria rotta per non affondare.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    10/01/2020 12:32:30

    Libro potentissimo,l'autore ha dimostrato grande maestria nel descrivere dolore,infelicità e debolezze umane!ne esco con il cuore devastato.Immenso!💔🖤

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    31/10/2019 11:09:25

    Nulla da eccepire sulla scrittura magistrale di Franzen, eppure questo libro non mi ha emozionato, non mi ha colpito. Una noia mortale arrivare alla fine, con continue divagazioni e salti tra personaggi. Essendo il racconto di una famiglia americana disfunzionale non posso che paragonarlo a Pastorale Americana di Philip Roth e ovviamente il confronto non può reggere! Tanto Roth riesce a far vivere i personaggi e a renderli reali, tanto Franzen riesce ad appiattire tutto. Si salvano alcuni passaggi, specialmente quando parla del Parkinson del padre. Per il resto è pura noia.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    24/09/2019 09:22:16

    Anche anche se per alcuni Jonathan Franzen è un autore respingente, io vi dico che a dispetto del suo fare da intellettuale nelle interviste, molto snob, in realtà è uno scrittore estremamente divertente. Quindi se leggete "le correzioni" naturalmente c'è tutta una parte tragica, perché è un romanzo familiare all'interno del quale tutti hanno un sacco di problemi, nonostante questo oserei dire che è un romanzo spassoso. Se volete leggere un romanzo di alta letteratura ma che allo stesso tempo sia anche molto molto ironico e sarcastico, vi consiglio di fare questa lettura!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    23/09/2019 20:31:28

    La lettura di questo libro mi ha dato tanta tristezza perchè ti mette di fronte a tanti detestabili modi di essere che, a ben guardare, sono molto vicini ai propri. L'autore è stato molto bravo a descrivere lo squallore e la mediocrità dei personaggi, talmente bene che alla fine li detesti.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    22/09/2019 18:30:38

    La famiglia al centro di questo romanzo è composta da tra figli, e da due genitori anziani.La storia nasce dal desiderio della madre di riunire i figli per un altro Natale,forse l'ultimo nella casa dove sono cresciuti i loro figli ed hanno trascorso la loro vita insieme.Sarà difficile riunirli,tanti sacrifici,tanto lavoro per dare ai figli un avvenire indipendente e di qualità.Ognuno dei tre però non sa se parteciperà a quest'ultimo pranzo di Natale preso dai propri egoismi,dai propri fallimenti e delusioni spesso nascosti ai genitori.Un classico che con maestria ci descrive quello che in fondo succede in quasi tutte le famiglie,tanto affannarsi,tanto correre verso il futuro per poi ritrovarsi anziani ed in fondo soli perchè il vortice della vita travolge e rende arido e raffredda l'amore dei figli che non hanno nemmeno il tempo di badare alle malattie dei genitori.Un capolavoro della letteratura americana e mondiale..

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    20/09/2019 20:15:02

    Un classico

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    C.
    20/09/2019 10:19:01

    "Tutte le famiglie felici sono simili tra loro, ogni famiglia infelice è infelice a modo suo" diceva Tolstoj. Franzen racconta una storia di vita, di follia e di quotidianità, scava nelle profondità di una famiglia normale, delle loro vite così lineari e torbide. È brutale e meraviglioso. Dovrebbe essere nella libreria di ogni lettore.

    Leggi di più Riduci