La Corte costituzionale. Le istituzioni politiche in Italia

Patrizia Pederzoli

Editore: Il Mulino
Collana: Studi e ricerche
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 6 novembre 2008
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 284 p., Brossura
  • EAN: 9788815126917
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Un'istituzione non elettiva può sbarrare la strada a maggioranze politiche legittimate dall'investitura popolare? Potere di veto contro potere di voto: questo, in estrema sintesi, l'apparente paradosso che caratterizza le corti costituzionali. D'altra parte, se le democrazie accettano dei "cani da guardia" per proteggere il proprio patto fondante, devono poi mettere in conto l'eventualità di essere "morse" da quegli stessi guardiani. È su questo sfondo che il presente volume si propone di stabilire fino a che punto il ruolo della Corte costituzionale italiana sia veramente sottratto al principio maggioritario, se sia propenso all'attivismo o alla moderazione, assertivo o incline alla deferenza verso il legislatore. Nonostante la particolare complessità della materia - l'arco temporale in esame attraversa buona parte della storia repubblicana; la mole delle decisioni prodotte copre l'intera gamma delle politiche pubbliche; le competenze della corte vanno dal giudizio sulle leggi ai conflitti tra poteri dello stato; i processi di decisione si svolgono nel segreto della camera di consiglio - emerge da questo studio il nitido profilo di un'istituzione cardine della Repubblica.

€ 20,40

€ 24,00

Risparmi € 3,60 (15%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile