Le cose che verranno (DVD)

L'avenir

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: L'avenir
Paese: Germania, Francia
Anno: 2016
Supporto: DVD
Salvato in 11 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 12,99 €)

Nathalie insegna filosofia in un liceo parigino, ma per lei non si tratta solo di un lavoro, è un modo di vivere e di pensare. Con un passato permeato di idealismo giovanile, ora ambisce a insegnare agli studenti come ragionare con la propria testa, sottoponendoli a testi filosofici che stimolino il confronto e la discussione. La sua vita scorre tra il marito, i due figli, una madre ex modella che necessita di attenzioni continue e la sua dedizione al pensiero filosofico. Ma all'improvviso tutto cambia, il marito la lascia, la madre muore e Nathalie si trova padrona di un'inaspettata e inusuale libertà.
3
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    ikki

    20/09/2019 19:30:59

    L'ordinarietà di una donna non più giovanissima, sottoposta alle pressioni e ai cambiamenti non voluti ma che fanno parte integrante della vita di tutti i giorni. Buona la prova della Huppert ma la storia stenta a raccontare qualcosa di totalmente coinvolgente e interessante.

  • Produzione: 30 Holding, 2018
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Area2
  • Isabelle Huppert Cover

    "Propr. I. Arm H., attrice francese. Studia arte drammatica e comincia con il teatro. Già dal suo quarto film, I santissimi (1974) di B. Blier, mostra di possedere un misto di grazia e forza drammaturgica che i capelli rossi, l’incarnato diafano e lentigginoso e gli occhi acquosi contribuiscono a rendere di volta in volta sempre più aderente ai personaggi, dall’angelico al diabolico. Nel 1977 si accredita come diva, soprattutto in patria, evocando la soave follia di Pomme, la protagonista di La merlettaia di C. Goretta, e l’anno dopo rifulge di ambiguità nei panni della sospetta avvelenatrice di Violette Nozière di C. Chabrol, che le vale un premio a Cannes. Da questo momento si può permettere di scegliere i ruoli che alterna fra cinema d’autore e operazioni da botteghino, ma senza mai superare... Approfondisci
Note legali