DISPONIBILITA' IMMEDIATA

Così parlò Zarathustra

Friedrich Nietzsche

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 757,46 KB
  • EAN: 9788899181383
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 0,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Così parlò Zarathustra è uno dei capisaldi della filosofia occidentale. Già l'enigmatico sottotitolo, Un libro per tutti e per nessuno, ci introduce in un mondo diverso, enigmatico e mutevole.
Scritta da Nietzsche fra il 1883 e il 1885 l'opera si presenta divisa in quattro parti. Il testo è incentrato sulla figura di Zarathustra, profeta e mistico persiano nonché fondatore dello Zorastrismo e sulla sua discesa dalla montagna al mercato per trasmettere il proprio sapere, acquisito in anni di meditazione, all'umanità.
La prima parte, forse la più famosa, è caratterizzata dai discorsi dell'eremita Zarathustra che preannunciano l'avvento del superuomo, un nuovo e più evoluto modello di uomo. La celebre teoria superomistica ed elitaria di Nietzsche, che tanta influenza ha avuto sulla società, la politica e la cultura delle generazioni successive, si lega ad altri temi fondamentali quali: l'eterno ritorno, la morte di Dio e la volontà di potenza. Il filosofo tedesco individua in Zarathustra il suo portavoce e una sorta di messia personale. Le espressioni da lui utilizzate, infatti, sono molto vicine al linguaggio biblico.
Sicuramente il testo più famoso di Nietzsche e di certo quello che ancora oggi è in grado di suscitare nel lettore forti suggestioni, irrefrenabile curiosità e grandi interrogativi.

Friedrich Wilhelm Nietzsche nasce a Röcken il 15 ottobre 1844.
Considerato unanimemente uno dei massimi pensatori dell'Ottocento, ha esercitato un impatto non indifferente sulla cultura del secolo scorso. Filosofo, poeta, compositore è senz'altro appartenente alla corrente definita come “filosofia della vita”. Il suo percorso filosofico è caratterizzato da alcuni passaggi cruciali. Dalla fase “wagneriana” si passa a quella “illuministica” e quindi a quella “nichilista”. Nietzsche approda così a una visione che per molti versi anticipa l'esistenzialismo ateo.
Gli ultimi anni della sua vita sono stati segnati da un aggravarsi delle sue condizioni fisiche e mentali. Tra le sue opere ricordiamo: La gaia scienza (1882) e Al di là del bene e del male (1886).
Muore a Weimar il 25 agosto 1900.
  • Friedrich Nietzsche Cover

    Filosofo e scrittore tedesco. Appassionato cultore di musica e filologia classica, nel 1868 conosce a Lipsia Wagner, ricevendone un'impronta profonda, ben avvertibile nelle sue prime opere: La nascita della tragedia dallo spirito della musica (1872) e le Considerazioni inattuali (1873-1876). Nel 1879 le precarie condizioni di salute lo spingono ad abbandonare Basilea per cercare sollievo in Svizzera e in Italia. Quelli che seguono sono anni di intensa produzione intellettuale. Compone: Umano, troppo umano (1878), La gaia scienza (1882), Così parlo Zarathustra (1883-1885), Al di là del bene e del male (1886), Per una genealogia della morale (1887), Il caso Wagner (1888). Continua a passare da una clinica all'altra fino alla morte. Ha lasciato... Approfondisci
Note legali