Così parlò Zarathustra. Un libro per tutti e per nessuno - Friedrich Nietzsche - copertina

Così parlò Zarathustra. Un libro per tutti e per nessuno

Friedrich Nietzsche

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Mazzino Montinari
Editore: Adelphi
Edizione: 27
Anno edizione: 1976
In commercio dal: 26 febbraio 1986
Pagine: 2 voll., XVII-425 p., Brossura
  • EAN: 9788845906558

28° nella classifica Bestseller di IBS Libri Filosofia - Storia della filosofia occidentale - Dal 1600 al 1900

Salvato in 479 liste dei desideri

€ 15,20

€ 16,00
(-5%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Così parlò Zarathustra. Un libro per tutti e per nessuno

Friedrich Nietzsche

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Così parlò Zarathustra. Un libro per tutti e per nessuno

Friedrich Nietzsche

€ 16,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Così parlò Zarathustra. Un libro per tutti e per nessuno

Friedrich Nietzsche

€ 16,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (13 offerte da 15,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Opera filosofica e poetica composta tra il 1883 e il 1885. In quest'opera le idee del "superuomo" e dell'"eterno ritorno" raggiungono una forma compiuta. Dopo dieci anni di solitudine Zarathustra sente il bisogno di donare agli uomini la sua sapienza, ma il popolo distratto ride delle sue parole. Dovrà così cercarsi dei discepoli cui indirizzare i suoi discorsi. Tema dei discorsi è la ribellione alla cultura e alla morale dominanti e la visione della vita come forza indomabile e della volontà come strumento di affermazione. Agli elementi polemici sono inframmezzati brani poetici (canti e canzoni) di grande bellezza. Molteplici le fonti stilistiche, la Bibbia, le poesie di Goethe, la prosa di Lutero, gli aforismi dei moralisti francesi.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,73
di 5
Totale 26
5
20
4
5
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    leo68

    21/09/2020 23:30:03

    Il libro più letto in trincea, il libro più letto da chi non conosce la filosofia (oltre a Platone), ancora non capito, è per le generazione future e per il mondo che verrá. Adelphi come sempre fornisce ottime edizioni dei testi Nietzschiani.

  • User Icon

    Lorenzo

    15/05/2020 14:36:45

    Una pietra miliare della tradizione occidentale, un testo imperscrutabile con il quale tutta la successiva storia del pensiero non ha potuto che fare i conti.

  • User Icon

    u53r69

    12/05/2020 20:51:49

    Un avviso a tutti coloro che approcciano lo Zarathustra: in questo libro non troverete un'esposizione sistematica del pensiero di Nietzsche (che, d'altro canto, rifugge la sistematicità come la peste), bensì un viaggio, un viaggio fatto di immagini e parabole, di discorsi memorabili e di sentenze perentorie, di voli pindarici della mente e di concretezze corporee. Il volume non offre alcun apparato critico, ma, come scrive Colli nell'introduzione, forse l'approccio migliore allo Zarathustra è quello di perdersi nelle sue pagine e lasciarsi suggestionare da esso, e prenderlo per quello che è : una grande narrazione, quasi un poema epico, dai sapori greco-arcaici e dionisiaci e al contempo pregna di reminiscenze bibliche, citate, rovesciate, distrutte e ricostruite. Si trattandi un'opera che va letta in maniera febbrile, con l'atteggiamento di chi è affamato di testo, non con il fare freddo degli umbratili ragni accademici, per usare un'immagine del testo.

  • User Icon

    anon

    12/05/2020 16:53:36

    libro molto interessante, sicuramente tra i miei preferiti. alcune parti vanno però prese con le pinze

  • User Icon

    Ale

    12/05/2020 10:53:51

    Interessante ma pesante e stucchevole

  • User Icon

    Malpe

    30/04/2020 07:10:57

    La versione migliore e meglio tradotta di Così Parlò Zarathustra, UNICA!

  • User Icon

    anoanimo

    01/04/2020 15:23:40

    uno dei miei libri preferiti

  • User Icon

    Federico

    19/03/2020 08:46:15

    Opera molto complessa sia nella stesura sia nel significato, non è una lettura "di piacere" . Con un sola lettura sento di averne inteso solo una piccola parte, sarà assolutaente da rileggere almeno un'altra volta integralmente affiancando spiegazioni di esperti studiosi

  • User Icon

    Luca Aquadro

    03/03/2020 21:37:43

    "L'uomo è un cavo teso tra la bestia e il superuomo, - un cavo al di sopra di un abisso (...) La grandezza dell'uomo è di essere un ponte e non uno scopo: nell'uomo si può amare che egli sia una transizione e un tramonto" (p. 8). Caro Friedrich, è passato più di un secolo e siamo sempre "work in progress", anzi, forse abbiamo fatto qualche passettino (si fa per dire) indietro verso la bestia, anche perché qui da noi ogni tanto i ponti crollano anche: siamo più "lavori in corso". "Vi è più ragione nel tuo corpo che nella tua migliore saggezza" (p. 33). Caro Zarathustra, su questo ci siamo davvero impegnati: pensa che c'è chi il proprio corpo se lo fa addirittura ritoccare per assomigliare al superuomo, anzi no, a Superman. Anzi no, a Ken di Barbie. "L'animo della donna è superficie (...) L'animo dell'uomo invece è profondo" (p. 73). Caro professore, quanto a misoginia siam rimasti più o meno al tuo livello; quanto all'animo maschile ti potremmo raccontare di certi "uomini forti" che sono così profondi da riuscire contemporaneamente a farsi un selfie e a dire nel mentre due o tre luoghi comuni. "Voluttà, sete di dominio, egoismo: queste tre cose sono state fino ad oggi quelle contro cui sono state lanciate le migliori maledizioni e le peggiori calunnie e menzogne" (p. 221). Tranquillo, caro filosofo-dinamite, non succede più: hanno vinto loro. "Felicità! Felicità! Vuoi forse cantare, anima mia? Tu giaci nell'erba. Ma questa è l'ora segreta solenne, in cui nessun pastore soffia nel flauto. Guàrdatene! L'ardente meriggio dorme sui campi. Non cantare! Zitta! Il mondo è perfetto" (p. 321). Caro Nietzsche, continuiamo a chiederci se tu sia diventato pazzo a Torino o se lo fossi sempre stato; se credessi davvero a ciò che scrivevi o se fosse tutto una gigantesca menzogna; se alla fine fossi matto sul serio o se ci volessi ingannare un'ultima volta. Comunque sia, il mondo è sempre perfetto - uomo a parte - e, lasciatelo dire, scrivevi da dio, anche se dicevi che era morto.

  • User Icon

    Fra

    12/12/2019 12:09:29

    Opera non facile ma da leggere con concentrazione, perché regala una visione straordinaria del pensiero di Nietzsche.

  • User Icon

    Amalia32

    24/09/2019 10:47:49

    Uno dei libri che ognuno di noi dovrebbe assolutamente leggere almeno una volta nella vita! Fa riflettere su molte cose..

  • User Icon

    Maria31

    22/09/2019 12:50:25

    Come da postilla al titolo: un libro per tutti e per nessuno. Libro difficile, di cui sicuramente avrò tralasciato o colto erroneamente qualche passaggio proprio perché enigmatico, ma meraviglioso: nel bene e nel male, se oggi sono la persona che sono, lo devo in gran parte a questo libro. Nel volume, Zarathuštra, confinato volontariamente in cima a una montagna, comprende di aver erroneamente interpretato la vita e decide di scendere tra gli uomini, nel mercato, per predicare al mondo una nuova dottrina (detta “del superuomo”) che li sprona a liberarsi delle aspirazioni ordinarie e li incita al superamento di sé. Sono consapevole delle difficoltà incontrate dal lettore mentre si appresta a studiare Nietzsche, ma sono altresì convinto che le opere di questo enigmatico filosofo possano aiutarci a scandagliare l’universo umano in maniera mirata e lucida, senza le corde alle quali ci legano le religioni. Il libro di tutti i libri? Chissà, io intanto ve lo consiglio.

  • User Icon

    Filippo M

    13/08/2019 08:59:22

    Questo libro si è dimostrato essere uno dei più sconvolgenti, illuminanti e profonde che io abbia mai letto. Nietzsche dimostra un'abilità unica nell'esprimere la crisi dell'Occidente e l'avvento dello Ubermesch, superuomo portatore di nuovi scandaglianti valori dionisiaci per l'intera umanità, avvalendosi in alcune parti di un intreccio quasi romanzesco ed evangelico. Sento veramente di consigliarlo a tutti e contemporaneamente a nessuno come da sottotitolo.

  • User Icon

    elena

    20/04/2019 06:43:40

    sicuramente per il suo tempo sarà stato rivoluzionario, ma il mondo di oggi ha bisogno di andare avanti.

  • User Icon

    Emil

    11/03/2019 16:25:32

    Non credo esistano parole sufficienti a poter illustrare tale opera! "Compagni cerca il Creatore, compagni che sappiano avanzare oltre l'esitante e il lento": un'opera appunto per tutti, che possono leggerla, ma al contempo per nessuno, solo chi sarà in grado di soppiantare il "proprio io" potrà arrivarne a coglierne in pieno il significato.

  • User Icon

    Simona

    11/03/2019 08:30:35

    Filosofo eccelso, amato dalle anime più anticonformiste, Friedrich Nietzsche ha radicalmente mutato ogni punto di vista passato, ha smantellato ogni tradizionale teoria sulla morale, sulla religione, maturando idee originali e innovative. Il suo stile è oscuro, difficilmente interpretabile. "Così parlò Zarathustra" è uno dei suoi capolavori. Affascinane e intrigante, particolarmente criptico, si comprende, a mio parere, soltanto a patto di conoscere questo particolarissimo filosofo.

  • User Icon

    Simone Fontana

    14/02/2019 18:55:14

    Opera rivoluzionaria della storia del pensiero, soprattutto per la sua vicinanza alla poesia. Ciò chiaramente non significa che lo Zarathustra sia facile da comprendere, perchè non è comunque un romanzo: occorre conoscere almeno un poco la filosofia di Nietzsche per apprezzarlo pienamente.

  • User Icon

    bonnie

    20/09/2018 12:25:59

    ottima edizione, lettura consigliata

  • User Icon

    maria stella leotta

    16/12/2011 23:41:32

    Ci sarà un tempo in cui questo capolavoro non sarà più in vendita, poichè prezioso come la nostra esistenza...allora girerei il mondo a piedi scalzi pur di ritrovarlo.Grazie Nietzsche

  • User Icon

    Quello Balordo

    07/12/2011 20:26:17

    Sublime per le profondità che sonda. Ingenuo per le soluzioni che propone. Paradossale che l'autore si ispiri al linguaggio delle scritture per scrivere questo magnifico vangelo al rovescio ricco di immagini suggestive.

Vedi tutte le 26 recensioni cliente
  • Friedrich Nietzsche Cover

    Filosofo e scrittore tedesco. Appassionato cultore di musica e filologia classica, nel 1868 conosce a Lipsia Wagner, ricevendone un'impronta profonda, ben avvertibile nelle sue prime opere: La nascita della tragedia dallo spirito della musica (1872) e le Considerazioni inattuali (1873-1876). Nel 1879 le precarie condizioni di salute lo spingono ad abbandonare Basilea per cercare sollievo in Svizzera e in Italia. Quelli che seguono sono anni di intensa produzione intellettuale. Compone: Umano, troppo umano (1878), La gaia scienza (1882), Così parlo Zarathustra (1883-1885), Al di là del bene e del male (1886), Per una genealogia della morale (1887), Il caso Wagner (1888). Continua a passare da una clinica all'altra fino alla morte. Ha lasciato... Approfondisci
Note legali