Cosmotronic - CD Audio di Cosmo

Cosmotronic

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Cosmo
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: 42 Records
  • EAN: 8051411742913
Salvato in 13 liste dei desideri

€ 22,50

Punti Premium: 23

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 21,45 €)

Edizione in doppio CD.
Se con “L’ultima festaCosmo si era già abbondantemente scrollato di dosso le derive di Battisti e Panella, il tanto ambito disordine, che Marco Jacopo Bianchi cova fin dall’album d’esordio, ha raggiunto la sua forma più compiuta e felicemente (im)matura con il nuovo, doppio “Cosmotronic”: un disco da dover rigorosamente ballare, sudare, pompare nelle casse, remixare, ancor prima di capire e giudicare. Non c’è tempo per domandarsi se nelle mani del producer di Ivrea sia stato il Club To Club a fagocitare il pop italiano o viceversa; Di fatto, “Cosmotronic” sa bene come rivolgersi a un pubblico estremamente variegato, che ha punti di riferimento spesso anche molto diversi. Ad ascoltare il binomio di “Turbo/Attraverso lo specchio” verrebbe quasi voglia di isolare le basse ed ascoltarle a volume esagerato, ma anche mettere Jovanotti sui Swedish House Mafia, mentre dall’altra stanza Jamie xx campiona quel capolavoro di Shye Ben Tzur, Jonny Greenwood e The Rajastan Express che è “Junun”. Poi se con “Tristan Zarra” – il pezzo più di pancia e forse proprio per questo il più riuscito del primo disco – vi verrà anche da contaminare Daphni con una leggera spolverata di Gigi D’Agostino non sentitevi in colpa e lasciatevi andare a un liberatorio e italianissimo “polizia polizia/ pizzeria pizzeria”.
Disco 1
1
Bentornato
2
Turbo
3
Sei la mia città
4
Tutto bene
5
Tristan Zarra
6
L'amore
7
Animali
8
Quando ho incontrato te
9
Ho vinto
Disco 2
1
Ivrea Bangko
2
Attraverso lo specchio
3
Barbara
4
La notte farà il resto
5
5 antimeridiane
6
Tu non sei tu
5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alberto

    23/09/2018 09:00:06

    Bomba!!

  • User Icon

    sabrina

    21/09/2018 16:31:34

    Cosmo è un artista che ama sperimentare, che fa pop a tratti psichedelico, a tratti elettronico. Io l’ho ascoltato la prima volta al concertone dello scorso Primo maggio a Roma e mi ha colpito molto questo genere di musica e la capacità “ipnotica” dei suoi campionamenti, molto originali. Cosmotronic, il suo terzo disco, si eleva a raffinatezza rispetto ai due dischi precedenti, altrettanto belli, che mi sono affrettata a comprare. Ma bello è un aggettivo riduttivo, e soggettivo, non so se esiste un temine adatto in cui incasellare le tracce del doppio disco (il secondo è una specie di suite) in cui si sentono contaminazioni africane, orientali, inserti sonori, rumori, risate. Le mie tracce preferite sono “Benvenuto” e "Tristan Zarra", dai testi ironici, quasi surreali. In “Turbo” Cosmo dice “Mi faccio un giro in giostra. Vieni, fatti un giro anche tu". Sembra aver inserito un messaggio subliminale, ma secondo me non ne ha bisogno perché appena parte il disco viene voglia di ascoltare il suo lavoro tutto d’un fiato per poi riascoltare con più attenzione i singoli pezzi e coglierne le sfumature.

Note legali