Curatore: A. Cattoi
Editore: Einaudi
Collana: Vele
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 27 marzo 2012
Pagine: 84 p., Brossura
  • EAN: 9788806212841
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
L'uomo di fede - una delle massime autorità spirituali del nostro tempo incontra l'uomo di scienza - un chirurgo di fama internazionale impegnato per la difesa dei diritti delle persone. Attraverso un dialogo sincero e aperto all'ascolto, essi ragionano intorno ad alcuni dei temi etici oggi più rilevanti, su cui esiste una divergenza apparentemente incolmabile tra il mondo cattolico e la comunità scientifica. Ne nasce una discussione proficua su temi che riguardano da vicino la realtà quotidiana di molte persone: l'inizio della vita e le sue implicazioni nella fecondazione artificiale e nella ricerca sulle cellule staminali embrionali, le posizioni della Chiesa sulla sessualità, sul celibato per i sacerdoti cattolici, sull'omosessualità e sui diritti civili. Il testo si conclude con un lungo approfondimento sulla fine della vita: partendo dal principio irrinunciabile che vada difesa la dignità della persona in ogni fase della sua esistenza, l'eutanasia può essere considerata ammissibile in alcune circostanze?

€ 5,40

€ 10,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    federica

    24/10/2012 14:42:54

    5 al Senatore e 2 al Cardinale, nel senso che ho avuto la netta impressione che il Cardinale non abbia di fatto risposto (o comunque preso una posizione chiara) a nessuno dei quesiti posti. Al contrario credo che il Senatore sia una delle figure migliori nel quadro politico attuale.

  • User Icon

    Susanna

    29/05/2012 09:00:02

    Interessante, istruttivo e intenso.

  • User Icon

    claudio

    11/05/2012 22:00:22

    Dialogo tra due grandi personaggi, uno medico-politico, l'altro religioso, forse uno dei principali e più amati religiosi degli ultimi decenni. Minato nel fisico, è ancora lucidissimo e, pur non potendo fare il Savonarola di turno all'interno della sua Chiesa, nel confronto con Marino è aperto, a volte credo fin troppo. Credo che nelle alte sfere del Vaticano fischiassero le orecchie alla grande, quando Martini rispondeva sui profilattici, sui pac, sul matrimonio dei preti, sul sacerdozio femminile, sull'omosessualità, sull'eutanasia e sul ruolo del medico nella società. Forse troppo condensato in un'ottantina di pagine: ma credo che bisognerebbe portarle più all'attenzione della gente cmune.

  • User Icon

    Roger

    15/04/2012 18:20:13

    Martini è in assoluto uno dei migliori vescovi della Chiesa cattolica ed è un vero peccato che a causa della malattia non sia diventato vescovo di Roma. Questa volta però sono deluso: Martini certamente ha aperture che il Magistero forse farà proprie fra 200 anni, ma non si schiera in modo netto e chiaro. Insomma un colpo al cerchio e uno alla botte: Gesù non faceva così.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione