La crisi dell'antifascismo

Sergio Luzzatto

Editore: Einaudi
Collana: Vele
Anno edizione: 2004
In commercio dal: 7 settembre 2004
Pagine: 105 p., Brossura
  • EAN: 9788806170493
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Con l'avvento della Seconda Repubblica, si è avviata in Italia una smobilitazione ideologica che ha investito le fondamenta dell'identità nazionale, a cominciare dalla Resistenza. Si propone una sorta di nuovo patto fondativo basato sulla riconciliazione tra i nemici di ieri e sulla "condivisione" di storia e memoria. Una "equidistanza" tra brigate partigiane e brigate nere, tra anticomunismo e antifascismo. Luzzatto mette in discussione le premesse storiche, politiche ed etiche di questa logica, denunciando l'odierna diffusione della Vulgata post-fascista, che minimizza i crimini del Ventennio, e argomentando l'attualità dell'antifascismo quale antidoto alle derive populiste, plebiscitarie e razziste.

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    FRANCESCO

    21/04/2008 19:49:32

    OTTIMO LIBRO SI VEDE CHE E' SCRITTO DA UNO STORICO LAICO,E NON DA UN GIORNALISTA CHE GIOCA A FARE LO STORICO.

  • User Icon

    Agenore C.

    29/05/2005 12:18:11

    Un testo piagnucoloso, che espone in modo un pò obliquo l'idea che il passato non deve passare, e che le nuove generazioni non possano mai essere liberate delle colpe dei padri. Pietrificante.

  • User Icon

    Fernando Orsini

    27/02/2005 12:00:28

    Un testo che non può mancare nella libreria di chi ha a cuore la nostra Repubblica ed i valori su cui la stessa è stata edificata, primo fra tutti "l'antifascismo". Un saggio scritto da uno dei più brillanti storici italiani (peraltro molto giovane) che deve necessariamente essere letto.

  • User Icon

    nadia ottonello

    27/01/2005 22:21:15

    ho trovato questo testo chiaro, esplicativo e finalmente senza falsi pudori politici. una analisi esplicativa, esauriente di quello che oggi sta accadendo per volontà precise

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione