La crociata di Himmler. La spedizione nazista in Tibet nel 1938

Christopher Hale

Traduttore: S. Minucci
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
In commercio dal: 16 aprile 2009
Pagine: 527 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788811681373
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

Nel 1938 dall'India Britannica partì una spedizione nazista organizzata e sponsorizzata direttamente da Heinrich Himmler. Guidata da Ernst Schäfer, un naturalista esploratore in cerca di gloria, e Bruno Beger, un antropologo le cui teorie hanno come logica conseguenza Auschwitz, aveva un obiettivo preciso: trovare le prove delle origini della razza ariana sulle montagne sacre del Tibet. Nonostante la documentazione vastissima (diari, lettere, rapporti segreti, fotografie e filmati), Hale è il primo a raccontare la storia della spedizione di Schäfer. Potendo accedere a tutto il materiale di prima mano e sfruttando una sua intervista a Bruno Beger, Hale ha scritto un libro che mostra il preludio all'orrore inimmaginabile scaturito dalla seconda guerra mondiale.

€ 12,32

€ 14,50

Risparmi € 2,18 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Ottis Lagarde

    02/07/2015 15:12:02

    Opera fondamentale per comprendere realmente i motivi e le implicazioni della spedizione nazista in Tibet. Libro esaustivo e ben scritto.

  • User Icon

    Bafometto

    04/02/2013 13:31:26

    Libro decisamente consigliato. La lunghezza non faccia trarre in inganno eventuali esploratori:troviamo storia che si intreccia con la magia,con la follia,e con la teoria. Vengono inoltre descritti in profondo i personaggi,con precisione e senso critico,allontanandoli dove serva dal ciarpame e dalla cialtroneria che perseverava in questi decenni.

Scrivi una recensione