Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Cromorama. Come il colore ha cambiato il nostro sguardo. Ediz. a colori

Riccardo Falcinelli

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 26 settembre 2017
Pagine: 480 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788806235932

nella classifica Bestseller di IBS Libri Arte, architettura e fotografia - Arte e design industriale e commerciale - Design grafico

Salvato in 1264 liste dei desideri

€ 22,80

€ 24,00
(-5%)

Punti Premium: 23

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Cromorama. Come il colore ha cambiato il nostro sguardo. Edi...

Riccardo Falcinelli

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Cromorama. Come il colore ha cambiato il nostro sguardo. Ediz. a colori

Riccardo Falcinelli

€ 24,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Cromorama. Come il colore ha cambiato il nostro sguardo. Ediz. a colori

Riccardo Falcinelli

€ 24,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (14 offerte da 22,80 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Perché le matite gialle vendono di più delle altre? Perché Flaubert veste di blu Emma Bovary? Perché nei dipinti di Mondrian il verde non c'è mai? E perché invece Hitchcock lo usa in abbondanza?

Nella società delle immagini il colore informa, come nelle mappe. Seduce, come in pubblicità. Narra, come al cinema. Gerarchizza, come nelle previsioni del tempo. Organizza, come nell'infografica. Valorizza, come nei cosmetici. Distingue, come negli alimenti. Oppone, come nella segnaletica stradale. Si mostra, come nei campionari. Nasconde, come nelle tute mimetiche. Si ammira, come nelle opere d'arte. Infine, nell'esperienza di ciascuno, piace. Tutto questo accade grazie a qualche tecnologia. In primis quella dei mass media, che comunicano e amplificano le abitudini cromatiche. Il pubblico osserva, sceglie, impara; finché queste consuetudini non standardizzano la percezione e il colore comincia a parlare da solo, al punto da sembrare un fatto naturale. Intrecciando storie su storie, e con l'aiuto di 400 illustrazioni, Falcinelli narra come si è formato lo sguardo moderno, attingendo all'intero universo delle immagini: non solo la pittura, ma anche la letteratura, il cinema, i fumetti e soprattutto gli oggetti quotidiani, che per la prima volta ci fa vedere in maniera nuova e inconsueta. Tutte le società hanno costruito sistemi simbolici in cui il colore aveva un ruolo centrale: pensiamo al nero del lutto, al rosso del comunismo o all'azzurro del manto della Madonna. Ciò che di straordinario è accaduto nel mondo moderno è che la tecnologia e il mercato hanno cambiato il modo in cui guardiamo le cose, abituandoci a nuove percezioni. Visto su uno smartphone, un affresco risulta luminoso come una foto digitale. Le tinte cariche e brillanti dello schermo sono ormai il parametro con cui valutiamo la purezza di ogni fenomeno cromatico. Chi ha conosciuto il colore della televisione, insomma, non può piú vedere il mondo con gli occhi del passato. Magari non ne siamo consapevoli, ma abbiamo in mente il giallo dei Simpson anche di fronte a un quadro del Rinascimento. Cromorama ci racconta come oggi il colore sia diventato un filtro con cui pensiamo la realtà. Perché le matite gialle vendono di piú delle altre? Perché Flaubert veste di blu Emma Bovary? Perché nei dipinti di Mondrian il verde non c'è mai? E perché invece Hitchcock lo usa in abbondanza?
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,88
di 5
Totale 40
5
35
4
5
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    man88ca

    20/01/2021 10:50:38

    Falcinelli ha scritto un libro fondamentale per i creativi, accessibile e ricco di aneddoti e immagini che rendono la lettura scorrevole

  • User Icon

    man88ca

    24/12/2020 17:24:02

    Bellissimo!riesce a coinvolgerti con tanti riferimenti e a costruire una narrativa scorrevole

  • User Icon

    Angelica

    17/11/2020 12:15:08

    Credo che il libro diventerà e resterà negli anni un classico per chi si occupa di comunicazione visiva. Falcinelli indaga la storia del colore e della percezione di esso; d'aiuto la sezione "scientifica" a fine libro dedicata all'occhio e la corteccia cerebrale. Lettura scorrevole; Consigliatissimo anche ai non addetti ai lavori.

  • User Icon

    maurizio .mau. codogno

    29/09/2020 19:04:54

    Il colore è qualcosa che noi diamo per assodato. Ma non è sempre stato così, e soprattutto ci porta una quantità di suggestioni di cui noi ci accorgiamo nemmeno. Riccardo Falcinelli in questo bel libro parte dal mostrare come una matita verde ci sembra funzionare peggio di una gialla. Continua spiegando che fino al Medioevo il mantello della Madonna era nero (per il lutto...) ed è diventato azzurro perché sono giunti in Europa i lapislazzuli che costavano carissimi. Ci dice che nel Medioevo provare a fare il verde mischiando giallo e blu era considerato un tradimento. Mostra come i colori dell'arcobaleno definiti da Newton non siano quelli reali e tanto meno i complementari sono quelli da lui indicati, e che il modo stesso con cui noi vediamo i colori oggi è figlio dell'industrializzazione delle tinte, per cui il rosso "Coca-cola" ha cambiato l'idea del rosso rispetto al vermiglione dei tempi di Newton. Sottolinea il problema per cui in Giappone si cerca per quanto possibile di rendere più blu la luce verde dei semafori. Ma ci sono anche tante, tante altre cose. Leggetelo, scoprirete tantissime cose!

  • User Icon

    Manu

    17/05/2020 20:23:06

    Non lo leggerò come un romanzo e nemmeno come un libro che si legge, permette di acquisire nozioni più o meno importanti e poi si ripone in libreria. Per me questo è un prontuario medico-professionale, una bibbia del sapere del piccolo e grande art director/graphic designer/copywriter/account (sì, vi farebbe bene leggerlo, tanto), che consulterò a necessità, così come ho fatto qualche tempo fa leggendo il solo capitolo sui cromatismi usati in alimentazione: mi occorreva capire se in ambito nutrizionale (ma non alimentare) il colore marrone potesse essere associato a qualcosa di sano o se avesse un impatto negativo, funereo; ho imparato, invece, che le carote non erano arancioni (e ci aveva già provato mio nipote Giulio, allora quattrenne e appassionato di frutta e ortaggi che mi parlava insistentemente delle Dakota viola e bianche, che arraffavo al mercato di Piazza Vittorio e da NaturaSì, ma io non l'avevo mica capito!), ma che lo sono diventate in onore degli Orange di Olanda, e che la maionese più è bianca e più è magra (nella percezione), che le uova dal guscio bianco piacciono tanto negli USA, così come il burro che per distinguersi dalla margarina ha sempre uno stesso punto di giallo che ne scongiura la rancidità, ma non la leggerezza.

  • User Icon

    Marta

    14/05/2020 10:21:34

    Libro promosso a pieni voti. Consigliato a chiunque ma soprattutto a chi abbia un particolare interesse per il mondo dei colori. Il libro contiene tanti spunti interessanti. Il linguaggio è semplice e scorrevolissimo.

  • User Icon

    Pample80

    12/05/2020 16:21:48

    Alcuni capitoli hanno un'impostazione nettamente specialistica/scientifica/tecnica, ricca di riferimenti per gli addetti ai lavori, mentre altri a carattere più divulgativo possono risultare interessanti e ricchi di spunti anche per un pubblico non settoriale (vedi alla voce "perché le carote sono arancioni?" capitolo Verde aspro), nel complesso un'opera interessante e stimolante che riflette e riverbera la passione dell'autore per il colore declinato in tutte le "sfumature" culturali possibili. Lettura altamente consigliabile, da mettere in "white" list!

  • User Icon

    Christian Gamba

    11/05/2020 15:28:15

    Pregevole saggio sulla storia dei colori e sul nostro modo di percepirli, diverso a seconda delle epoche storiche. Bellissimo il capitolo dedicato al verde usato da Hitchcock nel film Vertigo. Consigliato.

  • User Icon

    angi

    11/05/2020 13:24:32

    Bellissimo libro, la lettura scorre tranquillamente e sono presenti tantissimi spunti di riflessione. lo consiglio.

  • User Icon

    Chiara

    11/05/2020 12:57:22

    Libro molto interessante anche per chi non è del settore. Scritto in modo semplice e chiaro. Must have!

  • User Icon

    lazolia

    11/05/2020 12:43:31

    Testo stimolante, non annoia mai, ricco di informazioni storiche e collegamenti alla quotidianità. Imperdibile anche per i non addetti ai lavori.

  • User Icon

    stefano

    31/03/2020 13:14:41

    Per chi ama il mondo dei colori un testo affascinante che vi farà scoprire tante curiosità. Molto accattivanti le illustrazioni e l'impaginazione

  • User Icon

    Paola

    13/03/2020 15:42:36

    Un libro di grande spessore, scritto da una persona di eccezionale cultura. Il testo è ricchissimo di informazioni storiche che ci fanno comprendere a pieno la realtà attuale. Il tutto legato da un filo conduttore che fa riflettere senza mai annoiare. Fa aprire gli occhi sul mondo del colore e nono solo. Da leggere.

  • User Icon

    Elaprof

    25/01/2020 10:36:17

    Un libro bellissimo: Falcinelli ha la capacità di non annoiare mai e lo si segue ammirati nel percorso che attraversa epoche e colori. Bellissime le scelte grafiche e molto comoda l'impaginazione. Consigliato a studenti dalle superiori in su, grafici, appassionati di storia dell'arte e di fotografia.

  • User Icon

    Maura

    28/12/2019 19:48:20

    Testo molto interessante, che prende in considerazione e sviscera tutti gli aspetti del mondo del colore..

  • User Icon

    bernardielisa

    23/09/2019 21:22:13

    molto interessante

  • User Icon

    Maria

    23/09/2019 08:24:50

    Libro consigliato dalla mia accademia e l'ho trovato davvero utile. Lettura semplice e chiara, lo consiglio anch'io per chi è appassionato di grafica. 5 stelle!

  • User Icon

    Alessandra

    22/09/2019 13:44:17

    Il miglior manuale sul colore mai letto. A metà tra lo scientifico puro e il cult. Esempi di vita vissuta sono utilizzati con maestria per rendere palesi agli occhi di chiunque le regole che sottendono la teoria del colore

  • User Icon

    M.

    21/09/2019 16:36:51

    Indispensabile, non ho ancora terminato di leggerlo ma non posso più farne a meno. Falcinelli è capace di farci guardare il mondo con occhi migliori e uno sguardo critico che scruta i dettagli.

  • User Icon

    Francesca

    21/09/2019 15:26:23

    Perché le matite gialle vendono di più delle altre? Perché Flaubert veste di blu Emma Bovary? Perché Hitchcock usa il verde in abbondanza? Un libro molto interessante, ricco di curiosità e aneddoti. Come il colore ha cambiato il nostro sguardo, attraverso secoli, personaggi e storie. Lettura consigliata a tutti gli appassionati del genere e non.

Vedi tutte le 40 recensioni cliente
Indice

Parte Prima. Sguardi
I. Giallo industriale. La società del design
II. Rosso unito. L'occhio del XXI secolo
III. Nero articolato. Possibilità del colore industriale

Parte Seconda. Storie
I. Azzurro costoso. Coloranti e pigmenti della modernità
II. Porpora simbolico. Idee e miti del mondo antico
III. Indaco spettrale. L'epoca delle rivoluzioni
IV. Blu Bovary. Vestirsi per amare e per significare
V. Malva modernità. La nascita del consumo e del divismo
VI. Verde illegale. La favola dei primari
VII. Ciano litografico. Breve storia delle tecnologie cromatiche
VIII. Grigio armonico. Grandi ideali per la vita quotidiana

Parte terza. Artefatti
I. Marrone neuronale. Come il cervello costruisce il colore
II. Viola spezzato. La luminosità e le tinte
III. Celeste simultaneo. I contrasti cromatici fondamentali
IV. Rosso significante. I colori delle cose
Verde aspro. Colori da bere e da mangiare
V. Beige coloniale. E altri problemi di marketing
VI. Bianco morale Miti d'oggi, nati ieri
VII. Verde vertigine. «La donna che visse due volte»

Parte quarta. Percezioni
I. Arancione bollente. Vedere la temperatura
II. Turchese registrato. Il copyright sulle percezioni
III. Rosa pesca. Il problema dell'incarnato
IV. Blé omerico. Un'ipotesi per la percezione
V. Giallo Giuda. La tecnologia e lo sguardo

Epilogo

Nota iconografica
Elenco iconografico
Bibliografia
  • Riccardo Falcinelli Cover

    Riccardo Falcinelli, grafico e teorico del design, è nato a Roma nel 1973. Da oltre vent'anni cura la grafica per alcune tra le maggiori case editrici italiane, tra cui Einaudi, Disney, Laterza, Zanichelli, Harper Collins. Ha insegnato "Basic e visual design" alla Facoltà di disegno industriale de La Sapienza e dal 2012 insegna "Psicologia della percezione" all'Isia Roma Design. Ha pubblicato diversi saggi sul rapporto tra design e percezione tra cui: Guardare. Pensare. Progettare. Neuroscienze per il design (Stampa alternativa & Graffiti, 2011); Fare libri (minimum fax, 2011); Critica portatile al visual design (Einaudi, 2014); Cromorama (Einaudi, 2017) e Figure (Einaudi, 2020). Approfondisci
Note legali