Traduttore: P. Frezza Pavese
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 27 giugno 2006
Pagine: 427 p., Rilegato
  • EAN: 9788804559870
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Washington. La trentottenne Susan Fletcher, brillantissima mente matematica e responsabile della divisione di crittologia dell'NSA (National Security Agency), viene convocata d'urgenza nell'ufficio del comandante Strathmore. Qualcuno ha realizzato un programma capace di "ingannare" il più sofisticato strumento informatico di spionaggio al mondo, un supercomputer che può decodificare qualunque testo cifrato a una velocità strabiliante. Pochissimi conoscono l'esistenza di questa macchina, ideata per contrastare le nuove minacce alla sicurezza nell'era di Internet e in grado di controllare la posta elettronica di chiunque. La stessa NSA, nata per proteggere le comunicazione del governo americano e intercettare quelle delle potenze straniere, opera in semiclandestinità, al di fuori del controllo pubblico. Susan non si stupisce quando viene a sapere che "Fortezza Digitale", così è stato battezzato il programma, è frutto delle ricerche di un genio dell'informatica: il giapponese Ensei Tankado, handicappato dalla nascita per gli effetti del disastro atomico di Hiroshima, che dopo essere stato chiamato negli Stati Uniti a lavorare per l'NSA ha sbattuto la porta in faccia ai suoi capi quando si è accorto che il supercomputer rischiava di trasformarsi in un nuovo Grande Fratello. I suoi intenti sono nobili, ma la sua decisione di boicottare l'operato dell'NSA, mettendo il programma in rete e permettendo a chiunque di scaricarlo, rischia di creare l'anarchia e di assicurare libertà d'azione a spie e criminali.

€ 10,04

€ 18,60

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

19 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 15,81

€ 18,60

Risparmi € 2,79 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuly

    04/11/2015 15:09:21

    Fra i libri di Dan Brown letti finora questo è l'unico a cui non do il punteggio massimo. La trama è un po' confusa e a tratti ho faticato a seguirla. Discreto.

  • User Icon

    emanuele

    04/12/2014 00:03:11

    Situazioni cosi banali ed inverosimili mi stanno scoraggiando dal finire il libro. Ho letto solo 250 pagine ma non ne posso più di situazioni campate per aria del tutto assurde! Sembra una telenovelas scadente in cui ai protagonisti succede sempre il magico imprevisto per non portare a termine i loro doveri. Mi avevano gia fatto storcere il naso degli avvenimenti dopo solo 100 pagine ma sono andato avanti per noia. Devo dire che é solo peggiorato. A questo punto non so neppure se troverò la forza di finirlo. Sconsigliatissimo per chiunque abbia una minima base in fatto di thriller. Noioso, banale ed inverosimile oltre ogni dire.

  • User Icon

    francesco c.

    21/09/2013 14:00:44

    Non avevo affatto in programma di leggere Dan Brown, ma sono stato consigliato a fare un tentativo e alla fine ho deciso di provare con Crypto. La breve descrizione sul retro di copertina sembrava presagire una storia interessante, ma la lettura è andata oltre le mie aspettative; questo libro ha una capacità sorprendente di magnetizzare il lettore alla pagina in un continuo susseguirsi di eventi divisi tra il caldo sole dell'Andalusia e la refrigerata sede top-secret dell'NSA. Due mondi lontani uniti dalla ricerca di una pass-key alla quale sono affidate le informazioni più inaccessibili del governo americano. Dan Brown è bravo a ritmare una storia senza punti morti ed è innegabile la sua abilità nello sceneggiare ambienti e contesti molto concreti e curati dal punto di vista tecnico. Manca un po' di suspance per fare di quest'opera un thriller da 5 punti, ma il mio giudizio rimane ampiamente positivo....consigliato!

  • User Icon

    Nicuto

    27/05/2013 21:12:07

    Dan Brown ha il pregio di esser molto scorrevole.. ma spesso solo quello.. si legge ma non è accattivante.. così così..

  • User Icon

    annina

    07/02/2013 14:13:01

    buona storia, rispetto a quella di angeli e demoni che ho bocciato. Sarebbe stato più alto il voto se non avessi capito già 300 pagine dalla fine chi fosse l'assassino, ormai quelli di Dan Brown si riconoscono subito :)

  • User Icon

    dany

    26/01/2013 10:15:14

    1 pò lento e noioso. sempre le stesse scene e xsonaggi. troppo ripetitivo. e finale scontato...

  • User Icon

    annalisa

    16/10/2012 14:08:58

    senza infamia e senza lodo....lettura scorrevole ma nulla più...

  • User Icon

    cristina

    07/03/2012 09:47:15

    Il solito Dan Brown, eppure stavolta non mi ha appassionato come quando parla di arte, religione ed esoterismo e fa venir voglia di saperne ancora di più. Un romanzo freddo e tecnico.

  • User Icon

    Rita Foderaro

    30/08/2011 14:36:06

    Un romanzo degno di nota:) uno dei più belli triller che Brown abbia mai scritto :) da leggere:)

  • User Icon

    bobo83

    04/04/2011 14:43:04

    Non si può paragonare ai suoi romanzi più famosi. In questo senso danno un pò fastidio certi commenti. Il libro è stato scritto anni prima e se non erro è proprio il primo romanzo di Brown. Sicuramente la storia è un pò banale per quello che siamo stati abituati a leggere. Ma già si intravede il suo modo di scrivere chiaro e scorrevole. Un buon modo per incominciare a far esperienza. Comunque Dan Brown non si discute, e ciò che ha creato dopo, e qualcosa di incredibile.

  • User Icon

    Bruno

    24/02/2011 22:07:04

    Mi ha entusiasmato a tratti; se lo dovessi paragonare agli altri libri che ho letto di Dan Brown ("Codice da Vinci" e "Angeli e demoni") dovrei considerarlo scadente ma non sarei obiettivo. Forse avrei dovuto leggerlo in un altro momento.

  • User Icon

    Matteo

    05/03/2010 10:23:50

    Ottimo libro, Dan Brown non stanca mai, è secondo me il miglior scrittore di thriller, ha una capacità di creare suspense unica. Interessante perchè ti fa conoscere il mondo dello spionaggio informatico e i metodi di decriptazione dei codici. Non è certo ai livelli del Codice da Vinci o di Angeli e demoni in quanto molto meno ricco di azione, la prima parte è un po' lenta ma è comunque un libro avvincente, nel finale il ritmo aumenta moltissimo e si legge tutto d'un fiato.

  • User Icon

    Trixter

    04/02/2010 13:25:37

    Non c'è che dire, Dan Brown è veramente un ottimo narratore. I suoi romanzi sono sempre molto fluidi, intriganti, divertenti. Stavolta la trama è un pò complicata, tra "stringhe di mutazione", numeri primi e attacchi "a forza bruta" rischia di annoiare o, addirittura, irritare il lettore. Eppure la destrezza dello scrittore riesce comunque a rendere lo sviluppo della storia estremamente piacevole. Personaggi discretamente caratterizzati, buoni dialoghi e ritmo serrato sono gli ingredienti principali per un prodotto vincente. Consigliato a chi ama romanzi che scivolano via come un bicchiere d'acqua fresca in piena estate.

  • User Icon

    Federica

    02/11/2009 20:11:11

    consigliato , più che per l'intrigo della storia (leggendolo non dovrete aspettarvi gli stessi intrallazzi del codice da vinci o di angeli e demoni) per la storia in se per se .

  • User Icon

    kucciola_

    16/07/2009 15:55:40

    ke libro!premetto ke nn è il mio genere ma iniziando a leggere,pagina dopo pagina,mi sn appassionata sempre di + a qst "storia" pazzesca! lo consiglio a tt davvero!

  • User Icon

    greta

    15/06/2009 14:03:05

    è un libro bellissimo da leggere tutto d'un fiato. Lo consiglio a tutti!

  • User Icon

    Unico

    15/04/2009 15:29:50

    Bellino ma troppo scontato anke il finale!! Da leggere x passatempo ma non aspettatevi chissà cosa...scritto semplice e piacevole da leggere,i capolavori sono ben altri però!!

  • User Icon

    DJ

    27/10/2008 15:42:35

    Di certo in circolazione si è letto di meglio ma anche decisamente di peggio...Se non ci si aspetta un altro "Codice" può anche andare. Da ricordare che il romanzo è stato pubblicato proprio a seguito del grande successo ottenuto dall'autore, ma che è del 1998 e quindi induscutibilmente datato. E' il romanzo che si tira fuori dal cassetto per cavalcare l'onda del successo e niente di più. Non particolarmente brillante ma nemmeno così tremendo. in ogni caso non vale questo prezzo esorbitante. Meglio l'edizione super economica pubblicata recentemente.

  • User Icon

    IceAir

    07/10/2008 20:00:31

    L'ho letto molto tempo fa e mi ricordo una cosa sola: "Una gran ca...volata". 2 punti come incoraggiamento!!!

  • User Icon

    Antonio

    13/06/2008 13:29:28

    Dan brown scrive benissimo. Ammetto che lo stile è commercialissimo,sembra quasi anonimo, ma la lettura è scorrevole e non appesantita da "arcaismi".Insomma , si adatta al genere thriller. E poi questo libro è bellissimo! ancora più di "Angeli e demoni". Ti incuriosisce con i suoi crittogrammi , ed inoltre non mancano i soliti colpi di scena.Mi ha incollato alle pagine come solo "Il codice da Vinci" poteva fare. Da leggere.

Vedi tutte le 240 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

Ha stregato il pubblico di tutto il mondo con l'ormai famosissimo e controverso Codice da Vinci e con i romanzi Angeli e demoni e La verità del ghiaccio, ora Dan Brown torna nelle librerie italiane con il suo primo libro, già pubblicato in America con il titolo originale Digital Fortress, un tecno-thriller appassionante che affronta un tema di questi tempi particolarmente attuale e problematico: il conflitto tra libertà personali e salvaguardia della sicurezza internazionale.
La vicenda ruota attorno alla NSA, la National Security Agency americana, un'organizzazione governativa che protegge le comunicazioni riservate degli Stati Uniti grazie a un sofisticato ritrovato della tecnica informatica, denominato TRANSLTR, di cui tutti ignorano l'esistenza, un supercomputer preposto alla decrittazione in tempo reale di ogni tipo di codice, anche quelli più complessi. Come una sorta di Grande Fratello, l'NSA è in grado di intercettare qualsiasi comunicazione via Internet, dalle email dei semplici cittadini alle comunicazioni strategicamente rilevanti. Il controllo sulle comunicazioni esercitato dall'agenzia è senza limiti e la rende una temibile minaccia alla privacy e alla libertà. Per scongiurare questo pericolo, uno scienziato giapponese, Ensei Tankado, inventa un programma in grado di creare codici impenetrabili anche per TRANSLTR. Ben presto questo codice misterioso, che gira indisturbato in rete, avrà un nome: Digital Fortress, la fortezza digitale. La chiave della sua inespugnabilità è letteralmente tra le dita del suo creatore, essendo stata incisa sul retro di un anello che lui stesso porta al mignolo. Ma Tankado muore in un attacco cardiaco più che sospetto nella lontana Siviglia e l'anello sparisce. Entrano a questo punto in azione il giovane e brillante Dave Becker, esperto di lingue che collabora con l'NSA per la decrittazione dei codici, e l'affascinante Susan Fletcher, sua fidanzata e matematica dell'agenzia a capo della divisione Crypto. Mentre Dave viene inviato in Spagna per recuperare il prezioso anello, che dopo la morte di Tankado passa inarrestabilmente di mano in mano, Susan rimane alla base nel tentativo di scoprire l'identità di North Dakota, l'inafferrabile socio di Tankado che custodisce una seconda chiave d'accesso a Digital Fortress. Impossessarsene è l'unico mezzo per appropriarsi del programma, ma è più rischioso del previsto perché North Dakota ha deciso di fare il doppio gioco e di vendere la chiave a caro prezzo allo spregiudicato magnate dell'informatica giapponese. Insomma, tra coloro che cercano l'accesso alla Fortezza Digitale per gli scopi più oscuri, c'è più di un insospettabile… Toccherà a David e a Susan scoprire chi si cela dietro al complotto, in una corsa contro il tempo, che coinvolge ignari turisti canadesi, affascinanti bellezze spagnole, giovani punk, killer spietati, geni dell'informatica, traditori e affaristi senza scrupoli.
Con grande abilità narrativa, Dan Brown crea un intreccio complesso, in cui personaggi positivi e negativi si confondono in maniera inestricabile, una trama mozzafiato che attanaglia i lettori, li coinvolge nella ricerca della verità e svela solo nelle ultime pagine la soluzione del mistero.