La cucina di Andersen. Cibi fiabeschi, cibi incantati

Daniela Messi

Editore: Il Leone Verde
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 1 novembre 2005
Pagine: 80 p., Brossura
  • EAN: 9788887139815
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Ricette nordiche, ricette esotiche e ricette immaginarie per compiere un percorso nelle favole di Andersen e nella vita dello scrittore danese a 200 anni dalla sua nascita.Creature fatate come i folletti si lasciano tentare da un piattino di latte e di burro, mentre il poeta è per sua natura un essere vorace. Nei racconti di Hans Christian Andersen accade spesso che piselli, grano saraceno e cardi, dotati di una propria spiccata personalità, siano protagonisti di vicende dolci-amare. Come avere il coraggio, allora, di mangiare quelli che pure, per noi, sono cibi? Perché l'essere mangiati è "morte beata"! Così afferma un cetriolo, che spasima per un bel galletto e non desidera altro che d'essere divorato da lui: Se venisse qui dentro, se mi mangiasse con tutte le foglie e il gambo!Ricette fantasiose, che si addicono a uno scrittore di fiabe (e non solo): Chi è poeta, può preparare un brodo con uno stecchino.