La cultura della doppiezza. L'oscura malattia della democrazia italiana

Nando Dalla Chiesa

Editore: Einaudi
Anno edizione: 1996
In commercio dal: 1 gennaio 1997
Pagine: XII-94 p.
  • EAN: 9788806139605
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Usato su Libraccio.it - € 4,18
Descrizione

Trasformismi, vizi ideologici, inganni culturali, una vocazione quasi biologica alla doppiezza. Dalla Chiesa affronta il male oscuro della prima repubblica, sin dal dopoguerra, quando il trasformismo fa le sue prove installandosi nei partiti e nelle istituzioni. Alfiere di questo grande inganno, la Democrazia Cristiana, partito dello stato e insieme partito dell'anti-Stato. Ma anche doppiezza comunista, tra mito della rivoluzione e costruzione della democrazia, conflitti ideologici e tentazioni consociative. La doppiezza laica ha il volto del craxismo, che tenta invano di conciliare impresa e clientela, mercato e corporazione, individualità e assistenzialismo. Nel'ultimo capitolo l'autore prova a tracciare le regole di una democrazia che sappia rigenerarsi.

€ 4,18

€ 7,75

4 punti Premium

€ 6,59

€ 7,75

Risparmi € 1,16 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile