Cultura popolare in Italia. Da Gramsci all'Unesco

Fabio Dei

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Il Mulino
Collana: Itinerari
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 26 luglio 2018
Pagine: 280 p., Brossura
  • EAN: 9788815265609

40° nella classifica Bestseller di IBS Libri Società, politica e comunicazione - Sociologia e antropologia - Antropologia - Sociale e culturale

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 22,80

€ 24,00
(-5%)

Punti Premium: 23

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Cultura popolare in Italia. Da Gramsci all'Unesco

Fabio Dei

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Cultura popolare in Italia. Da Gramsci all'Unesco

Fabio Dei

€ 24,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Cultura popolare in Italia. Da Gramsci all'Unesco

Fabio Dei

€ 24,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La categoria di cultura popolare conosce ampia fortuna in Italia nella seconda metà del Novecento, grazie soprattutto all’influenza di Gramsci e ai concetti di egemonia e subalternità. Autori come De Martino e Cirese innovano fortemente la tradizione classica degli studi di folklore, creando una nuova disciplina «demologica». Il libro ricostruisce gli sviluppi della demologia e il suo attuale declino, a fronte dell’ingresso in scena dei consumi culturali di massa; propone quindi casi di studio che articolano la riflessione sulla cultura popolare nell’ambito della società globale e mediale contemporanea.
Premessa

PARTE PRIMA. FORTUNA E DECLINO DELLA CATEGORIA DI CULTURA POPOLARE NEGLI STUDI ANTROPOLOGICI ITALIANI

I. Cultura popolare: un panorama storico
1. Folklore, etnografia, «popolaresca»: gli studi sulle tra- dizioni culturali dall’800 al fascismo
2. Il paradigma gramsciano
3. Ernesto de Martino e le «plebi rustiche del Mezzogiorno»
4. Elogio del magnetofono: Gianni Bosio e la storia dal basso
5. Alberto M. Cirese e il consolidamento della nuova demologia
6. La questione della cultura operaia
7. Cultura popolare e cultura di massa
8. L’antropologia culturale italiana oggi: quale spazio per la cultura popolare?

II. La stagione del folklore: romanticismo, positivismo, fascismo
1. L’invenzione della cultura popolare
2. Alle origini della folkloristica italiana: Niccolò Tommaseo e Beatrice di Pian degli Ontani
3. Storie degli studi «interne» ed «esterne»
4. La stagione positivista
5. Giuseppe Pitrè: fortuna e oblio
6. Il populista Pitrè
7. Fascismo e folklorismo di stato
8. Le guerre mondiali e il dramma della presenza

III. Un museo di frammenti: Antonio Gramsci e la cultura popolare
1. Il concetto di cultura in Gramsci
2. Gramsci etnografo?
3. Folklore, senso comune, educazione del popolo
4. Nazionale, provinciale, folkloristico
5. Letteratura popolare
6. Gramsci e la demologia

IV. Popolo, popolare, populismo: il dibattito sul folklore
1. Ernesto de Martino e il Dibattito sul folklore
2. «Lo sproposito del folklore come scienza autonoma»
3. L’interpretazione demologica di Gramsci
4. Jeans Rodeo e James Bond: dove si inceppa l’impianto teorico della demologia
5. Elitismo e populismo culturale
6. Da Pasolini a Berlusconi

V. Dalla demologia al patrimonio
1. La demologia come scienza normale
2. La ricezione di Cultura egemonica e culture subalterne
3. Lo stallo teorico della demologia
4. Oltre la crisi della demologia: antropologia critica e studi culturali
5. Patrimonio intangibile
6. L’antropologia del patrimonio tra critica e partecipazione
7. La sindrome di Re Mida

PARTE SECONDA. DOVE SI NASCONDE LA CULTURA POPOLARE

VI. Tra le maglie della rete: il dono come pratica di cultura popolare
1. Un imbroglio di Mauss?
2. Il rovescio della storia contemporanea
3. In cerca della cultura popolare
4. Il dono in ospedale
5. La condivisione in rete
6. La donazione del sangue
7. La rete e gli interstizi

VII. Antropologia medica e pluralismo delle cure
1. Pluralismo medico
2. Le medicine non convenzionali
3. Saperi medici e cultura di massa
4. Il corpo, la cura e il consumo: oltre le teorie apocalittiche
5. Egemonia e subalternità nella Critical medical anthropology
6. Estetiche sociali e strategie distintive
7. La pranoterapia e l’autonomia del folklore
8. Fra Proust e Padre Pio

VIII. La densificazione delle cose: musei etnografici e culture popolari
1. Musei e dono: di necessità virtù?
2. Il museo come macchina di conversione tra il subalterno e l’egemonico
3. Autorialità del museo
4. Il quarto principio della museografia?
5. La densificazione delle cose
6. Museo etnografico e società civile

IX. La famiglia e il mondo delle cose: cultura materiale domestica nella Toscana di oggi
1. Videotour familiari: lo studio della cultura materiale domestica
2. Cose e persone
3. Oggetti d’affezione
4. Gusti alti e bassi
5. Il «borghese» e il «popolare»

Conclusioni
Riferimenti bibliografici
Nota al testo
Indice dei nomi
Note legali