La cultura sottile. Media e industria culturale in Italia dall'Ottocento agli anni Novanta

Fausto Colombo

Editore: Bompiani
Collana: Studi Bompiani
In commercio dal: 30 giugno 1998
  • EAN: 9788845237690

48° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Società, politica e comunicazione - Studi interdisciplinari - Studi sulla comunicazione

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 12,42
Descrizione
Il volume costituisce la prima ricostruzione globale della vicenda dei mezzi di comunicazione e, in genere, dell'industria culturale italiana. Vi sono passati in rassegna tutti i media, dall'editoria libraria al periodico illustrato, dalla radio al cinema e alla televisione, in un quadro complesso ricco di riferimenti a episodi che appartengono alla memoria nazionale.

€ 19,55

€ 23,00

Risparmi € 3,45 (15%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elena

    15/06/2007 13:34:35

    Il libro è davvero ben scritto , appassionante , mai noioso; del resto non mi aspettavo di meno da uno dei professori migliori che abbia mai avuto la fortuna di conoscere . Un grande professore, un grande scrittore, un gran pensatore e narratore un uomo grande in tutti i sensi . Elena

Scrivi una recensione

Una generazione fortemente mediatizzata, nata insieme alla televisione, cresciuta sui fumetti, che ha visto il cinema come "macchina dell'immaginario e della cultura". E ancora, una generazione cresciuta coi i classici della letteratura per l'infanzia ma passata attraverso la cultura "militante", con il ricordo del "Gazzettino padano" ma che non perdeva una puntata di "Alto gradimento".
Questo libro risponde con le armi delle discipline sociali e storiche a una esigenza di condivisione di memoria, senza la pretesa di costruire la Storia, ma con la volontà di ricomporre alcuni frammenti, sia pure contestualizzandoli e inserendoli all'interno di una visione complessiva, di un'epoca, di una generazione di una cultura collettivamente condivisa.
Il volume guarda prima all'interno dell'industria culturale, compresa l'editoria libraria, quindi esamina l'intera parabola dell'industria culturale nazionale per poter offrire una lettura complessiva e individuare le costanti e le trasformazioni dell'intero sistema.