Categorie

Carole Martinez

Traduttore: T. Albanese
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2009
Pagine: 401 p. , Rilegato
  • EAN: 9788804588993

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Luciana

    28/08/2014 21.29.54

    Sono arrivata a metà libro nella speranza di "ingranare"....invece devo proprio arrendermi!

  • User Icon

    vittoria

    19/12/2012 13.08.09

    meraviglioso, magico, surreale!

  • User Icon

    Salvatore Palma

    26/04/2012 07.30.39

    E' la storia di Frasquita Carasco, una giovane donna andalusa dalla straordinaria capacità di usare ago e filo. Un talento ereditato attraverso una scatola magica nascosta tra alberi di ulivo che le consente di cucire e ricamare meravigliosi motivi su qualsiasi oggetto. Ma la fortuna non le arride ed, un po' per invidia un po' per cattiva sorte, è costretta a sposare un uomo di modesta estrazione sociale che si appassiona alle giocate nei combattimenti tra i galli. In una di queste gare la "vende" ad uno scommettitore. Con i suoi cinque figli, decide allora di fuggire da quella realtà che la avvilisce e la mortifica. Inizia così una nuova vita, più avventurosa ma più dignitosa. Narrazione sempre sospesa tra realtà, fantasia e magia, descrizioni eccessivamente diluite, lettura solo a tratti piacevole e qualche volta persino tediosa. Sorprende come, alla sua uscita in Francia, possa essere stato considerato un caso letterario e possa aver avuto vari riconoscimenti letterari.

  • User Icon

    katia

    07/06/2011 19.20.17

    questo libro è stata una vera delusione!la storia sembra avvincente..invece lenta e sensa spessore!

  • User Icon

    giglio64

    11/05/2011 11.04.31

    Poche volte accade di avere una serie così alta di recensioni positive. Mi sento in imbarazzo quindi a dare il mio parere negativo. Adoro Marquez e la lettura sicuramente può farcelo ricordare ma metterlo sullo stesso piano mi sembra veramente esagerato. All'inizio la storia è lenta si sofferma sulla vita di Frasquita per arrivare nelle ultime pagine a correre per raccontare molti anni e tutte le storie delle figlie. Personaggi senza poesia. Mi spiace ma proprio non condivido le opinioni lusinghiere.

  • User Icon

    Luciana

    15/07/2010 10.39.27

    Le parole sono inutili, non riescono a spiegare quello che ho provato nel leggere questo libro. Mi unisco ai precedenti commenti ma dico solo leggetelo....

  • User Icon

    Mafalda

    10/04/2010 17.15.41

    Semplicemente bello!!! Leggi e controlli quante pagine rimangono ancora da leggere. Vorresti non finisse mai. Mi piace pensare che anche mia madre, attraverso il vento possa baciarmi...

  • User Icon

    sax

    24/02/2010 14.41.20

    Ha ragione Paola quando dice che "Il mondo è bello perchè è vario!!!"... Generalmente il giudizio espresso su un romanzo è qualcosa di soggettivo, spesso influenzato da una combinazione di elementi interni ed esterni al lettore, si può giudicare un libro orrendo in un momento per poi trovarlo un capolavoro dopo qualche tempo. A me è capitato. In ogni caso dire che il libro non è scorrevole o assurdo ... che dire ... a me è piaciuto molto.

  • User Icon

    paola

    22/02/2010 10.08.15

    Dopo aver letto tutti i commenti più che positivi, incuriosita ho comperato il libro.... Che delusione! Ho letto tutti quelli della Allende e certamente non se ne può fare il paragone, ma neanche lontanamente. Libro molto molto assurdo ma non per la magia, ma per il personaggi. Poco scorrevole, in quanto alcune descrizioni le ho trovate volutamente complicate. Il mondo è bello perchè è vario!!!

  • User Icon

    MARY '74

    16/02/2010 18.31.09

    Un libro bellissimo,pieno di magia e di emozioni. Mi sono commossa leggendolo e, all'ultima pagina, ho quasi pianto. Bellissimo e consigliatissimo!!!

  • User Icon

    massimiliano

    25/01/2010 08.43.29

    Difficile esprimersi su questo libro senza sterili ripetizioni: ogni termine che vorremmo utilizzare per un commento, un’analisi, un concetto è già presente all’interno della narrazione, denudato e violentato nel suo senso dalla Martinez, costretto ad una convivenza - impossibile e peccaminosa con altri lemmi - che soltanto la poesia può redimere e legittimare, nel regno in cui la logica è bandita, dove la realtà ed il sogno si fondono nel miraggio, anima de “Il cuore cucito”. La forza della parola scava prepotentemente nella memoria dello spirito umano, ne scalfisce gli strati granitici depositatisi in secoli trascorsi ad accumulare conoscenze, affinare emotività, formulare pensieri acquistando così - nel suo procedere “à rebours” – un significato sempre più ampio e universale: un ritorno alle origini, all’archetipo, al mythos, dove i vocaboli vibravano e vivevano sulle labbra e nelle voci dell’atavica tradizione orale. È il rimando a tale purezza e incorruttibilità primordiale ad affascinare il lettore, votato ad assaporare il gusto intenso di un mondo percepito come “proibito” perché ormai dimenticato e sepolto nella coscienza moderna. Aggettivi, verbi, sostantivi, nomi, pronomi, articoli si distaccano dalla pagina, diventano diorami fiabeschi in cui nenie infantili modulano storie nelle storie ed i sentimenti nascono tutti con la maiuscola dell’assoluto: fino all’ultimo punto, stampato o cucito sul foglio, oltre il quale si estendono il vuoto accecante del bianco – quel bianco che Frasquita si è sforzata di “comprendere” durante la propria singolare esistenza – ed il nulla assordante del silenzio, rifugio e dissolvenza del Verbo, in attesa che qualcuno sia capace di evocarlo nuovamente.

  • User Icon

    Falco

    05/01/2010 20.08.01

    Mi ritrovo a fare il commento a questo libro trovando difficoltà a dire quanto mi sia piaciuto. Un libro scritto da un’ immaginazione sfrenata, un racconto al femminile di sogni che mi hanno ricordato il primo Marquez (ma lui è assolutamente inarrivabile). Una storia che, a metà del libro, si è trascinata a fatica. Una scrittura curata e talvolta affascinante, certo un libro interessante e mai scontato.

  • User Icon

    stefania

    16/10/2009 09.54.45

    mi associo ai precedenti commenti positivi. sebbene non sia il mio genere, ho trovato questo libro particolarmente poetico, passionale, evocativo.... davvero molto bello. da leggere.

  • User Icon

    Tiziana

    07/10/2009 13.00.57

    incredibilmente ricco di immagini, parole, eventi fantastici che colpiscono i sensi e la mente. avrei continuato per giorni la lettura, avvolta dalla creatività e dalle atmosfere di questo romanzo. la martinez ha una ricchezza di idee e di suggestioni davvero infinita. impeto e delicatezza al tempo stesso nel suo stile, nelle sue evocative scene. grazie, profondamente grazie per il piacere intenso che mi ha procurato

  • User Icon

    FR

    31/08/2009 12.26.23

    Un capolavoro che ricorda molto i romanzi di Isabel Allende e, perchè no, pure di Gabriel Garcia Marquez.Imperdibile.

  • User Icon

    claudia

    24/08/2009 18.06.17

    Assolutamente da leggere, semplicemente unico.. scritto bene, travolgente, io mi sono innamorata di questo racconto.. Ti lascia in bocca un sapore magico... nei pensieri poesie ed emozioni....

  • User Icon

    melissa

    17/07/2009 16.30.20

    mi unisco al coro di lodi per questa nuova autrice che ho scoperto dopo una segnalazione su un forum trovo abbia una capacità narrativa notevolissima con uno stile inconfondibile e coinvolgente da leggere

  • User Icon

    Arianna

    30/06/2009 11.08.57

    Ho letto questo romanzo grazie a un consiglio che si è rivelato fondato. Forse uno dei pochi libri che io abbia apprezato così molto, tanto da rimanere incollata sul divano a leggere ininterrottamente perchè curiosa e impaziente di conoscere il seguito di ogni vicenda. Lettura travolgente e capace di rendere i cuori più sensibili. Il talento di Frasquita e il suo lungo viaggio intrapreso per sfuggire al destino cui era stata relegata danno inizio ad una magnifica epopea.

  • User Icon

    paolo raso

    23/06/2009 13.22.32

    Veramente un bel libro dalle atmosfere magiche, sicuramente ispiarate dalle opere di Garcia Marquez! Il dono della protagonista di creare abiti da qualunque materiale rende il romanzo ancor più magico donandogli un delizioso tono poetico in vari momenti della storia!

  • User Icon

    carlo

    24/05/2009 12.15.54

    Bellissimo romanzo. L'ho letto per caso rubandolo dal comodino di mia moglie attirato dai tanti premi vinti in francia. Veramente appassionante e ben scritto. Non vorrei esagerare con i paragoni ma per molti versi mi ha ricordato Garcia Marquez.

Vedi tutte le 23 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione