Recensioni Cuore oscuro

  • User Icon
    07/03/2019 20:21:28

    Come in una fiaba, in un mondo fantastico governato dalla magia dove non mancano le forze del male. E così che mi sono sentita mentre leggevo questo libro. Sono importanti i messaggi che manda per cui ho trovato il finale azzeccato. Come in ogni situazione è giusto capire le motivazioni di ogni persona e risolvere i conflitti non usando la violenza. Ho adorato il rapporto amore-odio tra il drago e Agnezka. Una pecca però è che in alcuni punti è un po’ noioso per via della mole di pagina descrittive. Consiglio molto questo romanzo, la trama è interessante, lo stile di scrittura è particolare anche se l’unico difetto è un po’ la lunghezza del libro.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    07/03/2019 19:18:34

    Ho letto questo libro spinta dalla curiosità dopo alcune recensioni che lo esaltavano e altre che lo criticavano. Sembra di leggere una fiaba, è ricco di magia e di elementi fantastici. Ho apprezzato molto lo stile dell’autrice tuttavia in alcuni punto non mi è piaciuto molto in quanto alcune scene non sono molto chiare, non si capisce bene il punto di vista dei personaggi. Inoltre, sarebbe stato di gran lunga più bello se la storia che nasce tra i due protagonisti fosse stata gestita meglio. Il libro ha molte pecche ma non è tutto da buttare, alla fine la lettura è stata piacevole avrei solo migliorato alcune cose.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    07/03/2019 17:18:46

    Il romanzo fantasy autoconclusivo che ci voleva. Ci voleva proprio. Bello, bellissimo, mi é piaciuto un casino. C'è magia, amore, guerra, intrighi. Bello, bello e bello. La scrittura dell'autrice è molto fluida e ti trascina pagina per pagina, ti tiene incollato al libro. E' un romanzo molto avvincente e appassionante, non vedevo l'ora di proseguire la lettura per scoprire i misteri del Bosco. Questo libro mi ha conquistata e stregata, è magnetico.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    10/12/2018 15:54:28

    Meraviglioso! Una favola creepy dai risvolti passionali. Un'emozione continua!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    15/11/2018 15:30:29

    In un voto in decimi darei un 9, forse qualcosa di più, nonostante non sia perfetto. Ho divorato la storia: dolce, a tratti spaventosa, romantica, intrighi, sotto-trame che si intrecciato, colpi di scena... Una continua emozione! Non c'è un solo capitolo piatto: almeno un evento importante in ognuno! La Warner Bros. ha acquistato i diritti dell'opera e l'autrice spera che facciano una serie di film: pur essendo in un unico volume auto-conclusivo, la storia è densa e stratificata. I personaggi si fanno volere bene. La trama è accattivante. L'ambientazione fantastica e immersiva. Richiama tanto il sapore de "La bella e la bestia" o "Il castello errante di Howl", in una chiave più buia e spettrale; una favola creepy! Raramente ho letto la nascita di certi sentimenti in modo così efficacie e fiabesco, eppure intenso e passionale. Non a caso il libro ha vinto numerosi premi che hanno premiato la trama e la trattazione di tematiche per adulti. Una "pecca" è che, a tratti, l'autrice cerca di spiegare cose che vanno al di là dell'umana comprensione e la descrizione risulta a volte insufficiente e richiede una sensibilità propria per comprendere cosa sta vivendo Agnieszka nel momento in cui forma un incantesimo, per esempio, o nella spiegazione di magia antica. L'altra è di natura personale: avrei preferito che il Drago avesse più spazio (l'ho amato!) e che a volte non si scendesse nei particolari. Non è mai volgare (anzi!), ma per i miei gusti avrei preferito un "detto non detto": sebbene a mio gusto comprometta l'aria fiabesca, non mi è dispiaciuto. Una cosa che me lo fa penalizzare (è un peccato che lo allontana dalla perfezione) è che, nel momento in cui si svela l'origine del male, avrebbe dovuto renderlo più pesate, più angosciante, soffermarsi meglio e invece... se la gioca velocemente, non troppo, ma avrebbe avuto più impatto se l'avesse fatto. Consigliatissimo: passeranno ere prima che troverò un degno sostituto!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    23/10/2018 13:40:18

    Che dire.. Ho finito di leggerlo dopo 3 mesi(non per colpa del libro.. ma il tempo) dunque.. La storia con la sua trama è bella e corposa il mondo creato dalla scrittrice mi è piaciuto molto, ma a volte la scrittrice, come detto da alcuni sopra, si sofferma troppo sulle descrizioni.. Il che in alcuni casi è ottimo in altri è superfluo cioè non importanti per la storia, questo fa perdere il ritmo della lettura che si mantiene comunque. Per quanto mi riguarda lo promuovo con la promessa di rileggerlo ancora....ho trovato il finale un po' "banale" parlo proprio dell'ultima pagina, avrei preferito un altro finale.. Ma benissimo così.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    23/09/2018 18:54:42

    Promosso con il massimo dei voti. Storia corposa e ben articolata con una trama piena di colpi di scena. Buona lettura a tutti!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    20/09/2018 08:51:39

    Fiaba molto bella e originale tradizioni nordiche ,consigliata a tutti gli amanti del fantasy

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/09/2018 08:52:15

    Devo dire subito che il libro mi è piaciuto è un bel fantasy corposo con tanti colpi di scena e che mi ha convinto sin da subito. La trama si snoda bene e non ci sono punti morti, al contrario è piena di azione e di colpi di scena, come già detto sopra, ma meglio ribadirlo. Se amate i fantasy con eroine al femminile molto forti dovete prendere in considerazione di leggere questo libro. Spero che possano esserci in futuro dei seguiti a questo libro.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    08/10/2017 18:14:03

    Questo libro mi ha incuriosito subito dopo aver letto alcune recensioni positive e l'entusiasmo delle blogger, che vi ho nominato sopra, mi ha contagiato. Anch'io volevo leggere presto questo fantasy, che dicevano ricordasse la storia di La Bella e la Bestia. Alla stregua di queste premesse ho letto quasi immediatamente il libro, non appena sul mio e-reader. Ebbene la storia mi ha accompagnato per tutta la settimana ed ho scoperto un libro con una trama interessante ma non ho apprezzato come è stata sviluppata. Ho trovato il libro troppo prolisso di dettagli, dei quali si potrebbe fare a meno, e uno stile poco scorrevole. Le premesse per questo libro sono ottime, mi hanno portato ad avere alte aspettative per il romanzo e con rammarico devo ammettere che il libro non si è dimostrato all'altezza. A penalizzare il libro è sicuramente la prosa, come vi dicevo, che rende monotono il libro e se prediligete libri con dialoghi, interazioni tra protagonisti e più dinamicità allora questo libro potrebbe non fare al caso vostro. Ammetto però che il mondo che ci viene narrato da Naomi Novik è molto particolare e per questo verso le sue descrizioni mi sono servite tantissimo per immaginare la Foresta, la Torre del Drago e tanto altro. In altri casi ho trovato certe descrizioni troppo minuziose e approfondite, magari inutili ai fini della storia, ma la scrittrice non ha proprio tralasciato nulla. Di questo romanzo non si può dire che pecchi di dettagli, anche minimi. Il romanzo racconta di Agnieszka, una contadina diciassettenne goffa e sgraziata, che vive con la sua famiglia e la sua migliore amica Kasia nel piccolo villaggio del regno di Polnya. Ogni dieci anni, nel villaggio fa ritorno il Drago, uno stregone molto potente che ogni decade sceglie una fanciulla con la quale convivere nella sua torre. Le ragazze, dopo questa esperienza, ne escono assolutamente cambiate, non più delle contadine ma delle donne acculturate ed educate. Nessuna di loro è rimasta nel villaggio ma

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    06/10/2017 16:15:50

    Una bella favola, con la classica morale alla fine: una morale ecologista, omaggio o avvertimento per i tempi in cui viviamo. Un fantasy parziale, un po' come "Ladyhawke" e "La Storia Fantastica", che mescola il mondo reale, con le nostre nazioni, città e religioni, a quello della magia, degli stregoni, dei mostri: all'inizio può essere disturbante, poi una volta inquadrato il genere non crea più alcun fastidio. La trama è appassionante, la scrittura avvincente. Qui viene classificato nel genere Young Adults ma può essere letto da tutti, e in molte parti rimani letteralmente incollato alla pagina, cosa che ben pochi libri sanno fare. Non do il massimo dei voti solo per la citata morale, la classica lezioncina, vera e giustissima ma che dopo tremila anni ha un po' stufato.

    Leggi di più Riduci