Da qualche parte starò fermo ad aspettare te - Lorenza Stroppa - ebook

Da qualche parte starò fermo ad aspettare te

Lorenza Stroppa

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Mondadori
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 596,01 KB
Pagine della versione a stampa: 288 p.
  • EAN: 9788852099960
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Diego non è un tipo da traguardi convenzionali, non cerca certezze, tantomeno relazioni stabili. Vicino ai quarant'anni, vive insieme alla gatta Mercedes in una mansarda vista laguna a Venezia e colleziona avventure senza troppi pensieri. La sua grande passione da sempre sono i libri e le parole, e ne ha anche fatto una professione: lavora come editor in una casa editrice. Per questo quando un giorno, mentre sta facendo la spesa al supermercato, trova per terra un'agenda, non può che rimanere colpito da ciò che vi è scritto. L'agenda appartiene a una certa Giulia Moro, che vi ha appuntato una singolare to do list , una lista di cose da fare che a un certo punto si interrompe misteriosamente. Incuriosito, Diego si mette sulle tracce di Giulia, pittrice di talento ma tormentata da un dolore che le impedisce di utilizzare il rosso - il colore del sangue, del fuoco, del cuore - nei suoi quadri. Diego si fa trovare, apparentemente per caso, nei luoghi indicati nell'agenda di Giulia: quando i due si parlano per la prima volta, tra loro scatta un'immediata attrazione. Ma Diego pensa di essere troppo inaffidabile per riuscire ad amare, e per Giulia l'amore non rientra affatto nella sua to do list... Lorenza Stroppa, qui al suo esordio con Mondadori, attraverso le voci alternate dei due personaggi ci conduce nei vicoli e nelle strade fatte d'acqua di una Venezia intrigante e luminosa, lontanissima dai cliché turistici, e delinea una mappa non solo geografica ma sentimentale: riusciranno parole e colori a trovare il linguaggio dell'amore?
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,67
di 5
Totale 3
5
2
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    DONATELLA

    16/10/2020 15:37:08

    Rosso ... perchè non utilizzare il rosso nei propri dipinti? Bel libro che te lo fa scoprire! Un romanzo che consiglio, ambientato in una Venezia in questo 2019/2020 un po troppo mal trattata

  • User Icon

    elide apice

    03/07/2020 15:23:38

    E' bello e intenso questo romanzo che parla di dolore e di speranza, che lascia intendere la morte e porta verso la vita, che parla d'amore non cercato, ma arrivato per uno strano caso del destino. Giulia è un'artista, dipinge quadri in cui riversa se stessa e le sue storie. Non riesce ad usare il rosso che le porta alla mente momenti piovutele addosso con tutta la violenza del dolore sordo. Intorno a lei la vicina di casa Teresa, protettiva come quella madre che d atroppo tempo non c'è più e Rita , dai modi stravaganti. Entrambe cercano di riportarla ad assaporare la vita. Diego, editor, scapolo e con nessuna voglia di innamorarsi troverà per caso l'agenda di Giulia sulla quale, nel tentativo di capirsi di più, aveva segnato in rosso delle date. E' l'inizio di una storia in cui si cercheranno, si troveranno, si lasceranno mentre quella data, l'ultima di una serie, si fa troppo pericolosamente vicina. Bella la narrazione in prima dei due protagonisti che si alternano quasi a raccontare ognuno il proprio punto di vista, empatica la scrittura che finisce er accattivare il lettore.

  • User Icon

    losprecainchiostro

    29/05/2020 10:27:03

    Ho finito ieri notte di leggere questo romanzo d'amore. Ti lascia immergere nella Venezia che non ti aspetti. Il dolore viene narrato senza retorica. Uno stile asciutto, un libro che scorre ed emoziona al tempo stesso. Un libro per noi romantici senza distinzioni di genere.

  • Lorenza Stroppa Cover

    Lorenza Stroppa è di Pordenone. Lavora come editor in una casa editrice veneta, tiene corsi di editoria e di scrittura e occasionalmente traduce libri. Ha pubblicato con Sperling & Kupfer la trilogia Dark Heaven, scritta a quattro mani con Flavia Pecorari, e nel 2017 il romanzo La città portata dalle acque per Bottega Errante. Nel 2020 esce per Mondadori Da qualche parte starò fermo ad aspettare te. Approfondisci
Note legali