Dai Bambini di Dio a The family

J. Gordon Melton

Traduttore: N. Ferrari
Editore: Elledici
Anno edizione: 1997
In commercio dal: 1 gennaio 1997
Pagine: 80 p.
  • EAN: 9788801010008

€ 3,51

€ 4,13

Risparmi € 0,62 (15%)

Venduto e spedito da IBS

4 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Carmine

    03/09/2015 02:21:14

    Un interessante saggio di Gordon J.Melton che ricostruisce la storia controversa di una setta controversa: I Bambini di Dio. Essi sottolineano gli insegnamenti di un Gesù ribelle, tipicamente hippy e rivoluzionario, che si ribella contro il potere ecclesiastico e governativo, particolarmente contro le organizzazioni governative USA, e contro la lealtà alla propria famiglia di origine. Essi sottolineano quindi la predicazione di Gesù a favore della povertà e di una vita semplice. Le radici del gruppo possono essere ricondotte al movimento della controcultura della fine del 1960. Molti giovani adulti, chiamati "figli dei fiori", o hippy, hanno lasciato la vita borghese delle loro famiglie di origine abbracciando uno stile di vita più semplice e vivendo in forma di vita comune nelle varie "comuni" o "strutture comunitarie" fondate nel sud della California ma che nel 1972 se ne contavano 130, sparse in tutto il mondo. Nel contesto di questo movimento tipicamente hippy e è nato anche un gruppo vagamente connesso denominato "The Jesus People", derivato da un gruppo di dissidenti Hippy del "Jesus movement" (o "Jesus Revolution"), che sono stati descritti come "una variegata assemblea di pastori, predicatori di strada, stravaganti intellettuali che cercano di comunicare il Vangelo della controcultura ed alla controcultura". I Bambini di Dio sono scaturiti proprio dalla "missione" che David Brandt Berg (1919-1994) e la sua "famiglia" hanno avviato tra i giovani della controcultura hippy. Essi condannano "Il Sistema", che comprende i governi e il resto della società. Il sistema è considerato come il male; la società in generale è considerata vicina al collasso.Credono fortemente nel godimento sessuale, a partire dalla pratica della masturbazione fino ad arrivare al rapporto sessuale (ed al relativo coito) completo e sempre vissuto in un contesto principalmente di libero amore che non esclude neppure la prostituzione, l' aspetto certamente più controverso della setta.

Scrivi una recensione