Dalle vaghe fantasie al patrio zelo. Letteratura e politica negli ultimi anni di Vincenzo Monti

Angelo Colombo

Collana: Palinsesti
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 29 aprile 2016
Pagine: 334 p., Brossura
  • EAN: 9788879167529
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Il volume propone una ricognizione delle esperienze molteplici praticate dal poeta Vincenzo Monti e da chi gli fu vicino nei suoi ultimi anni di vita. Emerge in primo luogo la natura sperimentale che qualifica l'estremo compito poetico affrontato dal Monti: esso consistette nel 'volgarizzamento' dal tedesco in sciolti italiani, realizzato insieme con il giovane trentino A. Maffei, di parte del poema (Tunisias) del patriarca magiaro di Venezia, János László Pyrker. Intrecciandosi con l'epopea cristiana e con il sentimentalismo nordico di quella prova letteraria, un secondo nucleo di interessi riguarda la simpatia crescente che il Monti seppe esprimere dinanzi alle rivoluzioni liberali in atto negli stessi anni Venti del secolo. Costituisce un terzo aspetto simultaneo dell'impegno letterario e intellettuale del Monti in quei frangenti storici l'applicazione rigorosa, insieme con il marchese G.G. Trivulzio e con G.A. Maggi, alla rilettura, alla correzione e all'edizione criticamente accertata del Convivio di Dante, in una prospettiva che implicò una rilettura politica e civile dell'opera dantesca nel quadro dell'età storica presente, condizionata dall'espansione del romanticismo liberale.

€ 32,30

€ 38,00

Risparmi € 5,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

32 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità:
 
 
 

SOMMARIO

Introduzione
Nota bibliografica


Parte I. VINCENZO MONTI FRA PATRIOTTISMI ED EPOPEA CRISTIANA
Ugo Foscolo, Vincenzo Monti e la nazione greca – La pratica della virtù e le offese della sventura nella Tunisiade di Andrea Maffei e Vincenzo Monti – Vincenzo Monti traduttore. Per una nuova edizione della Tunisiade

Parte II. LA LEZIONE DI DANTE DA MILANO ALL’EUROPA: MONTI, TRIVULZIO, WITTE
Il Convivio di Dante e la nazione italiana negli ultimi anni di Vincenzo Monti – Un postillato dantesco di Vincenzo Monti (Quirico Viviani editore della Commedia) – Le «buone correzioni» della «dotta Germania». Karl Witte e il Convivio degli ‘Editori milanesi’ (1825-77) – Lettere a Breslavia. Gian Giacomo Trivulzio e Karl Witte tra filologia e letteratura

INDICI: Indice topografico dei manoscritti e dei postillati – Indice dei nomi.