The Darwin Awards di Finn Taylor - DVD

The Darwin Awards

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Finn Taylor
Paese: Stati Uniti
Anno: 2006
Supporto: DVD
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 3,90

Punti Premium: 4

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 2,00 €)

Le esistenze del detective Burrows e di Siri, investigatrice di una compagnia assicuratrice, si incrociano mentre entrambi stanno indagando per creare il profilo del prossimo eventuale vincitore del Premio Darwin, il riconoscimento a colui che si toglie la vita nel modo più stupido, favorendo i questo modo l'evoluzione della specie. La compagnia assicurativa di Siri sta tentando in ogni modo di non pagare un'ingente somma di denaro ai familiari della vittima.
  • Produzione: Moviemax, 2014
  • Distribuzione: Videodelta
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0);Inglese (Dolby Digital 2.0);Italiano (Dolby Digital 5.1);Italiano (DTS 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Winona Ryder Cover

    Nome d'arte di W. Laura Horowitz, attrice statunitense. Grandi occhi espressivi, bruna, carattere risoluto e difficile, cresce in una comune beatnik in California ed esordisce sul grande schermo nel 1986 con una parte di sfondo nella commedia giovanilistica Lucas di D. Seltzer. Le pellicole successive, quasi tutte interessanti e originali, in pochi anni le fanno raggiungere il successo, grazie anche alla pubblicità indiretta della sua vita sentimentale turbolenta. Dopo il ruolo della protagonista in Schegge di follia (1989) di M. Lehmann, dove interpreta una ragazza che si oppone alla furia distruttiva del suo partner pur condividendo il suo medesimo disagio esistenziale, interpreta la giovane innamorata dell'infelice protagonista nella crudele favola Edward mani di forbice (1990) di T. Burton,... Approfondisci
  • Joseph Fiennes Cover

    Propr. J. Alberic F., attore inglese. Fratello di Ralph F., dopo gli studi d'arte entra nella Royal Shakespeare Company. L'esperienza teatrale influisce molto sulla sua carriera: dopo un piccolo ruolo in Io ballo da sola (1996) di B. Bertolucci, sono infatti due pellicole d'ispirazione shakespeariana a imporlo all'attenzione di critica e pubblico. Nel 1998 è al fianco di G. Paltrow nel sontuoso Shakespeare in Love di J. Madden (Oscar per il miglior film), in cui è il giovane bardo, brillante e innamorato. Nello stesso anno recita nel ben più cupo Elizabeth di S. Kapur, con C. Blanchett, dramma storico a tinte fosche sulla giovinezza di Elisabetta i che sacrifica il suo amore per la ragion di stato. Sempre nel '98 è protagonista della commedia sentimentale Martha da legare di N. Hamm, nel ruolo... Approfondisci
  • Juliette Lewis Cover

    "Attrice statunitense. Debutta nel cinema a quindici anni nella commedia Ho sposato un'aliena (1988) di R. Benjamin, ma il primo ruolo di rilievo arriva nel 1991 con la parte di Danielle, ingenua preda del malefico Cady in Cape Fear - Il promontorio della paura di M. Scorsese. In Kalifornia (1993) di D. Sena è accanto al serial killer interpretato da B. Pitt; nel 1994 le tocca un ruolo non dissimile in Assassini nati - Natural Born Killers di O. Stone, nel quale è Mallory, giovane fuorilegge che col marito Mickey (W. Harrelson) compie, quasi con candore, una lunga serie di omicidi. In Strange Days (1995) di K. Bigelow indossa i panni della cantante della quale è perdutamente e inutilmente innamorato l'eroe, ed è la fidanzata del boss in Starsky & Hutch (2004) di T. Phillips. Minuta e con il... Approfondisci
Note legali