Editore: Rizzoli
Collana: Scala italiani
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 06/02/2018
Pagine: 362 p., Brossura
  • EAN: 9788817097826

79° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa italiana - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 9,99

€ 15,72

€ 18,50

Risparmi € 2,78 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

«Eravamo l’uno il completamento dell’altro, insieme per essere interi, uniti per avere un senso, vicini per non mancarci.»

Roberto Emanuelli torna a parlare d’amore col suo romanzo d’esordio, Davanti agli occhi, ora alla sua terza edizione. La prima è stata un’auto pubblicazione, avvenuta a fronte della risposta calorosa dei lettori sul suo blog personale, nel quale Emanuelli postava spezzoni del libro in scrittura; poi c’è stata la pubblicazione presso un piccolo editore, Edizioni Efesto; infine l’approdo alla grande editoria, con Rizzoli, che prima pubblica E allora baciami – suo secondo romanzo, nel 2017 – e poi acquista anche i diritti di Davanti agli occhi, in libreria da febbraio 2018 in un’edizione rivista e integrata.

La storia ha per protagonista Luca, un trentenne insoddisfatto che di professione fa il broker assicurativo, ma che nel suo intimo sogna una carriera letteraria; tutto il suo mondo è sulla soglia di un cambiamento. E poi c’è Mary, arrivata come un fulmine a ciel sereno, scostante e bellissima, che gli farà riscoprire un sentimento nuovo e affrontare finalmente quella precarietà che segna la vita di molti giovani, nei sentimenti come nel lavoro.

La narrazione procede sotto forma di diario, in un flusso di coscienza che schiude la vita, i sogni e i tormenti di Luca per quello che sarà un mese decisivo. Il linguaggio è semplice e giovanile, intercalato da frammenti di conversazioni whatsapp e arricchito da molti dialoghi diretti. Una foltissima playlist di canzoni fornisce la colonna sonora a una lettura emotiva che non manca di coinvolgere e appassionare soprattutto i più giovani.

Recensione di Violetta Marzano