Death Speaks

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: David Lang
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Cantaloupe
Data di pubblicazione: 19 giugno 2014
  • EAN: 0713746309220

€ 20,50

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Owen Pallet, violino; Nico Mulphy, pianoforte; Bryce Dessner, chitarra
Sebbene con la coscienza che tutti noi dobbiamo affrontarla, la morte è un argomento solitamente da evitare, tranne, forse, per i filosofi, che la spiegano alle nostre menti, e agli artisti, per parlarne ai nostri cuori. David Lang propone qualcosa sia per la mente sia per il cuore, pensando la morte come personalità, piuttosto che come un concetto puro. Per questo nuovo progetto Lang si è ispirato a Franz Schubert, studiando 600 lieder e utilizzandone estratti, traducendo i testi e rifondendoli in una nuova creazione, strutturata in 5 ritratti. A giocare il ruolo della morte nel ciclo di Lang è Shara Worden, inquietante protagonista dalla voce spledidamente espressiva. Caratterizzato da quattro cantanti solisti con Maya Beiser al violoncello, a "Death speaks" è affiancato "Depart", un brano che dipinge un ambiente meditativo nella fiduciosa affermazione della vita, destinato ad aiutare i membri della famiglia che si occupano della morte di una persona cara. Il brano è parte di un'installazione permanente nell'obitorio di un ospedale in Francia.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • David Lang Cover

    è uno dei più stimati e rappresentati compositori di oggi. Le sue opere sono state rappresentate nelle sale e nei teatri più importanti del mondo. La composizione simple song #3 scritta come colonna sonora dell’acclamato film Youth di Paolo Sorrentino, ha ricevuto numerosi premi del 2016, comprese la candidatura agli Academy Awards, ai Golden Globe, ai Critics Choice. Approfondisci
Note legali