Deconstructing the Wall - CD Audio di Bohuslav Martinu,George Enescu,Vasilije Mokranjac,Lorenzo Gatto

Deconstructing the Wall

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Fuga Libera
Data di pubblicazione: 7 aprile 2010
  • EAN: 5400439005655

€ 28,50

Punti Premium: 29

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Bohuslav Martinu Cover

    Compositore ceco. Compiuti gli studi a Praga, dove fino al 1923 fu violinista dell'Orchestra filarmonica, si perfezionò a Parigi con Roussel. Dopo vari soggiorni negli Stati Uniti e un periodo di insegnamento a Praga (1946-48), nel 1957 si stabilì in Svizzera. Nella sua produzione confluiscono influssi eterogenei, dalla musica nazionale all'impressionismo francese e al neoclassicismo stravinskiano, dalle danze e dai canti negro-americani alla tecnica e alla sintassi del jazz. Il suo linguaggio risulta pertanto eclettico, con una marcata tendenza a un contrappuntismo denso e vigoroso di segno neobarocco. La sua folta produzione comprende, fra l'altro, una decina di opere teatrali, tra cui Julietta (1938), La commedia sul ponte (originariamente per la radio, 1937), Il matrimonio (per la televisione,... Approfondisci
  • George Enescu Cover

    Violinista e compositore romeno. All'età di otto anni eseguì la parte di violino di spalla nella Prima Sinfonia di Brahms diretta dall'autore. Terminati gli studi a Parigi, iniziò una brillante carriera di solista: nel 1902 formò un trio con A. Casella e L. Fournier e nel 1904 un quartetto con H. Casadesus, L. Fournier, F. Schneider; suonò a fianco di altri grandi concertisti quali A. Cortot, P. Casals, J. Thibaud, F. Kreisler, E. Ysaye. Come compositore, benché allievo di Massenet e di Fauré, seguì le orme di Wagner e di Brahms, per volgersi poi al canto popolare del suo paese; questo rimase la fonte principale della sua ispirazione, tanto che E. è considerato il fondatore della scuola nazionale romena. Tra i suoi lavori, le 2 Rapsodie rumene (1901-02), il Concerto per violino (1921), l'opera... Approfondisci
Note legali