Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Defiance. I giorni del coraggio di Edward Zwick - Blu-ray

Defiance. I giorni del coraggio

Defiance

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Defiance
Regia: Edward Zwick
Paese: Stati Uniti
Anno: 2008
Supporto: Blu-ray
Salvato in 16 liste dei desideri

€ 5,99

Venduto e spedito da LIBRIAMO

Solo 1 prodotto disponibile

+ 4,99 € Spese di spedizione

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 5,89 €)

1941. La comunità ebraica dell'Europa Orientale è soggetta al massacro ad opera dei nazisti. Sfuggiti alla morte, tre fratelli trovano rifugio in un bosco dell'entroterra polacco che conoscono fin dalla loro infanzia. Inizierà qui la loro disperata impresa di resistenza contro le truppe naziste. E' una lotta per sopravvivere che in seguito diventa qualcosa di più importante e difficile, un modo per vendicare la morte dei loro cari salvando migliaia di altri ebrei.
4,67
di 5
Totale 3
5
2
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Riccardo Alberti

    07/08/2020 21:21:30

    L'epopea dei fratelli Bielski e della comunità di ebrei bielorussi e polacchi che durante la Seconda Guerra Mondiale trovò rifugio nelle foreste della Russia Bianca sfuggendo allo sterminio nazista. Un nuovo esodo di ebrei coraggiosi che rifiutarono il ruolo predefinito di agnelli sacrificali e, richiamandosi alla tradizione di David, dei Maccabei e dei sicari, decisero di essere padroni del loro destino e, nel rigore di gelidi inverni, non si limitarono alla mera sopravvivenza, ma seppero continuare a vivere con pienezza, e incrollabile coraggio, senza mai rinunciare alla loro umanità e dignità. Un film che denuncia l'assurdità della guerra e l'orrore della persecuzione razziale, elevata a sistema dalla follia nazista, ma da sempre tragicamente praticata anche nelle immense plaghe dell'Europa orientale nel corso dei numerosi pogrom perpetrati da russi e nazionalisti bielorussi, polacchi ed ucraini. Daniel Craig e Liev Schreiber, che nel film interpretano Tuvia e Zus Bielski, fratelli-rivali, ma indissolubilmente legati da un rapporto di amore e solidarietà familiare, offrono un'interpretazione densa ed asciutta allo stesso tempo, coadiuvati da un cast di comprimari all'altezza fra i quali si distingue, per la sua intensità recitativa, la sempre brava Mia Wasikowska.

  • User Icon

    panzieri

    17/05/2020 11:21:01

    Lascia il segno e soprattutto fa riflettere sulle atrocità avvenute nella seconda guerra mondiale a danno degli ebrei , ma mette in evidenza nel contempo anche gli eroi che hanno messo a repentaglio la loro vita per salvarne delle altre. Se amate il genere, è un film sicuramente da vedere. Gli effetti speciali sono buoni.

  • User Icon

    Y

    01/07/2019 11:17:48

    Buon film, bravi Schreiber e Craig

Il coraggio di tre uomini di salvarne altri mille

Trama
1941, i nazisti rastrellano l'Europa Orientale a caccia di ebrei da sterminare. I fratelli Bielski, agricoltori bielorussi, sopravvivono al massacro dei genitori e trovano riparo nei boschi dell'entroterra, dove giocavano da bambini. Qui incontrano altri fuggiaschi, ai quali Tuvia, il fratello maggiore, offre spontaneamente protezione. La notizia della loro resistenza e del furore con cui cercano vendetta, richiama nella foresta molti altri ebrei, che hanno bisogno di essere curati e sfamati. Zus, impulsivo e competitivo, non ci sta e si arruola tra i partigiani armati, mentre Tuvia e il giovane Asael lottano contro il freddo e la fame per costruire il villaggio che li ospiterà fino alla fine della guerra.

  • Produzione: Medusa Home Entertainment, 2012
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 129 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS HD 5.1);Inglese (DTS HD 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • AreaB
  • Edward Zwick Cover

    "Regista e produttore statunitense. Dopo un esordio televisivo (Family, 1976) in un duplice ruolo, intraprende il percorso di regista con una commedia (A proposito della notte scorsa, 1986) di solida ispirazione (D. Mamet), cui fa seguito un dramma di intensi sentimenti antirazzisti e pacifisti immerso senza molta originalità nell'azione (Glory - Uomini di gloria, 1989). Fuga per un sogno (1992), un Thelma & Louise minore ben confezionato, precede la saga familiare di Vento di passioni (1994, anche produttore), forte di un cast efficace e con fotografia da Oscar (J. Toll). Pretestuoso ed eccessivamente prudente nel rileggere la storia recente (la Guerra del Golfo in Il coraggio della verità, 1996), vacilla sul baratro di un malcelato propagandismo (Attacco al potere, 1998). Più sagace nel... Approfondisci
  • Daniel Craig Cover

    "Propr. D. Wroughton C., attore inglese. Il volto fieramente virile e spigoloso, lo sguardo azzurro tagliente, il sesto James Bond (a partire da Casino Royale, 2006, di M. Campbell) è lontanissimo dal modello Connery, eppure ne discende direttamente. Merito di una recitazione rude e fragile al contempo, rodata in teatro e in tv, esaltata da personaggi ambigui (il trentenne impegnato in una relazione sessuale con l’anziana suocera in The Mother, 2003, di R. Michell; l’omicida oggetto del desiderio non solo letterario di T. Capote in Infamous - Una pessima reputazione, 2006, di D. McGrath) e da antieroi sull’orlo dell’abisso (lo spacciatore in crisi di The Pusher, 2004, di M. Vaughn; lo scrittore perseguitato da uno sconosciuto ne L’amore fatale, 2004, di R. Michell). Sempre più impegnato a... Approfondisci
  • Liev Schreiber Cover

    Propr. Isaac L. S., attore e regista statunitense. Studia recitazione alla Yale School of Drama e alla Royal Academy of Dramatic Art di Londra ed esordisce a Broadway, continuando a lavorare in teatro, impegnato soprattutto in adattamenti shakespeariani, anche dopo il debutto al cinema (nel 1994 in Agenzia salvagente di N. Ephron). Sul grande schermo, ottenuta notorietà con il personaggio di Cotton Weary, sospetto assassino nella trilogia horror Scream (1996, 1997, 2000) di W. Craven, recita in RKO 281 - La vera storia di Quarto potere (1999) di B. Ross, in cui interpreta il giovane O. Welles, Kate & Leopold (2001) di J. Mangold, The Manchurian Candidate (2004) di J. Demme, L'amore ai tempi del colera (2007) di M. Newell. Nel 2005 firma la sua prima regia con Ogni cosa è illuminata, sul soggiorno... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali