Deleter - Vinile LP di Holy Fuck

Deleter

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Holy Fuck
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Holy F
Data di pubblicazione: 17 gennaio 2020
  • EAN: 0666017340210

€ 28,71

€ 31,90
(-10%)

Punti Premium: 29

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Edizione in vinile
Nuovo album per i canadesi Holy Fuck, tra gli artisti di punta della scena Elettronica indipendente contemporanea. Di spicco le collaborazioni con Alexis Taylor degli Hot Chip e Nicholas Allbrook, leader degli Psych rocker australiani Pond e membro live dei Tame Impala. Al disco ha partecipato anche Angus Andrew dei Liars, presente con la sua inconfondibile voce sulla title-track 'Deleter'. Gli Holy Fuck hanno appena concluso un lungo tour internazionale con gli amici Hot Chip. 'Deleter' è il quinto album dei canadesi Holy Fuck e i loro precedenti lavori sono usciti per ettichette discografiche di culto e hype come Young Turks e Innovative Leisure. Su 'Deleter' Brian Borcherdt, Graham Walsh, Matt Schulz e Matt “Punchy” McQuaid regalano nove gemme del loro classico blend tra elettronica e Indie Rock, dove cavalcate Krautrock, bassi Deep House e acuti Dream Pop si mescolano in un lisergico incedere sintetico. Il nuovo sound della band è più potente che mai e 'Deleter' può contare anche su feat. di qualità indiscutibile di artisti vicini al sound degli Holy Fuck come Hot Chip, Pond e Tame Impala e Liars. Dall'apertura minimal dell'opener 'Luxe' fino al botto finale della trionfante 'Ruby', passando per il mood dance di 'Free Gloss' e l'impronta cosmica di 'San Sebastian', 'Deleter' può contare su crescendo incredibile capace di unire quiete e potenza.
"Si parte con la visatura Pop degli Hot Chip (alla voce Alexis Taylor) per attraversare i territori visionari dei Liars (il contributo è quello di Angus Andrew) per lambire infine la psichedelia ariosa e aperta di una certa America due punto zero."
(Rumore Gennaio, voto 7)
"Ipnotiche apoteosi digitali (Luxe), mutanti Tecno-industriali impazziti (Ruby). Pura adrenalina distillata in soluzioni al silicio. Una bomba."
(Rockerilla Gennaio)
Disco 1
1
Luxe (feat. Alexis Taylor)
2
Deleters (feat. Angus Andrew)
3
Endless
4
Free Gloss (feat. Nicholas Allbrook)
5
Moment
6
Near Mint
7
No Error
8
San Sebastian
9
Ruby
Note legali