-15%
Il delitto dell'Immacolata - Domenico Cacopardo - copertina

Il delitto dell'Immacolata

Domenico Cacopardo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Marsilio
Collana: Farfalle
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 26 febbraio 2014
Pagine: 221 p., Brossura
  • EAN: 9788831717984
Salvato in 15 liste dei desideri

€ 13,60

€ 16,00
(-15%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Il delitto dell'Immacolata

Domenico Cacopardo

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il delitto dell'Immacolata

Domenico Cacopardo

€ 16,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il delitto dell'Immacolata

Domenico Cacopardo

€ 16,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 16,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Filippo Solimèni, detto Lollo, narra la propria storia, dall'arrivo dei carabinieri in viale San Martino 447, dove abita con i genitori. È l'alba del 4 marzo 1977. Lollo viene condotto in caserma e interrogato sulla morte di Immacolata Pianuzza in Barbalonga Chirò, la vicina di casa assassinata nella tarda serata dell'8 dicembre 1976, festa dell'Immacolata Concezione. Ascoltata la sua deposizione, la dottoressa Adele Piraino Limongi, sostituto procuratore, lo arresta e lo rinchiude nel carcere di Gazzi. Fabrizio Prisicianotto, penalista di Messina, viene incaricato della difesa e la delega in gran parte al giovane praticante procuratore Italo Agro, suo sostituto e cugino dell'indagato. Qualche tempo dopo che è stato considerato estraneo al delitto e, quindi, rilasciato, la sua situazione si complica a causa di un altro omicidio. Anche questa volta, i carabinieri lo arrestano, ma sono costretti a rimetterlo in libertà per una inattesa risolutiva testimonianza. Ma i guai di Solimèni non finiscono qui. Ambientata tra Messina e Letojanni, nelle atmosfere siciliane raccontate senza veli, mostrandone convenzioni e tabù, tic collettivi e individuali, un giallo serrato e imprevedibile nel quale il giovane Italo Agrò padroneggia il proprio ruolo di legale e lo interpreta con la passione che merita un parente sfortunato.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,8
di 5
Totale 5
5
1
4
2
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Elena

    15/03/2015 18:25:31

    Libro ben scritto, bella sorpresa.

  • User Icon

    tom

    10/12/2014 23:39:41

    Il libro è scorrevole scritto con un mix di italiano e siciliano che risulta piacevole e non caricaturale, la trama xò è un po' scontata, ricorda almeno 2 libri di Agatha Christie(non dico quali x non svelare nulla) quindi ho trovato la conclusione piuttosto prevedibile

  • User Icon

    rosanna

    23/04/2014 13:00:47

    Ma che bella sorpresa! Un romanzo godibilissimo,dalle molte facce. L'ambientazione curatissima,la vivacità degli attori, descritti con poche pennellature ma sufficienti per renderli vivi,le notazioni di colore,tutto rende il racconto talmente convulso e vivace che alla fine l'evoluzione del thriller,su cui comunque si snoda la storia,per me è passato in secondo piano. Ma il finale mi ha spiazzato completamente:bellissimo!!! Certo,le tante incursioni nelle esperienze sessuali di fanciulle siciliane degli anni '70 mi hanno lasciata francamente perplessa,visto che non sono tanto lontana anagraficamente da quella generazione e che siciliana lo sono anch'io... Non sono una bacchettona ma non pensavo che a quei tempi ci fosse tanta emancipazione. Evidentemente ho frequentato,come detto dall'altra lettrice,la scuola pubblica. E meno male

  • User Icon

    Gino

    10/04/2014 11:36:35

    Aspettavo con una certa ansia il nuovo romanzo di Cacopardo, si vociferava fosse l'ennesima storia del magistrato Italo Agrò. È invece un libro nuovo, ricco di colpi di scena, ambientato in una Sicilia particolarissima. Condotta con la consueta maestria, la vicenda parte dall'assassinio di Immacolata Barbalonga Chirò, vicina di casa e mantide del più giovane Filippo Solimeni, detto Lollo. Scoperta la tresca, i Carabinieri arrestano Lollo e lo sottopongono, con il giudice istruttore, a interrogatorio. Non vale la pena qui di scendere nel merito del racconto, anche per non privare voi lettori del piacere della scoperta. Parte da qui, però, un viaggio nell'animo umano, nei suoi sentimenti più comuni, come l'amore e l'odio, ma anche in quelli più sottili, come il piacere dell'amicizia, del mare (un vero e proprio coprotagonista), della pesca con lenza e ami, alla maniera antica, dell'incontro con una famiglia di delfini, che, alla fine si esibiscono come fossero in un circo acquatico. E poi, alcuni luoghi incantati, dalla basilica bizantina dei Santissimi Pietro e Paolo sul fiume Agrò con la sua colonia di rondini ciarliere, a Taormina, dalla Messina popolare di Provinciale a quella 'da bere' dell'Irrera a mare. E personaggi indimenticabili, come la mamma di Lollo Esperia, amante dei canori cardellini che alleva con amore. La zia Erminia e il cugino Guido, ognuno, a modo suo, espressione di una Sicilia speciale. Un libro da godere che mette in scena gli anni '70 isolani, col passaggio dal vecchio mondo della donna tutta casa e chiesa al nuovo con l'emancipazione femminile e la libertà sessuale. E il femminicidio, espressione della fallocrazia e del maschilismo, che, in buona sostanza, è la cifra speciale di un romanzo, quindi, di piena e immediata attualità. ASSOLUTAMENTE DA LEGGERE!!!!!

  • User Icon

    dolcezzedimamma

    24/03/2014 09:50:22

    Più che l'indagine per gli assassinii (da vecchia e smaliziata lettrice di gialli avevo individuato il colpevole dopo 50 pagine!) mi ha divertito il quadro d'ambiente, anche se mi è sembrato un po' caricato. Che fra i giovani del tempo ci fosse tutta questa "vivacità" ed "esuberanza" mi ha un po' sorpreso, ma forse eravamo io e i miei compagni più "lenti", probabilmente perché frequentavamo la scuola pubblica (chi leggerà il libro capirà la battuta!). Precisa la collocazione spazio-temporale e simpatico l'utilizzo "misto" di italiano e di dialetto messinese, che crea una lingua più reale e meno caricata del pastiche linguistico di Camilleri e che, pertanto, è molto più comprensibile ai non siciliani. Godibile per tutti, ma esilarante per i messinesi che possono riconoscere luoghi e situazioni.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Domenico Cacopardo Cover

    Domenico Cacopardo, nato a Rivoli (Torino) nel 1936, vive a Parrano (Terni). Laureato in giurisprudenza, consigliere di Stato, ha diretto il Magistrato per il Po di Parma e il Magistrato alle acque di Venezia. L'endiadi del dottor Agrò è il primo episodio della fortunata serie del sostituto procuratore Italo Agrò, di cui sono usciti per Marsilio anche Agrò e la deliziosa vedova Carpino (2010) e Agrò e la scomparsa di Omber (2011). Tra le sue opere, pubblicate sempre con Marsilio, ricordiamo anche Il delitto dell'Immacolata (2014) e Semplici questioni d'onore (2016).fonte: www.marsilioeditori.it Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali