Il delta di Venere

Anaïs Nin

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Delfina Vezzoli
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2000
Formato: Tascabile
Pagine: 288 p.
  • EAN: 9788845246531
Salvato in 149 liste dei desideri

€ 15,80

€ 16,60
(-5%)

Venduto e spedito da Multiservices

spedizione gratuita

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,77
di 5
Totale 31
5
13
4
6
3
7
2
2
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Ire

    08/02/2020 10:48:05

    Pubblicato nel 1977, il Delta di Venere è una raccolta di quindici racconti erotici descritti nei minimi dettagli. Non vi è nulla di offuscato al loro interno, anzi, al contrario, gli atti sessuali sono descritti con una vividezza e trasparenza che quasi disarma il lettore. Una visione animale, maschile che non lascia spazio ai sentimenti e alla poesia tipica femminile. Il collezionista di libri, che commissiona alla Nin queste storie, le continua a fare una richiesta specifica ovvero quella di "lasciar perdere la poesia". Il risultato è chiaramente un romanzo anticonvenzionale, eccessivo e di certo non il mio genere. Dopo i primi due racconti infatti l'atto sessuale, pur nelle sue sfaccettature così diverse, diventa un tema noioso, ripetitivo e inconsistente. A parer mio, se non lo si accompagna all'amore, il sesso viene semplicemente declassato divenendo un'azione quotidiana simile a molte altre.

  • User Icon

    Lydia

    21/09/2019 17:26:44

    a raccolta destò scandalo inizialmente, d'altronde gli argomenti sessuali ancora adesso per molti versi destano stupore e sono circondati da tabù. Eppure questo libro ha un qualcosa in più che va oltre alla superficie: trovo che sia molto importante constatare come una donna negli anni '40 sia riuscita a sdoganare l'importanza della sessualità e dell'erotismo femminile; ogni donna all'interno di questo volume ha una sua individualità sessuale, insegue il piacere per se stesso, non è sottomessa al marito, compagno, uomo di turno, possiede una libertà che dovrebbe essere insegnata ancora oggi agli uomini e alle donne soprattutto.

  • User Icon

    Renato

    29/05/2019 14:59:46

    Ogni libro andrebbe sempre contestualizzato nel periodo in cui viene scritto. Questo era destinato ad un pubblico diverso dall'attuale e si vede. Però la scrittura è valida e le storie tutto sommato interessanti. E il fatto che da tempo sia ritenuto un classico la dice lunga sulle qualità intrinseche del libro.

  • User Icon

    Xelia

    11/03/2019 15:51:26

    Eccitante.

  • User Icon

    Gaia

    08/03/2019 21:03:57

    La stella polare di tante donne che poi ottimamente si sono date a questo genere. Passione e amore, carne e spirito, senso dei sensi, ricerca del piacere e appagamento della sua funzione. Ogni incontro ogni contatto, è poesia erotica, e un fuoco che prende le nostre emozioni. Racconti che sono perle, e che ti trascinano in una magica danza dove l’estasi non è che il cibo cercato. Non volgare, non blasfemo, da leggere e da rileggere. Erotismo poetico come una donna ne sa scrivere.

  • User Icon

    annad

    27/08/2018 15:21:55

    E' un libro che mi ha deluso molto, non l'ho ancora finito ma non ho nessun entusiasmo a mettermi lì a leggere.Ne ho sentito parlare tanto e forse mi aspettavo molto, ma di racconti erotici ne ho letti di migliori che riuscivano a coinvolgermi cosa che non mi succede con questo. Metto un tre perchè magari se riesco a finirlo troverò qualcosa di elettrizzante

  • User Icon

    Danila

    18/08/2018 10:47:42

    Anais Nin riesce come in ogni suo scritto a descrivere scene erotiche senza mai essere volgare, uno stile poetico e femminile introvabile in altri autori. Il suo stile unico rende magico il racconto!

  • User Icon

    irene

    15/02/2016 00:20:00

    Il libro più brutto che abbia mai letto: insulso e mal scritto, ai limiti del ridicolo. Una totale perdita di tempo. Visto tutto ciò che la letteratura offre, fatevi un favore: evitate questa porcheria.

  • User Icon

    manu

    11/02/2015 13:39:32

    Libro mediocre da cui non traspare lo scopo "nobile" di liberazione dell'eros femminile che alcuni hanno notato. Scrittura agile.

  • User Icon

    Silviez

    07/08/2014 09:51:34

    Con tutte le belle recensioni mi aspettavo un po' di più. A parte qualche racconto un po' più accattivante la maggior parte avevano una trama così così ed un finale da "MAH". Peccato, non mi sono ritrovata avvolta nell'atmosfera erotica che tanti hanno provato.

  • User Icon

    Crazywings

    28/01/2014 18:20:10

    Sto per intraprendere l'ultimo capitolo e mi sono fermata per lasciare la mia recensione di pochissime parole e che riprende esattamente la definizione de The New York Times Book Review " una gioiosa esibizione dell'immaginario erotico". Perché è davvero così. Assolutamente il meglio che io abbia letto finora eroticamente parlando. E giustifico il mio assoluto consenso nel contesto di questi racconti che razionalmente potrebbero apparire volgari e quasi sconcertanti, ma che in fondo non sono altro che i nostri più reconditi desideri appartenenti al nostro immaginario. ( importante leggere la prefazione che giustifica la ' volontà' di scrittura di tale scenario). Leggere per credere! Consigliato.

  • User Icon

    kine

    18/04/2013 15:40:07

    Inebriante, tenero, volgarissimo, poetico, emozionante, duro, esplicito, molto esplicito, estremo, appassionante, senza respiro, senza tregua, avvincente, sognante, grandiosamente visivo, fresco, immorale, educativo, esplorativo, sesso sesso sesso e solo sesso

  • User Icon

    Maria Luisa Valeri

    02/04/2013 12:02:50

    Quando l'Eros incontra la Poesia.

  • User Icon

    matteo

    06/02/2013 16:40:26

    Dare un giudizio su questo libro non è facile, forse l'erotismo è qualcosa di molto sottile e personale e ognuno ne ha una visione propria, mi piace il libero sfogo della fantasia che l'autrice trasmette ma trovo i racconti un pò limitati a delle descrizioni ,secondo me c'era il potenziale per fare meglio . Comunque ne consiglio la lettura !

  • User Icon

    silvia

    07/11/2012 10:34:24

    Libro forte e trasgressivo che vuole liberalizzare la sessualità femminile. Alcuni racconti sono "scioccanti", altri "ripetitivi", ma il tutto è scritto con grande maestria.

  • User Icon

    Alessandro

    15/06/2012 00:35:42

    Le descrizioni del sesso sono partecipate, certo, ma la trama e le descrizioni sono ridotte davvero eccessivamente perché si pòssa sentire un'autentica atmosfera da racconto erotico. Alla fine, i racconti sono un susseguirsi di atti, atti e atti.

  • User Icon

    JOSEPHINE

    10/09/2009 19:15:57

    anais nin..divina.ottimo racconto..superbo

  • User Icon

    angelo.vargaz

    04/03/2008 18:12:53

    A lezione d'erotismo, e perchè no? Qui Brass,con uno di questi racconti, potrebbe farci addirittura un film. A parte gli scherzi, la Nin spigiona le sue fantasie erotiche senza alcun freno inibitore, immaginatevi le preziose scenografie di Parigi a far sfondo al libro. Altro che film...Aspetto di leggere "Fuoco", il diaro che non volevano fargli pubblicare.

  • User Icon

    Barbara

    25/02/2007 12:27:04

    In questo libro, spacciato per erotico, di erotico non c'è proprio nulla. E' una dettagliata analisi di gesti sessuali senza nemmeno un accenno alla fantasia che dovrebbe alimentare il fuoco sacro della passione. TERRIBILE.

  • User Icon

    Gaspare Maria Pendino

    24/04/2006 21:58:12

    A volte un racconto può portarci così dentro la natura umana da sconvolgere la visione ipocrita che abbiamo di noi e della realtà che ci siamo costruiti attorno.Quale è la nostra reale natura?quale il significato ed i limiti del linguaggio? che significato può avere l'innocenza? Il sesso è più necessario ad antagonizzare l'angoscia di morte o a perseguire la distruzione di una esistenza confinata, ripetitiva, da non eternare? Vi è un sesso naturale ed uno contronatura ?? In questi pensieri mi ha lasciato la lettura di " Elena " racconto preponderante della raccolta " Il Delta di Venere"!! Leggetelo : non è peccato!! Forse lo sarebbe il contrario!

Vedi tutte le 31 recensioni cliente
  • Anaïs Nin Cover

    Nata in Francia nel 1903 e morta a Los Angeles nel 1977, Anaïs Nin (Angela Anaïs Juana Antolina Rosa Edelmira Nin y Culmell) è tra le scrittrici più originali e irrequiete del XX secolo. Celebre per i suoi tempestosi rapporti d’amore (su tutti, il sodalizio erotico e letterario con Henry Miller), Anaïs Nin ha saputo affascinare uomini e donne di genio – Antonin Artaud, André Breton, Lawrence Durrell, Gore Vidal, Salvador Dalì, Pablo Picasso, Djuna Barnes – divenuti poi tutti indimenticabili personaggi del suo imponente Diario (avviata nel 1966 e conclusasi dopo la sua morte).Esordì nel 1936 con il racconto lungo La casa dell’incesto (Feltrinelli, 2007). Recentemente Fazi Editore ha ripubblicato la fiction autobiografica... Approfondisci
Note legali