Offerta imperdibile
Salvato in 159 liste dei desideri
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Demenza digitale. Come la nuova tecnologia ci rende stupidi
18,90 € 19,90 €
LIBRO
Venditore: IBS
+190 punti Effe
-5% 19,90 € 18,90 €
disp. in 5 gg lavorativi disp. in 5 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
18,90 € Spedizione gratuita
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
18,90 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
19,90 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libraccio
10,75 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
18,90 € Spedizione gratuita
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
18,90 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
19,90 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libraccio
10,75 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Chiudi
Demenza digitale. Come la nuova tecnologia ci rende stupidi - Manfred Spitzer - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Demenza digitale. Come la nuova tecnologia ci rende stupidi Manfred Spitzer
€ 19,90
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione


Senza computer, smartphone e Internet oggi ci sentiamo perduti. Questo vuol dire che l'uso massiccio delle tecnologie di consumo sta mandando il nostro cervello all'ammasso. E intanto la lobby delle società di software promuove e pubblicizza gli esiti straordinari delle ultime ricerche in base alle quali, grazie all'uso della tecnologia, i nostri figli saranno destinati a un radioso futuro ricco di successi. Ma se questo nuovo mondo non fosse poi il migliore dei mondi possibili? Se gli interessi economici in gioco tendessero a sminuire, se non a occultare, i risultati di altre ricerche che vanno in direzione diametralmente opposta? Sulla base di tali studi, che l'autore analizza in questo libro, è lecito lanciare un allarme generale: i media digitali in realtà rischiano di indebolire corpo e mente nostri e dei nostri figli. Se ci limitiamo a chattare, twittare, postare, navigare su Google... finiamo per parcheggiare il nostro cervello, ormai incapace di riflettere e concentrarsi. L'uso sempre più intensivo del computer scoraggia lo studio e l'apprendimento e, viceversa, incoraggia i nostri ragazzi a restare per ore davanti ai giochi elettronici. Per non parlare dei social che regalano surrogati tossici di amicizie vere, indebolendo la capacità di socializzare nella realtà e favorendo l'insorgere di forme depressive. Manfred Spitzer mette politici, intellettuali, genitori, cittadini di fronte a questo scenario: è veramente quello che vogliamo per noi e per i nostri figli?
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2013
31 ottobre 2013
342 p., ill. , Brossura
9788863805918

Valutazioni e recensioni

4,88/5
Recensioni: 5/5
(8)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(7)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Francesco
Recensioni: 5/5

I media digitali hanno cambiato e stanno cambiando il nostro modo di vivere, di pensare e soprattutto di ragionare. Tutto è apparentemente a portata di mano: Google, Internet, i Social Network. I media digitali abbattono notevolmente il percorso di sviluppo del nostro cervello, specie nei bambini, con danni incalcolabili. Spitzer lo spiega in questo affascinante volume. Secondo il mio modesto parere, tutti dovremmo leggerlo e consigliarlo come tema di studio in tutte le scuole anziché affidare il sapere a una macchina inanimata che non ci aiuta per nulla.

Leggi di più Leggi di meno
n.d.
Recensioni: 4/5

Interessante e riflessivo, forse un po’ troppo concentrato sull’effetto degli adolescenti, ma é giusto così

Leggi di più Leggi di meno
Antonio
Recensioni: 5/5

Neuropsichiatra che ha colto in pieno dove siamo arrivati con il digitale. Chi non è diventato automa riuscirà a leggere questo libro.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,88/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(7)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Manfred Spitzer

1958, Lengfeld

Manfred Spitzer è laureato in Medicina e Psichiatria. È stato visiting professor a Harvard e attualmente dirige la Clinica psichiatrica e il Centro per le Neuroscienze e l’Apprendimento dell’Università di Ulm. Autore di numerosi saggi, è uno dei più rinomati studiosi tedeschi delle neuroscienze. In Italia ha pubblicato con Corbaccio Demenza digitale (2013), Solitudine digitale (2016), Connessi e isolati (2018), Emergenza smartphone (2019).

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore