Categorie

Lewis Shiner

Traduttore: P. Bertante
Collana: Fantascienza
Anno edizione: 1995
Pagine: 408 p.
  • EAN: 9788838911873

scheda di Bianco, L., L'Indice 1996, n. 8

Tra gli autori cyberpunk, Lewis Shiner si segnalava per una più decisa svolta in direzione "umanistica": minori concessioni agli stereotipi del genere, una più attenta perizia nel respiro narrativo, il gusto per certo "realismo magico" di scuola sudamericana, le accorate preoccupazioni politiche... Sperando che qualche editore si affretti a tradurre la sua rivisitazione dell'Arcadia rock degli anni sessanta che si intitola Glimpses, possiamo per intanto gustarci questo romanzo, unica sostanziale proposta di fantascienza contemporanea della collana edita da Sellerio. Desolate città del cuore si svolge durante la guerriglia dei Chiapas, ma allo stesso tempo durante il crollo della civiltà Maya: a passare dall'una all'altra realtà sono i tre protagonisti (un ex cantante rock, un giornalista di "Rolling Stone", la prestigiosa rivista americana, e un ecologista). I lettori più smaliziati avranno capito, a questo punto, che fra la guerriglia zapatista e la fine dell'impero Maya le analogie sono più d'una, e forse avranno anche subodorato il profumo dei favolosi funghi allucinogeni che, nella cultura underground, stanno al Messico come la pizza e i maccheroni stanno all'Italia. È infatti grazie alle droghe vegetali che i protagonisti si spostano da un piano di realtà a un altro: ma Shiner sa farsi perdonare le troppe ingenuità con gustose divagazioni che chiamano in causa le catastrofi ecologiche e la teoria del caos e soprattutto con un convincente tratteggio dei personaggi e del loro background: si vedano soprattutto i flashback di Eddie, l'ex chitarrista in crisi che suona vecchie canzoni rock ai vecchi saggi della tribù messicana.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Francesco

    24/02/2006 11.39.18

    Segnalo al recensore di questo libro che "Glimpses" è stato pubblicato in Italia col titolo "Visioni rock" da Fanucci ed è effettivamente un capolavoro!

  • User Icon

    ros

    21/10/2004 14.09.51

    Delizioso, è piaciuto anche a tutti gli amici cui l'ho consigliato. Non è fantascienza vera e propria, piuttosto il viaggio in Messico che tutti hanno sognato di fare

Scrivi una recensione