Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Oscar Mondadori -20%
disponibile in 3 settimane disponibile in 3 settimane
Info
Dia-ferenze
16,15 € 17,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+160 punti Effe
-5% 17,00 € 16,15 €
disp. in 3 settimane disp. in 3 settimane
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
16,15 €
disponibile in 3 settimane disponibile in 3 settimane
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
16,15 €
disponibile in 3 settimane disponibile in 3 settimane
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Dia-ferenze - Riccardo Dri - copertina
Chiudi

Descrizione


Nel mondo vi sono tante dia-ferenze. Da dove vengono? La prima, quella che si manifesta già solo guardandoci allo specchio, è che il mondo è dia-ferito in maschio e femmina. Sarà questa l'espressione fondamentale della natura? Platone ci narra dell'androgino nel suo celebre Convito, un essere ermafrodita (andro-maschio, e gyné, femmina) che esisteva prima che Zeus tagliasse in due gli uomini "come si fa con le sogliole". Platone non poteva sapere che non si trattava solo di un mito. Ciascuno di noi, prima di venire alla luce, è stato maschio e femmina per almeno 6-7 settimane. Dunque l'originario è l'intero. Infatti l'originario è un in-dia-ferente, perché tutte le dia-ferenze vengono dopo, molto dopo. Bisogna attendere il linguaggio, perché solo il linguaggio, nominando le cose, instaura le dia-ferenze:, "saranno tutti nomi tutte quelle cose che hanno stabilito i mortali, convinti che fossero vere: nascere e perire, essere e non essere, cambiare luogo e mutare luminoso colore" (Parmenide DK 8 38-41). L'intero non ha dia-ferenze: "Un tempo fui giovinetto e giovinetta, arbusto e uccello, muto pesce di mare che guizza tra i flutti" (Empedocle DK 68B 17).
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2014
6 febbraio 2014
243 p., Brossura
9788865372104

Conosci l'autore

Riccardo Dri

0, Italia

Allievo dei più importanti filosofi contemporanei italiani, quali Severino eGalimberti, laureatosi in filosofia con il massimo dei voti, Riccardo Dri siè imposto nel panorama editoriale nazionale con alcuni saggi filosofici: Le dodici malattie del cielo (Sovera Edizioni 2006); Dei Tre Tracolli (Progetto Cultura Ed. 2007); Eschilo e Giobbe (Progetto Cultura Ed. 2008); Nietzsche legge Platone (Seneca Ed., 2009); Il nichilismo. Dalla sventura all'opportunità (Seneca Ed. 2010).Si occupa revalentemente di filosofia della storia e filosofia delle religioni. Collabora con la rivista "Libera il libro" (Italia), "Journal of ancient Philosophy" (San Paolo BR), International Literary Elite di Sydney (AU). Vive e lavora a Rio de Janeiro.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore