Salvato in 444 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Dialoghi con Leucò
7,80 €
;
LIBRO USATO
Venditore: Lin Bookstore
7,80 €
disp. immediata disp. immediata (Solo una copia)
+ 4,90 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Lin Bookstore
7,80 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Lin Bookstore
7,80 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi
Dialoghi con Leucò - Cesare Pavese - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Ventisei dialoghi brevi ma carichi di tensione, suadenti eppur sconfinanti nel tragico, in cui gli dèi e gli eroi della Grecia classica (da Edipo e Tiresia a Calipso e Odisseo, da Eros e Tànatos a Achille e Patroclo) sono invitati a discutere il rapporto tra uomo e natura, il carattere ineluttabile del destino, la necessità del dolore e l'irrevocabile condanna della morte.

«Pavese si è ricordato di quand'era a scuola e di quel che leggeva... Ha smesso per un momento di credere che... la sfera mitica e il culto dei morti fossero inutili bizzarrie e ha voluto cercare in essi il segreto di qualcosa che tutti ricordano, tutti ammirano un po' straccamente e ci sbadigliano un sorriso...»Sergio Givone

Un «capriccio serissimo», unico, in cui – come scrive nell'introduzione Sergio Givone – il mito è riproposto come «qualcosa di necessario», la cui poesia «ne rivela la cifra misteriosa e crudele». Completano il volume le note tratte dai manoscritti di Pavese e la presentazione da lui scritta per la prima edizione, la cronologia della vita e delle opere, la bibliografia ragionata e l'antologia della critica.

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2
2014
Tascabile
232 p.
9788806223359

Valutazioni e recensioni

4,89/5
Recensioni: 5/5
(28)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(27)
4
(0)
3
(0)
2
(1)
1
(0)
Giulia
Recensioni: 5/5

Momento fondamentale nell'opera di Pavese, frutto di anni di riflessione intorno al mito e all'uomo, viva testimonianza della sua incessante ricerca di senso. Da sempre questi dialoghi si accompagnano nella mia libreria alle Operette morali di Leopardi, alle quali li avvicino per lirismo e profondità di pensiero. Consigliato a chi non ha mai smesso di farsi domande.

Leggi di più Leggi di meno
mary
Recensioni: 5/5

Uno dei libri che può profondamente influenzare la propria vita è “I dialoghi con Leucò” di Cesare Pavese. Si tratta di una raccolta di dialoghi, che vede come protagonisti i personaggi della mitologia greca avvicendarsi in una serie di brevissime conversazioni che hanno per oggetto riflessioni sulla vita, il senso del destino, la morte. Questo libro è una ricerca di se stessi e delle proprie origini, rappresentate dal mito greco. I personaggi, così antichi e così conosciuti, sono qui riletti in un’ottica moderna, che fa di loro grandi figure drammatiche e riflessive. Infatti, il mito è riproposto come qualcosa di necessario, la cui poesia ne rivela la cifra crudele ma anche misteriosa. Il testo tenta di spiegare, in modo universale, che cosa possa essere davvero l’immortalità, che cosa dia davvero senso alla nostra vita. Si interroga sul carattere ineluttabile del destino, sulla necessità del dolore, sulla morte inevitabile. “L’uomo mortale, Leucò, non ha che questo di immortale. Il ricordo che porta e il ricordo che lascia”: non si può che rimanere colpiti da frasi così brevi ma dense di un significato che raggiunge l’anima di tutti noi. Un invito a riflettere e a cercare noi stessi.

Leggi di più Leggi di meno
Lisa
Recensioni: 5/5

Mio libro preferito in assoluto: dopo aver letto questo libro fatico molto a trovarne uno altrettanto valido, che mi faccio vivere una esperienza di lettura e di crescita personale simile. Ha toccato corde che nessun altro libro aveva mai raggiunto. Richiede una conoscenza approfondita della mitologia greca, per questo a primo impatto un po' ostico. Se gli si dà tempo e calma o si è grandi amanti della mitologia, questo è il libro che fa per voi. Forse uno dei migliori di Pavese, da me tanto apprezzato anche come poeta.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,89/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(27)
4
(0)
3
(0)
2
(1)
1
(0)

Conosci l'autore

Cesare Pavese

1908, Santo Stefano Belbo (Cuneo)

Studia a Torino dove si laurea con una tesi su Walter Withman. Sin dagli anni Venti legge i maggiori autori americani e inizia a tradurre le loro opere. Fra il 1935 e il 1936, per i suoi rapporti con i militanti del gruppo Giustizia e Libertà viene arrestato, processato e inviato al confino a Brancaleone Calabro. Tornato a Torino inizia a collaborare con la casa editrice Einaudi nel 1934 per la realizzazione della rivista «La Cultura», che dirige a partire dal terzo numero. Nel 1945-46 dirige la sede romana della medesima casa editrice. Ha svolto un ruolo fondamentale nel passaggio tra la cultura degli anni Trenta e la nuova cultura democratica del dopoguerra. Dopo la Liberazione, si iscriv al partito Comunista. Seguono anni di lavoro molto intenso, in cui pubblica le sue...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore