Categorie

Giordano Bruno

Curatore: M. Ciliberto
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2001
  • EAN: 9788804474166
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Martin

    19/12/2007 19.32.59

    Non posso credere ad una così sciatta e poco apprezzabile analisi critica. Non riesco ad accettare minimamente che davanti al sacrificio esistenziale di un nostro padre si dicano tali stupidaggini. Ciò denota una totale carenza di spirito e di rispetto verso la creatura umana. Mi rammarico cara Cristiana che tu abbia scritto ma soprattutto pensato una cosa del genere. Non voglio censurare il tuo intervento con asprezza, ma mi sono sentito ferito personalmente, poichè per me Bruno rappresenta la filosofia eroica dell'esistenza sognante ed errante. "Preferii un'animosa morte, ad un imbelle vita.." Non ho altro da dire.

  • User Icon

    Carla

    30/12/2005 10.58.21

    Dire che il pensiero ermetico è stato una mincaccia per la nascita delle civiltà europea, non solo è un pregiudizio gratuito, ma è un errore storico terribile e lampante per chiunque abbia mai preso in mano le opere tra 1500 e 1600. Cristiana sapevi che senza la concezione del mago come elemento attivo capace di conoscere e utilizzare i poteri latenti nella natura probabilmente la nostra scienza moderna, e dico *scienza* di Copernico e Newton, potrebbe non essersi mai sviluppata? O non pienamente e così in fretta? Magia e scienza non erano, all'inizio, affatto distinte. La scienza rifiutò la magia solo nella sua fascinazione per il fantastico. E *solo* su quello. Direi che quando si vuol criticare, bisogna farlo con cognizione. E, attenzione: Cristianesimo non deve essere una bandiera contro gli altri, nè un pietistico movimento che vuole salvare gli ignoranti. Nessuno ha la verità. Tutti, anche il Papa, hanno solo una porzione, una prospettiva personale e storica che si incarna una scintilla del vero, ma non in maniera esaustiva. Ben poca cosa sarebbe, allora, la verità. Dio non è oggetto di cui disporre, nè tantomeno vessillo per crociate. Un uomo che muore per ciò che crede, merita un rispetto incondizionato, anche se non si condivide la sua fede. A questo proposito è bella l'opera di Jaspers, la "Fede filosofica". Consiglio caldamente di leggerla accanto a Bruno. Kaire

  • User Icon

    luca

    11/03/2004 17.39.53

    Ci risiamo. Bruno mette ancora paura,vero Cristiana(di nome o di fatto)?Leggetelo pure e potrete anche ridere di alcune suggestioni esoteriche ma vi sentirete piu' ricchi dentro.Non é poco!

  • User Icon

    Alberto

    27/07/2003 10.07.27

    In quell'inimitabile momento storico che fu il Rinascimento, italiano prima, europeo in seguito, la figura del pensatore di Nola, ha avuto un'importanza che soltanto adesso si comincia a delineare nelle sue giuste proporzioni. Questo libro raccoglie le opere volgari di Bruno, e cioè alcuni classici fondamentali della filosofia moderna, alla quale il Nolano ha contribuito come pochi altri.

  • User Icon

    cristiana

    20/02/2001 17.26.59

    Leggere le opere filosofiche di Giordano Bruno con uno sguardo disinteressato e scevro dei pregiudizi tramandati dalla becera tradizione anticlericale italiana è fondamentale per comprendere le ragioni che hanno indotto la Chiesa a condannarlo al rogo. Dalle analisi delle opere del nolano emerge un pensiero che si nutre di suggestioni esoteriche che agli inizi del seicento rischiavano di minare le fondamenta della civiltà europea. Un pensiero privo di originalità , di cui la storia della filosofia può benissimo fare a meno e celebrato oggigiorno solo nei salotti della piccola borghesia e dal culturame di ascendenza marxista. Alla fine della lettura del libro rimane solo lo sconcerto per il fatto che un pensatore di basso livello, abbacinato finanche dai miti della religione egizia, possa essere considerato da molti un martire della libertà.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione