Diario di un fumatore

David Sedaris

Traduttore: M. Colombo
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
Pagine: 301 p., Brossura
  • EAN: 9788804577362
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    gianni

    15/11/2010 11:21:59

    Altra bellissima raccolta di racconti del grande Sedaris. Anche i racconti contenuti in questo libro sono godibilissimi e spassosissimi. Si ride e non poco. Le tematiche affrontate sono quelle tipiche dei racconti di Sedaris: spesso lo spunto è autobiografico e viene rappresentata in maniera fortemente ironica la middle class americana. Ne emerge un quadro veramente divertente. Vista poi la globalizzazione galoppante ci si accorge che sempre di più che forse anche noi non siamo poi così diversi dagli americani. L'occhio sempre attento di Sedaris riesce a costruire dei quadri della società moderna veramente graffianti ed incisivi. Un racconto tra tutti? "Nudo" in cui racconta un sua esperienza (vera o inventata non so) in un campo di nudisti: veramente spassoso quando riflette sul fatto che è molto difficile cercare di far capire di chi si sta parlando quando si deve descrivere una persona che non sia vestita, e che quindi non ci possa fornire nessun appiglio estetico che non sia il suo fisico. Veramente spassosissimo. Da leggere.

  • User Icon

    gioponti

    06/10/2008 18:13:36

    Io non so se Sedaris sia davvero il più grande talento comico attualmente sulla scena degli States. So, però, che in questa raccolta di storie in cui si ritrovano lacerti autobiografici ampiamente trattati negli altri libri (che consiglio di leggere) assieme a storie che fanno dell'attualità il loro punto di partenza, si trovano pezzi di autentica bravura comica e satirica (raramente la middle-class americana è messa a nudo nei suoi tic e nelle sue deformazioni in modo così graffiante) che spesso ti sorprendi a pensare che davvero, là fuori, c'è un mondo di matti che aspetta solo di essere raccontato... Ma bisogna saperlo raccontare, e sta qui la bravura di Sedaris. Non si vola alto letterariamente, ma si ride in modo consapevole e talvolta quasi alle lacrime. Traduzione impeccabile che, nonostante i giochi di parole propri della lingua inglese, riesce a rendere la prosa senza intralci, rendendo godibilissima la lettura.

Scrivi una recensione