Traduttore: M. Capuani
Editore: Voland
Collana: Amazzoni
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 1 gennaio 2006
Pagine: 112 p., Brossura
  • EAN: 9788888700762
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,75
Descrizione

Dopo una delusione d'amore il giovane protagonista, per evitare di soffrire ancora, decide di annientare la propria sensibilità e diventa un sicario. Freddo e spietato, solo il sangue delle sue vittime sembra procurargli piacere, fino al giorno in cui gli viene ordinato di uccidere un ministro con tutta la sua famiglia. Il diario segreto della figlia adolescente del ministro risveglia in lui una morbosa curiosità, che si trasforma ben presto in ossessione sconvolgendo in modo imprevedibile il suo destino... Un'insolita storia d'amore in puro stile Nothomb: personaggi che agiscono al di là del bene e del male per un romanzo eccentrico e dalle sfumature dark.

€ 9,38

€ 12,50

Risparmi € 3,12 (25%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sweeney

    09/05/2012 19:32:03

    Sarà che son reduce da "L'angelo del silenzio" di Ellroy, ma ne ho le scatole piene di gente che prova orgasmi ammazzando gli altri. Sarò anche un moralista, ma la morte non mi fa sorridere affatto, né riesco a rilevare quella geniale ironia e quelle riflessioni che uno si porta impresso per anni dopo la lettura di un libro (o meglio, racconto). Stupido, insulso, strampalato, senza capo né coda.

  • User Icon

    jane

    13/06/2011 17:21:24

    Grottesco, monotono, assurdo, questa volta la bizzarria della Nothomb fa fiasco.

  • User Icon

    elisabetta

    07/05/2010 18:29:42

    ho letto precedentemente a questo "Nè di Eva nè di Adamo" e mi è piaciuto molto. questo invece l'ho trovato piuttosto lento e senza una vera trama.

  • User Icon

    Valter

    30/07/2008 10:42:18

    Io ho apprezzato molto questo libro per la sua originalità, soprattutto per la novità del protagonista maschile e quindi non necessariamente autobiografico. Non è uno dei libri migliori della Nothomb, ma è senz'altro apprezzabile.

  • User Icon

    Zeldag

    29/08/2007 18:12:37

    Ho letto anche libri della Nothomb,seppur brevi mi sono sempre piaciuti molto per il cinismo e l'eccezionale capacità di sintesi che ha questa scrittrice, ma quest'ultimo è veramente insoddisfacente, privo di senso e di una banalità estrema.

  • User Icon

    Valentina

    16/05/2007 10:24:45

    Cinico...spietato..in perfetta armonia con lo stile della Nothomb..

  • User Icon

    george

    19/04/2007 10:56:28

    ..ma chi ha detto alla Nothomb che bisogna per forza scrivere un libro l'anno? Il dottore? Se il problema sono i soldi mi offro di organizzare una colletta. Speravo che Acido solforico fosse un errore, invece mi accorgo che è già da alcuni anni che l'autrice si ostina a presentare puntuale come un orologio il solito romanzetto di cento pagine. All'inizio mi sembrava carina l'idea di romanzi brevi ma pieni di umorismo e feroce sarcasmo, e poi le storie erano divertentissime..ma adesso non c'è più nessuna novità, le storie sono stanche e ripetitive, tirate per le lunghe solo per raggiungere le fatidiche 100 pagine. Spero che la Nothomb si prenda una bella pausa di riflessione e che torni solo quando avrà da presentare qulcosa di concreto.

  • User Icon

    Benedetta

    23/12/2006 17:55:48

    Un romanzo grottesco, improbabile, stanco nella trama e nelle idee, assolutamente non all’altezza dello standard dell’autrice

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione