Categorie

Walter Mosley

Traduttore: B. Amato
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2011
Pagine: 243 p. , Brossura
  • EAN: 9788806198336

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    tapparella71

    22/07/2016 18.44.37

    Spettacolare!!! bello bello bello!!!! Da amante di noir non posso che essere positivo su questo testo; ingredienti mixati alla grande, trama molto articolata, ma se lo si legge con la dovuta attenzione, tutto il racconto rimane chiaro. Testo scorrevole, appassionante, che ti coinvolge e ti porta a vivere in prima persona gli eventi citati nel libro. Ecco credo che la bravura di uno scrittore sia proprio quella di catapultarti nel contesto della lettura che si sta affrontando, ed in questo a mio modesto parere, l'autore ci è riuscito alla grande. Piccola divagazione.... se vi capita, leggete sempre dello stesso autore, "Senzapaura Jones" altro libro scritto magnificamente.

  • User Icon

    LucaMilano

    18/07/2016 18.11.34

    Il diavolo in blu è un romanzo hardboiled a 4/4, quasi un libro di testo sul genere, un classicissimo, c'è tutto, la femme fatale, Los Angeles, duri, locali loschi, gangsters bianchi e neri e sbirri cinici, anche l'epoca è quella votata al durismo, probabilmente nelle stesse vie, poco piu in là, pochi anni prima, Philip Marlove trascinava il suo trench ammaccato dall'ennesima scazzottata. il tutto scritto magistralmente, bel libro, divertimento puro, molto molto di genere, e forse è questo il suo limite, il cliché. la penna di Mosley è comunque ispirata e chiosa i capitoli con classe. Per quanto detto ne consegue un libro teso e vibrante, tuttavia inferiore nel complesso, come respiro e tematiche, a little scarlett, scritto anni dopo da un Mosley meno acerbo e piu consapevole.

  • User Icon

    Luca

    13/01/2014 19.35.12

    Mosley ha una scrittura "cinematografica" ed il lettore si trova, fin dalle prime righe, dentro la storia. La trama è abbastanza articolata e, soprattutto nel finale, diventa intricata. Nonostante questo è, e resta, un gran libro.

  • User Icon

    Ferdinando

    27/05/2012 21.13.28

    Libro davvero godibile. Il personaggio principale, Easy Rawlins, ti incusiorisce sempre di più col passare delle pagine. L'unica pecca del romanzo è che l'autore richiede uno sforzo davvero grande al lettore nel seguire lo svolgimento dell'azione, fatto di tanti frammenti narrativi che si congiungono in momenti diversi, costringendo così a sfogliare a ritroso le pagine per riprendere in mano le redini della trama. Gusto personalissimo e discutibilissimo, ma la grandezza di un autore la misuro - tra l'altro - nella sua capacità di intessere una trama complessa, rendendola però facilmente accessibile. Ciò non toglie che andrò comunque avanti a leggere gli altri romanzi di Mosley.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione