Die Konige in Israel

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Ferdinand Ries
Supporto: SuperAudio CD ibrido
Numero supporti: 2
Etichetta: CPO
Data di pubblicazione: 1 gennaio 2008
  • EAN: 0761203722129

€ 41,90

Punti Premium: 42

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

All’età di diciottoanni Ferdinand Riessi trasferì a Viennaper studiare conLudwig van Beethoven.Dal momentoche al suo arrivo ilgrande maestro diBonn stava portandoa termine l’oratorio Christus am Ölberge (Cristo sul Monte degli Ulivi),il primo servizio compiuto dal giovane musicista alsuo celebre maestro fu quello di copiare le parti strumentalie di curare la preparazione della prima esecuzione.Ries trascorse quattro anni a Vienna e questoprimo incarico lasciò in lui un’impressione indelebile.Sebbene si sia dedicato a questo genere solo in etàpiuttosto avanzata, le due opere più importanti dell’ultimafase della sua carriera sono oratori. Il primo,Sieg des Glaubens, venne composto nel 1829 dietrouna commissione del Festival Musicale della BassaSassonia di Aquisgrana, una rassegna organizzata incorrispondenza della Pentecoste per la quale a partiredal 1825 aveva diretto diversi concerti ad Aquisgrana,Düsseldorf e Colonia. Dopo lo straordinario successoottenuto da Mendelssohn nell’edizione del1836 con il Paulus, a Ries venne chiesto di scrivereun altro oratorio. Come confidò a un amico, si mise acomporre «un nuovo oratorio, grosso modo dellastessa lunghezza di quello di Beethoven». Basato suun libretto di Wilhelm Smets, Die Könige in Israel (Ire di Israele) riportò un grande successo, un fatto perfettamentecomprensibile grazie ai magnifici cori, allearie dal tono molto drammatico e ai brani d’insiemeeseguiti in maniera magistrale dall’eccellente Daskleine Konzert di Hermann Max.
  • Ferdinand Ries Cover

    Pianista e compositore tedesco. Appartenente a una famiglia di musicisti, prese lezioni di pianoforte da Beethoven a Vienna. Si dedicò quindi alla carriera concertistica, esibendosi in molti paesi europei. Le sue composizioni sono stilisticamente influenzate da Beethoven, del quale scrisse anche una biografia. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali