Dio di illusioni - Donna Tartt - copertina

Dio di illusioni

Donna Tartt

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Idolina Landolfi
Collana: Contemporanea
Edizione: 3
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 9 aprile 2003
Pagine: 622 p., Brossura
  • EAN: 9788817106825

45° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Gialli - Narrativa gialla

Salvato in 653 liste dei desideri

€ 12,35

€ 13,00
(-5%)

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Dio di illusioni

Donna Tartt

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Dio di illusioni

Donna Tartt

€ 13,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Dio di illusioni

Donna Tartt

€ 13,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (12 offerte da 11,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un piccolo raffinato college nel Vermont. Cinque ragazzi ricchi e viziati e il loro insegnante di greco antico, un esteta che esercita sugli allievi una forte seduzione spirituale. A loro si aggiunge un giovane piccolo borghese squattrinato. In pigri weekend consumati tra gli stordimenti di alcol, droga e sottili giochi d'amore, torna a galla il ricordo di un crimine di inaudita violenza. Per nascondere il quale è ora necessario commeterne un altro ancora più spietato...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,98
di 5
Totale 105
5
47
4
29
3
15
2
8
1
6
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Viola76

    05/09/2020 07:27:56

    Ho impiegato ben due settimane a leggere questo libro, cosa per me davvero rara, normalmente se un libro mi prende, lo termino in pochi giorni. Ma questo è davvero denso, scritto con grande maestria, ma con uno stile appunto ricercato, che richiede il suo tempo. La storia di per sé, procede abbastanza lentamente, i colpi di scena ci sono, ma sono graduali e preannunciati, io non lo definirei un thriller, ma un noir dal risvolto un po' gotico, sicuramente un libro drammatico, che riesce ad essere avvincente nella sua lentezza e ti fa restare con la voglia di leggerlo sebbene non si possa entrare in empatia con nessuno dei suoi personaggi. La trama è molto particolare sebbene il college e il delitto non siano proprio tematiche nuove, ma qui vengono trattati in modo completamente diverso. Sono i personaggi disturbati che ne compongono le pagine, il vero fulcro del romanzo, non il delitto. Due pecche: il libro non è diviso in capitoli, terminare un capitolo per me è un fattore importante per interrompere la lettura. Secondo, in certe parti si dilunga all'eccesso in descezioni già fatte in precedenza. Ma sicuramente un testo da leggere e con la dovuta calma.

  • User Icon

    valy

    11/08/2020 16:38:40

    Ci ho messo 1 po' a leggere questo libro, l'inizio è un po' lento e prolisso ma vale la pena. È un libro particolare e abbastanza surreale ma il suo punto di forza è sicuramente l'analisi psicologica che l'autrice fa dei personaggi.

  • User Icon

    chiara

    13/07/2020 13:45:59

    una scrittura sicuramente non ordinaria, ma la trama incalzante permette di immergersi sin dalle prime pagine nel pieno della storia, fa scaturire un desiderio di proseguire, riordinare le carte e, quando nulla sembra più salvabile, di mettere la parola fine.

  • Ci troviamo in un college del Vermont. Cinque ragazzi, per la precisione quattro ragazzi e una ragazza, frequentano la scuola andando a lezione da un unico professore che insegna loro il greco antico. Una notte alcuni di loro compiono un omicidio, e la scoperta di quello che è avvenuto per mano di un ragazzo del gruppo, porterà alla decisione di mettere in atto un altro assassinio. Bene, a grandi linee ho riassunto quello che Donna Tartt scrive in 600 pagine. Io non so nemmeno da dove iniziare. Ho riletto la sinossi che trovo nel retro di copertina. Mi viene da ridere. Si parla di una storia folgorante di amicizia e complicità. La complicità c’è di sicuro, sono tutti complici di reati gravi. Ma sono convinta che chi ha scritto la sinossi non intendesse quello, tanto più che complicità viene dopo di amicizia. Amicizia. Questa è amicizia? Questi ragazzi non sono amici. Si odiano, fanno del male agli altri membri del gruppo piuttosto volontariamente, si tengono all’oscuro di cose importanti, e si odiano, mi sembra doveroso ripeterlo. Nella sinossi si parla poi di amore e ossessione. L’ossessione c’è di sicuro; questo branco di ragazzini viziati che non sanno stare al mondo sono ossessionati dalla cultura greca e dai suoi riti, ovviamente i riti peggiori, quelli di Dioniso, il dio dell’estasi, il dio del vino, il dio dell’ebbrezza, il dio delle illusioni. Che poi, probabilmente è solo una scusa per ubriacarsi e drogarsi, ma su questo ci arrivo dopo. Amore. Parliamo di amore? Dove sarebbe in questo libro l’amore? Non si può nemmeno parlare di amor proprio perché per quanto questi personaggi siano egoistici ed egocentrici non distruggono solo gli altri, non distruggono solo qualsiasi cosa toccano, distruggono pure sé stessi. Non c’è rispetto per sé, non c’è integrità morale, non c’è coerenza. Immaginatevi tutte le peggiori cose e buttatele addosso a cinque persone. Ed ecco i protagonisti di Dio di illusioni di Donna Tartt, il clamoroso bestseller [continua sul blog]

  • User Icon

    dottor mesmer

    02/06/2020 21:24:47

    Non è il Cardellino ma resta un ottimo romanzo

  • User Icon

    Ilaria

    15/05/2020 15:12:06

    Donna Tartt con la sua scrittura estremamente evocativa e dettagliata ci fa immergere nella realtà di un'accademia avvolta da misteri, amori, divieti e lezioni di latino e greco che prendono svolte inaspettate. L'atmosfera è pregnante, incredibile come solo dopo poche righe ci si cali perfettamente nella storia. Se siete fan di una prosa molto descrittiva e storie anticonvenzionali questo è il libro giusto per voi.

  • User Icon

    chia_a_m

    14/05/2020 16:39:50

    Il modo più calzante per descrivere i libri della Tartt credo che sia "pochi ma buoni". Fino ad adesso questa superba scrittrice americana ci ha donato solo 3 frutti del suo lavoro (fortunatamente molto capienti), ma sarebbe davvero difficile scegliere il migliore. Dio di illusioni è la sua prima opera, scritto nei primi anni novanta; la sua al tempo era una mano giovane che ha saputo fin da subito catturare il lettore con una trama avvincente, una prosa semplice ma con tante sfumature (non è difficile durante la lettura soffermarsi ad ammirare frasi significative che ti inducono a riflettere) e un finale mozzafiato. A chi vuole avvicinarsi a una letteratura americana contemporanea consiglio assolutamente questo libro.

  • User Icon

    Nando

    14/05/2020 14:07:56

    Quando ho la fortuna di trovare un libro che parla di scuola lo compro subito. In genere lo apprezzo tantissimo. In questo caso ho letto avidamente di quest’insegnante di greco antico e del rapporto che crea con gli studenti. A rimanermi più impressi, al termine del libro sono le figure dei gemelli Charles e Camilla così come quella di Bunny. Ottima prova stilistica. Indubbiamente sarà un’ottima idea regalo.

  • User Icon

    mati

    14/05/2020 07:42:11

    Questo libro è qualcosa di fenomenale. Durante la lettura amerai ed odierai questi personaggi, cercherai di collegare tutti i punti e arrivando alla fine scoprirai che non ci avevi azzeccato.

  • User Icon

    Laura

    13/05/2020 02:19:06

    Indubbiamente il libro più bello letto in questi primi mesi del 2020. Dio di illusioni è un romanzo sorprendente che racchiude tutto il talento di Donna Tartt, il suo notevole ingegno stilistico e narrativo. Una lettura completamente immensiva, non solo per le vicende narrate, ma soprattutto per come è scritto. Il protagonista è Richard Papen, un ragazzo californiano di origini umili che, per una serie di coincidenze fortuite, riesce a farsi ammettere in un piccolo e prestigioso college del Vermont, dove resta affascinato da un gruppo di cinque ragazzi, alteri e fuori da ogni schema, etichettati da tutti come la piccola elité degli studi classici. Scoperto che il quintetto è la ristretta ed esclusiva classe di studenti di greco dell’enigmatico professor Julian Morrow, Richard gioca tutte le carte in suo possesso pur di farvisi ammettere. Dopo numerosi tentativi, riuscirà nell’irrazionale scelta di dedicarsi allo studio del greco antico con l’elitario gruppo di studenti. L’influenza che il professore esercita sui ragazzi è sorprendente, un personaggio estremamente carismatico che plasma sogni e valori dei suoi alunni all’insegna del classicismo, portandoli a vivere in un universo parallelo, lontano da ogni realtà. Tutto questo un giorno degenera e sfocia in un episodio di estrema violenza, un crimine drammatico che segnerà per sempre la vita dei sei ragazzi coinvolti. Un segreto da nascondere a tutti i costi, un delitto che avrà conseguenze terribili. Una storia travolgente che mi ha tenuta incollata alle pagine, il connubbio perfetto tra uno stile lirico e sublime e una vicenda torbida e scellerata. Donna Tartt con questo romanzo entra ufficialmente nella lista dei miei scrittori preferiti!

  • User Icon

    Carlotta

    11/05/2020 12:52:45

    Indubbiamente il libro più bello che abbia letto. Vincitore di premi, acclamato dalla critica e profondamente d'ispirazione per altri autori. Consiglio la lettura perché raramente si trova un testo capace di catturare e far sentire parte dell'universo descritto, seppur distante e catastrofico.

  • User Icon

    ilimoni

    11/05/2020 10:36:34

    “Dio di illusioni” è il romanzo che ha consacrato la Tartt e racconta la storia di 5 studenti di Greco in un remoto college del Vermont, molto diversi tra loro e del loro docente Julian. Il narratore è Richard, l'ultimo entrato in quello strambo gruppo di ragazzi che, suo malgrado si ritroverà catapultato in Avvenimenti cruenti che legheranno per sempre la sua vita a quella degli altri. E gli “altri” sono: Henry, il più misterioso e preparato di tutti, apparentemente il più forte; i gemelli Charles e Camilla, che hanno un rapporto morboso; Bunny, viziato e saccente, abituato a vivere ben oltre le sue possibilità; ed infine, Francis, forse quello con cui Richard aveva legato di più. Tra morti violente e segreti vari, si instaurano una serie di dinamiche tali da tenere il lettore incollato alle pagine. Thriller ben costruito e scorrevole, a cui è ispirata anche la serie “ Le regole del delitto perfetto”, anche se, per quanto mi riguarda non ho trovato tanti punti di contatto. Consigliato.

  • User Icon

    vale

    30/04/2020 09:50:40

    Bellissimo, anche se ho preferito Il cardellino.

  • User Icon

    Ludibriaventis

    14/04/2020 06:28:32

    "Dio d'illusioni" è un romanzo che crea aspettative fin dalla sua prima pagina. Purtroppo, a me pare che ne deluda molte, in quanto la trama è molto interessante ma decolla a fatica, per poi concentrarsi in maniera concitata nell'ultima parte del libro, e la caratterizzazione dei personaggi è, a mio avviso, molto approssimativa. Un vero peccato, perché le premesse erano molto promettenti.

  • User Icon

    Alinghi

    10/02/2020 15:27:27

    Libro dal doppio volto. A tratti prolisso, ridondante, quasi un compendio sulle varie tipologie di ubriacatura. A tratti invece pieno di pathos, di romanticismo, di amore e di vita studentesca vera. Quasi un romanzo di formazione. Personaggi perfettamente descritti, sia quelli centrali che quelli marginali. Giudizio medio in quanto influenzato dalle alte aspettative andate in parte deluse

  • User Icon

    Sere_camp

    31/12/2019 14:24:41

    Sei ragazzi al college di Hampden, Vermont. Quasi tutti ricchi e viziati. L'insolita laurea in letterature classiche. Il corso di greco antico del professor Julian. Segreti, caratteri particolari, strani legami, baccanali e omicidi. Fin dall'inizio è chiaro che uno del gruppo morirà per mano degli altri, Bunny. Come siano maturati a questa decisione e perché...lo si scopre pagina dopo pagina attraverso gli occhi di Richard, il "povero" del gruppo, e unico californiano. Una storia affascinante, ben scritta, non lo definirei né un giallo né un thriller nonostante gli argomenti trattati, ma sicuramente tiene incollati fino alla fine nella curiosità di come andranno a finire le cose per i protagonisti.

  • User Icon

    Faustidio

    21/11/2019 16:08:09

    Donna Tartt ha un'impeccabile capacità descrittiva dei personaggi e una scrittura eccellente. Tuttavia la trama sembra non voler decollare sino a metà. Onestamente sono rimasto più volte nel dubbio se abbandonarlo o continuare a leggere. Alla fine sono arrivato a finirlo, ma con enorme fatica. Durante la lettura ci si aspetta sempre una svolta nella trama, ma tarda ad arrivare e lascia nel lettore un pizzico di delusione.

  • User Icon

    carlo

    06/11/2019 14:22:50

    Romanzo con una trama ben strutturata. Libro ben scritto. Un attenta caratterizzazione dei personaggi che li rende indimenticabili al lettore. La tartt ha un enorme capacità descrittiva. Lettura interessante.

  • User Icon

    Anna

    04/11/2019 11:06:29

    Libro estremamente denso, pieno, appassionante, 600 pagine che pesano come un macigno. Uno di quei romanzi che, una volta terminati, ti fanno sentire il bisogno di una pausa-lettura per tirare il fiato, ricominciare finalmente a respirare dopo giorni di apnea, e riprendere in mano tutti i personaggi, rivivere a sangue freddo tutti gli eventi… La mia prima Tartt. Scrittura sublime, introspezione dei personaggi incredibilmente profonda, prima e seconda parte pazzesche, forse un leggerissimo calo nelle prime pagine della terza parte, secondo i miei gusti, ma poi grande ripresa nel finale. Personaggi che ti si fissano in testa e che mai, mai verranno dimenticati: loro sei chiaramente, innanzitutto, in particolar modo il mio preferito, Francis! E poi Julian, il magnetico professore. Luoghi nei quali ti sembra di vivere realmente, come il college, la biblioteca, la casa in campagna, i boschi... E poi i riti, le piccole fissazioni di ognuno di loro, l’alternanza di amore e odio che scorre per tutto il romanzo, i fiumi di alcol, le droghe, le lezioni di greco, i Corcoran, i gelidi occhi di Henry, i colori vividissimi del Vermont… Un libro che mi ha accompagnata durante una torrida settimana di agosto e, senza ombra di dubbio, uno dei miei libri preferiti.

  • User Icon

    Chiara

    24/09/2019 19:24:28

    Quand'ho comprato questo libro, mi aspettavo qualcosa di completamente diverso. Credevo di aver di fronte un gruppo di ragazzini viziati e ricchi, pronti a compiere qualsiasi cosa per combattere la noia. E la Tartt deve essere partita da questo, ma "Dio di illusioni" è qualcosa in più. Sebbene la storia parta come un whydunit (come dice anche la pagina wiki), quando scopriamo cosa sia successo, l'autrice prosegue. Perché di fatto non conta tanto cosa sia successo, né come, né a causa di chi, ma perché. E quali siano gli effetti. E perché le cose non sarebbero potute essere diverse. E chi sono davvero i personaggi che abbiamo cominciato a conoscere. C'è qualcosa, qui, nel legame con Julian e con la letteratura greca, come un monito, come una favola da cui apprendere un precetto morale. Come se le colpe di questi giovani dipendessero dai loro soldi, dalle loro sollecitazioni intellettuali, dalla loro intelligenze (troppa vivacità di immaginazione). Come se le colpe di questi giovani dipendessero dal distaccamento, dall'estetismo di Julian. Sebbene mossi da Henry - forse "accesi" da Julian - ciascuno di loro porta il marchio della colpa. La colpa di aver ignorato, di aver preferito un gioco di spie e assassini, per una totale mancanza di empatia. Hanno dimenticato l'umanità e sono chiusi in involucri di egoismo e disinteresse e piacere. Forse il mio problema con il libro è proprio questo. Se fosse stato più evidente il loro distacco, forse avrei apprezzato di più il libro. In ogni caso, è stata una lettura piacevole, soprattutto per lo stile descrittivo della Tartt, che faceva prendere vita al paesaggio autunnale e deserto del Vermont.

Vedi tutte le 105 recensioni cliente
  • Donna Tartt Cover

    Donna Tartt è nata a Greenwood, in Mississippi, e si è laureata al Bennington College. Il suo romanzo d’esordio Dio di illusioni (The Secret History 1992) e Il piccolo amico (The Little Friend 2002, vincitore nel 2003 del WH Smith Literary Award) sono diventati bestseller internazionali tradotti in 30 lingue. Anche Il cardellino (The Goldfinch 2013), pubblicato da Rizzoli nel 2014 ha avuto un grande successo di critica.Sotto: la scrittrice fotografata nella sua casa. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali