Categorie

Antonio Scotto di Carlo

Editore: Youcanprint
Anno edizione: 2012
Pagine: 300 p.
  • EAN: 9788867518159
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mirella

    17/11/2016 16.26.13

    Non definirei “Il dio sordo IX “sequel de “Il dio sordo”.Il sequel sta in piedi da solo perché l’autore trova il modo di sintetizzare il lavoro precedente, “Il dio sordo IX “ si può meglio definire secondo tomo, seconda puntata o magari continuazione , perché da solo sarebbe una lettura incompleta. Che dire di questo secondo volume?? Scorre fluido come il primo con lo stesso stile elegantemente raffinato e coinvolgente, però qui si coglie di più la forza della musica di Beethoven, ovviamente grazie alla potenza della nona sinfonia ma anche alla potenza narrativa di Scotto di Carlo. La domanda che noto ricorrere tra chi commenta questo libro è: ma quando un editore “grosso” si accorgerà di questo gioiello che ha una capacità evocativa come pochi??...appunto quando???

  • User Icon

    Alberto Sposito

    27/04/2014 17.05.31

    Se avete letto il primo volume, dovete leggere anche questo; se avete apprezzato il primo, apprezzerete ancora di più il secondo. Meno prolisso nelle descrizioni e nelle riflessioni rispetto al precedente libro, l'autore continua la storia per portarla a termine, continuando ad usare il suo stile unico. Inoltre, grazie anche a intrecci nella trama e colpi di scena, riesce a coinvolgere ed emozionare il lettore, inducendolo a sfogliare il romanzo pagina dopo pagina tutto in un fiato, fino al magistrale colpo di scena finale, che ovviamente non vi anticipo. Di nuovo raccomando questo libro a tutti i lettori, in erba ed appassionati: qualunque sia il vostro genere preferito, troverete comunque qualcosa che sia di vostro gusto e gradimento. Se avete letto il primo con piacere, divorerete pure questo. P.S.: E' triste vedere che questo volume ed il precedente non siano stati pubblicati da nessun grande editore, che preferiscono libri mediocri scritti da gente famosa a valide creazioni di esordienti sconosciuti.

  • User Icon

    Gresi

    26/06/2013 10.54.57

    Il dio sordo IX è un imperdibile avventura dal potere ipnotico ma devastante, capace di sorprendere chiunque. La testimonianza di come questo giovane ma promettente autore, avesse sbalordito nell'immediato con la pubblicazione di questo suo esordio così audace e coraggioso ma soprattutto consacrato in nome di esso, il suggestivo ritratto di una delle figure di spicco della lirica ottocentesca dovuto esclusivamente dal frutto di una passione coltivata da anni. Con una prosa che non avrà nulla di acerbo o verboso l'autore rafforzerà il suo valente intreccio con accostamenti forti e originali per un risultato che, sebbene ci regalerà quasi duecento pagine in meno rispetto al volume precedente, confermerà come il ruolo del nostro giovane servitore non potrebbe non essere più congeniale di quello del maestro. Il nostro simpaticissimo ma fedelissimo giovane servitore, amato dai lettori di ogni età: un eroe esemplare, un perfetto e valido amico cui il maestro Beethoven si rivelerebbe altro che uno stupido se se lo lasciasse sfuggire. Come con il suo precedente, Il dio sordo IX è un romanzo che brillerà in tutti i sensi. Un opera elogiativa che fremerà nel risaltare e gettare una luce particolare, non solo sull'importanza che la musica svolgerà nel romanzo ma anche sul senso di perdita di dolore o di sconfitta, qui resi in un quadro talmente bello e suggestivo da far venire ribrezzo. La conclusione di una storia epica che vedrà calare il sipario, un po' troppo in fretta del previsto. Salutarci con commiato ma con la promessa di un arrivederci: di un ritorno al passato cui sapremo di poter rituffarci a nostro piacimento, se non all'infinito.

Scrivi una recensione