Director's Cut

(Deluxe Edition)

Artisti: Kate Bush
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 3
Etichetta: EMI
Data di pubblicazione: 12 maggio 2011
  • EAN: 5099902777320
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 40,90

Venduto e spedito da IBS

41 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Disco 1
  • 1 Flower of the Mountain
  • 2 Song of Solomon
  • 3 Lily
  • 4 Deeper Understanding
  • 5 The Red Shoes
  • 6 This Woman's Work
  • 7 Moments of Pleasure
  • 8 Never Be Mine
  • 9 Top of the City
  • 10 And so Is Love
  • 11 Rubberband Girl
Disco 2
  • 1 Sensual World: The Sensual World
  • 2 Love and Anger
  • 3 The Fog
  • 4 Reaching Out
  • 5 Heads We're Dancing
  • 6 Deeper Understanding
  • 7 Between a Man and a Woman
  • 8 Never Be Mine
  • 9 Rocket's Tail
  • 10 This Woman's Work
  • 11 Walk Straight Down the Middle
Disco 3
  • 1 The Red Shoes: Rubberband Girl
  • 2 And so Is Love
  • 3 Eat the Music
  • 4 Moments of Pleasure
  • 5 The Song of Solomon
  • 6 Lily
  • 7 The Red Shoes
  • 8 Top of the City
  • 9 Constellation of the Heart
  • 10 Big Stripey Lie
  • 11 Why Should I Love You
  • 12 You're the One
Mostra tutti i brani

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mauro Boccuni

    18/05/2011 08:57:00

    Un lavoro del genere può essere osservato da due punti di vista: l'invito a comprendere le motivazioni e i risultati di un'operazione "nuova" basata sulla rilettura del vecchio repertorio dell'artista. Oppure come una sorta di stanca riproposizione di materiale già edito sotto spoglie espressive "diverse", ma in ogni caso un gesto che denota insicurezza verso il futuro e soprattutto una non trascurabile carenza di creatività. Kate Bush diffilmentw può essere associata a quest'ultimo giudizio critico. E per diversi motivi. Come Mina e come era accaduto per Lucio Battisti, ad esempio, o per Paul Simon o Joni Mitchell, Kate Bush si esprime per una sua necessità artistica. E ne è prova la sua totale assenza pubblica dai media da oltre diciotto anni. Certo, l'operazione va di pari passo con la creazione della sua etichetta personale Fish People che le consente la tattica del remastering dei suoi lavori precedenti e il consegiente rinnovo del publishing. Da un punto di vista musicale, l'album è caratterizzato da suoni naturali, da riprese degli strumenti prive delle compressioni e delle equalizzazioni "bagnate" che avevano caratterizzato sia Sensual World che Red Shoes. Questo album è da consigliare soprattutto per la commovente reinteprtazione di "Moments of pleasure" e "This woman's work". E' richiesta a mio parere l'attenta lettura dei testi. kate comunque resta un esempio, un modello di artista anacronistico rispetto alle esigenze della tradizione mediatica. Di conseguenza, chi vuole seguirla sa come ogni classico, Kate richiede tempi e modi di ascolto tipici di un Classico. Buon ascolto.

Scrivi una recensione